2007-05-18


I gamberi si sa son buoni anche semplicemente lessati e conditi con un filo di olio e una spruzzatina di limone ma…se vogliamo farci ricordare per i nostri gamberi vi posto una ricetta che sa di esotico ed è invece sorprendentemente facile da realizzare. L’avevo trovata qualche tempo fa su una rivista di cui non ricordo neppure il nome dato che avevo l’abitudine di ritagliare e conservare soltanto le ricette, si presta a far da secondo ma può diventare egregiamente un finger food specie se presentato in un certo modo ad esempio infilzando ciascun gambero ad uno stecchino di legno in modo da poterli consumare senza l’uso della forchetta.


Per preparare i Gamberi al cognac in crosta di pistacchi per quattro persone (non troppo affamate però) ci occorrono:


20 gamberi belli grandi


1 bicchierino di cognac


2 uova


3 cucchiai di pistacchi pelati e tritati


120 g di grissini


80 g di burro


Sale e pepe quanto basta



Sgusciamo i gamberi eliminando il filetto nero ma lasciando la codina attaccata.


Mettiamoli poi in una ciotola col cognac lasciandoli riposare per un’ora.


Grattugiamo i grissini e mischiamoli ai pistacchi.


Trascorso il tempo indicato, scoliamo i gamberi e, dopo averli asciugati, li passiamo nelle uova leggermente sbattute e poi nel composto di grissini e pistacchi.


Scaldiamo il burro in padella ad aggiungiamo i gamberi che cuoceremo a fuoco vivo per circa cinque minuti.


Una volta dorati li scoliamo su carta assorbente e poi saliamo e pepiamo.


Possiamo servirli con una fresca insalatina.

Reazioni:

Gamberi al cognac in crosta di pistacchi

Cocò 2007-05-18 Media Voti 5,0 su: 1

2 commenti:

Lory ha detto...

Miiiiiiiiiii che meraviglia da provare Coco assolutamente da provare...:-)))

CoCò ha detto...

Lory li voglio vedere in una tua interpretazione raffinata, sicuramente diversi dalla mia presentazione

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!