2010-10-01


Confesso di non aver mai seguito la rubrica Cotto e Mangiato di Benedetta Parodi, causa orari non mi ero mai soffermata a guardarla per cui il libro dell'autrice dall'omonimo titolo, uscito qualche mese fa per edizioni AVallardi, è stato per me una vera rivelazione. Sapete perchè Benedetta Parodi è un mito? Semplicemente perchè non ha alcuna pretesa di insegnare ad alcuno l'arte della cucina, lei cucina con quel che c'è, utilizzando un po' di fantasia e mettendo a frutto i consigli di amici e conoscenti per realizzare delle ricette che sono dalla prima all'ultima tutte fattibili in poco tempo, più o meno golose secondo i gusti di chi legge e soprattutto adatte alla cucina di tutti i giorni come a quella delle feste.
Le ricette raccolte nel libro sono adatte alle donne di oggi: mamme, mogli, lavoratrici che non vogliono rinunciare al piacere di sedersi a tavola con i propri cari dicendo questo l'ho fatto io per voi.
Per i scettici  mi permetto di lasciare la ricetta della Torta morbida di marmellata, una golosità che si prepara in pochi semplici gesti. Se avviate lo sbattitore elettrico in pochi minuti, mentre magari preparate la cena o riordinate la cucina, avrete l'impasto pronto da cuocere. Così per la colazione o la merenda non doverete utilizzare le merendine confezionate.
La Parodi immagina questa torta "tra centrini e merletti, sulla tavola di una damina d'altri tempi" ed io proprio così l'ho voluta impiattare.
Come vedrete dagli ingredienti non si tratta di altro che di una classica quattro quarti essendo le dosi di farina, burro, zucchero e  uova identiche, ecco perché a mio parere è un'ottima base che si presta a molti utilizzi.
Ingredienti per una torta di 20 cm circa di diametro:
120 g di burro morbido
120 g di zucchero
2 uova
120 g di farina
1 pz di sale
marmellata o confettura a piacere
granella di zucchero
Montare il burro con lo zucchero finché diventa spumoso, aggiungere le uova, il sale e poi la farina. Versare il composto nella teglia imburrata e infarinata e distribuire sulla superficie del dolce generose cucchiaiate di marmellata o confettura a piacere (io ho utilizzato quella di prugne di Cascina San Cassiano). Cuocere in forno rperiscaldato a 180° per 25 minuti, dopo 15 minuti di cottura distribuire sulla superficie la granella di zucchero.

P.s. Se volete saperne di più su Benedetta Parodi o siete già suoi fans stasera è ospite su La7 della prima puntata di Invasioni Barbariche.
Reazioni:

Torta morbida di marmellata di Cotto e Mangiato

Cocò 2010-10-01 Media Voti 5,0 su: 1

13 commenti:

Mirtilla ha detto...

ecco,questa ricettina nn la conoscevo e sembra proprio deliziosa :)

Fuat Gencal ha detto...

Çok güzel, çok leziz ve iştah açıcı görünüyor. Ellerinize, emeğinize sağlık.

Saygılar.

Roby ha detto...

Ciao!!!!!! Mi è piaciuto tantissimo il tuo post; sono una fan da ormai tre anni di Benedetta Parodi! La adoro, le devo molto...mi ha fatto compagnia e mi ha aiutato a superare brutti momenti, mi ha aiutato a trovare una grandissima passione. E' il mio idolo, perchè è una moglie, mamma e donna fantastica. Dal mio blog si vede il mio affetto per lei..se vuoi vieni a trovarmi: lamiaamatacucina.blogspot.com
Complimenti ancora!

Francesca ha detto...

wow io seguo sempre la parodi e fa ricette veramente belle!!!
Sei stata bravissima questa torta è bellissima!!!

Un bacione

Anonimo ha detto...

Ragazze io l'ho fatta tante volte si fa inpochissimo tempo e sostituisce le merendine ..però io l'ho fatta con la nutella ... peccato che non arirva mai alla colazione finisce la sera calda ...

CoCò ha detto...

L'hai provata in versione al caco con la confettura? oppure bianca con le mele,l'uvetta e i pinoli, è così facile da fare che si può fare anche al mattino prima della colazione

Anonimo ha detto...

ma solo a me questa ricettina non è piaciuta??? l'ho trovata molto burrosa...e soprattutto dolce da cariare i denti...le altre ricette del libro sono fantastiche...ma questa mi ha proprio delusa!!!

Anonimo ha detto...

a me è andata tutta la marmellata sul fondo, perchè???

CoCò ha detto...

@Anonimo1 se non ami i dolci al burro non ti piace di sicuro questa ricetta, magari hai utilizzato un burro un po' pesante prova con un burro buono di qualità estratto da sole panne
@Anonimo2 dipenderà dalla grandezza delle uova, l'impasto sarà venuto un po' morbidino e la marmellata sarà andata al fon do per questo prova a fare cucchiaiate meno generose, utilizza il cucchiaino per distribuirla e prova così, in ogni caso è buona

anj ha detto...

ho provato questa ricetta e devo dire che il risultato è davvero delizioso. io consiglierei comunque l'uso di una marmellata rossa dal sapore deciso per evitare di ritrovarsi con una torta dal sapore fortemente zuccherino

Anonimo ha detto...

Credo abbia dimenticato il lievito...

Anonimo ha detto...

Il bello é che va a fondo la marmellata... Diventa una dolce sorpresa... Molto molto buona.. Brava Bene..

CoCò ha detto...

Anonimo dipende dalla grandezza delle uova se sono troppo grandi l'impasto è più soffice e la marmellata più facilmente va a fondo

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!