2007-07-03


Un classico della pasticceria: i biscottini di pasta di mandorle, da noi si chiamano Dolcetti alla mandorla e spesso sono rigati (fatti con la siringa con bocchetta a stella) con una ciliegina rossa o verde sopra, altre volte hanno una mandorla o un chicco di caffè o una scorzetta d'arancia candita.
Io li ho fatti con la mandorla che in cottura diventa croccante e quindi molto appetibile.
La ricetta l'ho presa a prestito dal solito e bravissimo Walter Pedrazzi su Cucina italiana, mia madre li fa con l'albume montato a neve e lo zucchero semolato, questi invece mi sembrano ulteriormente semplificati, da fare all'ultimo momento, tant'è che in una mezz'ora tra preparazione e cottura sono già belli e pronti.

Ingredienti per 20 dolcetti:

200 g di farina di mandorle
150 g di zucchero a velo
1 cucchiaio di fecola di patate
2 albumi
20 mandorle (o 10 ciliegine candite) per decorare

Accendiamo il forno a 180° e intanto amalgamiamo la farina di mandorle con lo zucchero a velo setacciato e la fecola, uniamo i due albumi leggermente sbattuti.
Versiamo il composto in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia o a stella e poi formiamo 20 ciuffetti su una teglia ricoperta di carta da forno.
N.B. Se il composto risulta troppo molle si può aggiungere un poco di farina di mandorle, se troppo sodo un po' di albume. La consistenza deve essere tale che il composto passi attraverso la sacca ma resti a mucchietti solidi dopo spremuto.
Sopra ogni dolcino sistemiamo una mandorla o mezza ciliegina candita poi inforniamo per circa 10 minuti. Devono prendere un leggero colore dorato senza scurirsi troppo.
Sforniamo ed attendiamo che si raffreddino prima di posizionarli in un piatto.
Reazioni:
Categories:

Dolcetti alla mandorla

Cocò 2007-07-03 Media Voti 5,0 su: 1

4 commenti:

Dolcetto ha detto...

Mi piacciono molto questi dolcetti, li avevo fatti un paio di inverni fa e avevano fatto furore. Ora mi hai fatto tornare la voglia di papparmene qualcuno... non è che ti avanzano? ;-)

CoCo ha detto...

macchè Dolcetto di avanzi in queste cose non ce n'è mai, mi sa che dovrai rimboccarti le maniche, buon lavoro

marinella ha detto...

Li ho fatti anch'io con una ricetta molto simile ma è passato un po' di tempo. I tuoi sono venuti benissimo ci credo che non ne avanzino.

CoCo ha detto...

marinella: di qualunque dolce a base di mandorle a casa mia non ne avanza neppure una briciola

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!