2007-06-21


Ho avuto il piacere di ritornare dopo anni di assenza nella bellissima Verona. L'ho ammirata per la primissima volta nello splendore di una giornata ormai estiva, perdendomi tra i gruppi di turisti giapponesi con i nasi volti all'insù tra "balconi", finestre e facciate che parlano di storia e di amore.

Dopo aver indugiato tra le bancarelle dell'affascinante Piazza Erbe, ho sostato per una pausa rinfrescante al Caffè Mattei in vicolo Crocioni nei pressi della famosa via Cappello dove ho potuto assaggiare una delle loro "a ragine" famose centrifugate di frutta fresca (ananas e mela deliziosa) ed una fetta di Torta Sacher ahimè purtroppo non degna della fama del locale.

Mi sono poi inerpicata sulla Torre dei Lamberti (Palazzo della Ragione) e, per la prima volta, mi si è parato innanzi un panorama mozzafiato. Ammirare quasi con un solo colpo d'occhio la bellezza esuberante della città scaligera non ha eguali per cui (per chi ancora non lo avesse fatto) consiglio la faticosa salita su in cima possibilmente prima di far sosta in qualche caratteristico localino del centro dato che la discesa mette su un appetito non comune.

Infatti scesa dalla torre mi sono incamminata sulla stradina che da Piazza dei Signori conduce a Piazzetta Chiavica dove, attratta dai discreti tavolini dell' Hostaria La Vecchia Fontanina mi sono fermata ad assaporare una strepitosa selezione (molto frequene nei bar e ristoranti di Verona) di formaggi locali serviti con marmellate, miele e vari tipi di pane.


Non potevo andar via senza un piatto di bigoli e così ho ordinato i gustosi Bigoli con salsa di ortiche e ricotta affumicata che vedete in foto, indimenticabili e molto abbontanti tanto da non aver lasciato posto ad altro che ad un fresco sorbetto della casa servito su frutti di bosco. Delizioso semplicemente.

Se andate a Verona fermatevi quindi all' Hostaria La vecchia Fontanina è in centro ma lontana il giusto dal caos dei locali delle piazze e vie più famose e il servizio e la cortesia che ho incontrato sono veramente poco comuni ed i prezzi molto contenuti.
Reazioni:
Categories:

Passeggiando per Verona

Cocò 2007-06-21 Media Voti 5,0 su: 1

4 commenti:

educadores ha detto...

Me encantó el blog, la comida e Italia son dos cosas excelentes

CoCo ha detto...

educadores:grazie

SenzaPanna ha detto...

Bello il tuo commento alla città!

Lo sai che piazza delle erbe mi è piaciuta di più di notte senza bancarelle? Mi aspettavo banchi di fruta everdura e invece erano quasi tutti con articoli pe r turisti. Peccato.

Comunque bellissima città :-))

CoCò ha detto...

@Senzapanna grazie infatti Piazza Erbe nel corso degli anni è andata sempre più perdendo la sua bellezza, troppi prodotti per turisti ma qualcosina di autentico c'è ancora, io adoro Verona

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!