2007-03-17

Oggi sono a casa di mia sorella, nella bellissima Modena patria del mangiare bene.
Questa mattina ci siamo svegliate con l’intenzione di preparaci qualcosa di buono, che potesse sostituire il pranzo della domenica che domani certamente non faremo dato che saremo fuori, così abbiamo deciso di preparare una bella teglia di lasagne utilizzando i funghi di Ferula, tipici delle colline della mia zona, che ho portato io dalla Calabria. Io vi do la ricetta sostituendo i funghi di Ferula con un misto facilmente reperibile che poi è quello che utilizzo più spesso dato che i funghi in questione si trovano per pochi mesi all’anno. Ecco la nostra ricetta di Lasagne con funghi e speck.
Per una teglia di lasagne (sei porzioni o quattro molto molto abbondanti) ci occorrono: Una confezione di lasagne fresche (uso sempre le sfogliavelo di Giovanni Rana, ma oggi ho utilizzato, con ottimi risultati le ultime nate sfogliagrezza), 450 g c.a. di funghi di Ferula o misto funghi (va benissimo una confezione di misto surgelato), olio, aglio, sale, prezzemolo, besciamella preparata con 700 ml c.a. di latte, 50 g di burro e 50 g. di farina, sale e noce moscata, 200 g di speck a dadini piccoli, parmigiano grattugiato in abbondanza.
Triboliamo i funghi nell’olio con l’aglio, saliamo ed aggiungiamo prezzemolo tritato, una volta cotti tritiamoli nel mixer.
Prepariamo la besciamella tostando la farina nel burro sciolto aggiungiamo un mezzo litro di latte, un pizzico di sale ed una grattugiata di noce moscata, quando la besciamella è bella densa la allunghiamo con un bicchiere di latte di modo che la sfoglia cuocia poi lentamente in forno.
Alla besciamella aggiungiamo il trito di funghi e procediamo a comporre la lasagna.
Formiamo uno strato di besciamella ai funghi sul fondo della teglia, cospargiamo di parmigiano e poi stendiamo sopra uno strato di pasta, ricopriamo con besciamella, speck a dadini e parmigiano grattugiato, proseguiamo così fino all’ultimo strato (dobbiamo avere quattro strati di pasta). Inforniamo in forno ventilato a 160° C per circa mezz’ora o comunque fino a quando la besciamella non si sarà rappresa formando sopra una crosticina dorata.
Niente di più semplice e di più delizioso. Inutile dire che le lasagne, con qualunque condimento fanno sempre e comunque festa.
Reazioni:

Lasagne con funghi e speck

Cocò 2007-03-17 Media Voti 5,0 su: 1

3 commenti:

CoCo ha detto...

***

Francesca ha detto...

golosissime queste lasagne, sono sicura che piacerebbero tantissimo anche a mio marito SLURP

CoCo ha detto...

le rifarò sicuramente anch'io per il mio F. che si è già lamentato di non averle assaggiate

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!