2007-06-26


Bè, sapete la mia ultima passione? Sono alle prese con lieviti e lievitini nella speranza di riuscire a realizzare il famoso lievito madre, un giorno o l'altro vi dirò l'esito dell'esperimento.
Nel frattempo mi sono cimentata con delle focaccine simpatiche anche nel nome: Lingue di suocera.
La ricetta era su A Tavola di questo mese ma io vi ho apportato qualche modifica, soprattutto nel metodo di produzione della cosiddetta biga (il lievito preparato il giorno prima) che ho fatto con le dosi che uso di consueto e non con quelle indicate nella ricetta. Il risultato è ok per cui vi consiglio di provare.

Andiamo alla ricetta

Per la biga ci occorrono

12 g di lievito di birra

100 ml di acqua

100 g di farina 0

Sciogliamo il lievito nell'acqua, poi impastiamolo con la farina e lasciamolo riposare una notte.

Per le focaccine:

200 g di farina 00

la biga preparata il giorno prima

6 g di lievito di birra

80 ml c.a. di acqua

1/2 cucchiaino di miele

1 cucchiaino di sale

2 cucchiai di olio extravergine d'oliva.

Per guarnire.

olio e acqua in pari quantità per spennellare

fior di sale o altro sale a piacere

semi di papavero e/o rosmarino e/o semi di sesamo e/o spezie a piacere

Impastiamo la biga con la farina, il lievito sciolto nell'acqua, il miele, il sale e l'olio.

Lavoriamo a lungo l'impasto finchè si stacca dalle mani, se troppo molle aggiungiamo ancora un pò di farina se troppo asciutto un poco d'acqua.

Lasciamo lievitare almeno un'ora coperto da pellicola per alimenti.

Stendiamo l'impasto e ricaviamone delle strisce di 2x5 cm dello spessore di 2 cm circa.
Stendiamo sottilmente col matterello ciascuna striscia e posizionamole nella teglia leggermente unta. Pennelliamo col composto di olio e acqua e cospargiamo a piacere con semi, aromi o spezie e un pò di sale.

Lasciamo riposare ancora mezz'ora e poi inforniamo in forno molto caldo, per circa 10 minuti.

Con l'aperitivo si sposano a meraviglia ma sono ok anche come sostituto del pane magari per accompagnare i salumi.


Reazioni:
Categories:

Lingue di suocera

Cocò 2007-06-26 Media Voti 5,0 su: 1

4 commenti:

Roxy ha detto...

eccomi......mmmmmhh....buone queste lingue...in effetti io le vedo benissimo accompagnate ad un bel tagliere di salumi misti e una buona bottiglia di vino rosso corposo.....già mi immagino.....baci

CoCo ha detto...

Roxy: da noi direi una bella bottiglia di Cirò rosso, tu che vino proponi?

Roxy ha detto...

io berrei volentieri il tuo cirò che mi piace da morire.....altrimenti una buona Bonarda per restare al nord....oppure il vino che mi piace di più in assoluto e cioè un Nero d'Avola....a quest'ora mi è venuta una fame!!!!!baci

CoCo ha detto...

Se iniziamo a parlare di vino e di abbinamenti mi stuzzichi veramente

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!