2007-07-02


Ebbene signori, oggi ritengo che con questa focaccia posso fare invidia ai genovesi (bè mo non esageriamo). Diciamo semplicemente che una focaccia soffice e gustosa come questa non l'avevo ancora fatta.
Il punto di partenza è sempre la biga di cui parlo nella ricetta delle Lingue di suocera, la differenza però è che in questa focaccia non viene aggiunto altro lievito, il suo punto di forza è solo la lunga lievitazione.
Quindi diciamo che al mattino prepariamo la nostra biga.
Alla sera prendiamo il panetto (che sarà molto lievitato) e vi aggiungiamo mezzo chilo di farina tipo 0, due cucchiaini di sale ed acqua quanto basta a formare un impasto di pane.
Prima di metterlo a lievitare stacchiamone una pagnottella e conserviamola in frigo in un barattolo (la prossima volta non ci sarà bisogno di preparare la biga (il punto di partenza sarà questa pagnottella) la useremo entro una settimana.
Poniamo l'impasto preparato a lievitare in una ciotola coperta di pellicola.
Fatto ciò andiamo pure a dormire domani penseremo alla focaccia.

Focaccia soffice:
200 g di impasto lievitato
300 g di farina
2 cucchiaini d'olio extravergine d'oliva
un cucchiaino di sale
latte 1,5- 2 dl circa (dipende dall'impasto)
olio, acqua e fior di sale integrale per la superficie.

Uniamo la farina, l'impasto lievitato l'olio, il sale ed il latte ed impastiamo bene. Il composto deve essere morbido ma si deve reggere, il latte deve essere tiepido, non caldo altrimenti i lieviti si distruggono.
Lasciamo lievitare il composto per un paio d'ore poi stendiamolo in teglia (una grande e due piccole) leggermente unta ad uno spessore di un centimetro e mezzo circa. Pennelliamo con acqua e olio e cospargiamo di fior di sale.
Lasciamo riposare ancora mezz'ora e poi inforniamo finchè sarà ben dorata.
Si può consumare semplice al posto del pane o farcita a mò di panino. Una delizia.
La prossima volta voglio farla con la farina integrale che ne dite?
Reazioni:
Categories:

Focaccia soffice

Cocò 2007-07-02 Media Voti 5,0 su: 1

7 commenti:

Francesca ha detto...

uhmmm che bontà Coco! meravigliosa questa focaccia, perfetta con fichi e prosciutto crudo. Integrale anche mi piacerebbe.

Dolcetto ha detto...

Buonissima sia la focaccia che la torta di rose postata venerdì, mi sa che me le provo entrambe...approvo in pieno la farcitura con la crema pasticcera!
Buon lunedì, a presto

Roxy ha detto...

l'aspetto sembra davvero ottimo....qui a milano è difficilissimo trovare una buona focaccia genovese....o è troppo unta o è troppo dura.....mi sa che provo a farmela in casa usando la tua bella ricettina...baci

CoCo ha detto...

francesca: domani mi sa che provo l'integrale
dolcetto: mi sembra di capire che la crema non dispiace a nessuno
roxy: quello che dico anch'io in giro è tanto difficile trovare della roba buona buona che spesso proferisco far da me

Anonimo ha detto...

ciao sono micky! complimetni per il blog innanzi tutto! ero alla ricerca di una ricetta per fare la focaccia abbastanza bassa e un pò croccante, e dalla foto la tua mi sembra perfetta! volevo chiederti, ma l'impasto lievitato come si ottiene e quanto si lascia lievitare? :-) grazie mille

CoCò ha detto...

@Anonimo, ciao Micky benvenuta/o e grazie per i complimenti l'impasto di partenza (la biga) è 12 g di lievito di birra 100 ml di acqua 100 g di farina 0, lo impasti al mattino e lo fai lievitare fino a sera poi aggiungi la farina e procedi come ti spiego, è deliziaosa la focaccia così, se hai altri dubbi sono qua

Anonimo ha detto...

GRRRAAAAAAAZIE!!!!!!! sono una A ;-) sono michela, piacere! appena la faccio ti dico! sembra deliziosa!

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!