2007-09-24


In una delle mie giornate a tutta pasta ho prodotto una quantità industriale di tagliatelle all'uovo, spesse e rustiche proprio come piacciono a me. Caso ha voluto poi che mi imbattessi in una montagnola di borlotti freschi da sgranare.
Per completare il quadro mi mancava solo un altro ingrediente, ho pensato alla pancetta, ho pensato ai funghi, alla zucca ma alla fine ho scelto le cozze per dare quel sapore in più alle mie tagliatelle. Purtroppo non sono riuscita a trovarle fresche e mi sono accontentata delle cozze surgelate, però vi do la ricetta come Dio comanda ovvero con le cozze fresche.

Le tagliatelle le preparo semplicemente impastando farina e uova intere (un uovo a persona dovrebbe dare la giusta dose di tagliatelle).

Ecco il procedimento per il ragù di terra e mare per 4 bocche da sfamare
1/2 kg di fagioli borlotti freschi
1 costa di sedano
1 carota
1/2 cipolla rossa
1 spicchio d'aglio
1 kg di cozze col guscio
1 dl di vino bianco
prezzemolo
dragoncello (anche essiccato)
olio extravergine d'oliva
sale e pepe

Dopo aver sgranato i fagioli, lessiamoli finchè risulteranno teneri (10/15 minuti per quelli freschi). Intanto tagliamo a piccoli cubetti il sedano, la carota e la cipolla, che faremo appassire in 4 cucchiai d'olio ed un mestolo di acqua calda.
Puliamo le cozze raschiando il guscio e facciamole aprire in un tegame col vino, 1 spicchio d'aglio, un pò di prezzemolo tritato ed una macinata di pepe nero.
Fatto ciò estraiamo i muscoli dalle valve (lasciandone qualcuna intera per decorazione) e lasciamo ridurre il liquido di cottura ancora un poco.
Aggiungiamo alle verdure i fagioli lessati e il liquido delle cozze filtrato, cuociamo altri cinque minuti, poi raccogliamo metà del condimento nel bicchiere del mixer e frulliamolo a crema. Rimettiamolo in padella insieme ai fagioli interi ed uniamo le cozze ed il dragongello.
Lessiamo la pasta e saltiamola in padella col condimento ed un mestolo di acqua di cottura della pasta, prima di servire completiamo con prezzemolo e pepe nero.
Reazioni:

Tagliatelle di terra e di mare

Cocò 2007-09-24 Media Voti 5,0 su: 1

11 commenti:

Stefano Buso ha detto...

Scusami, ma il profumo del piatto è arrivato sino alla mia postazione...

CoCo ha detto...

Ma davvero? Quando li inventeranno i computer che trasmettono gli odori per noi food blogger sarebbe il massimo

lenny ha detto...

Sentivo un languorino e sono passata a dare un'occhiata: ho fame e questo piatto è quello che ci vorrebbe, ma vedrò di sperimentarlo prossimamente. Ciao

CoCo ha detto...

Lenny: anch'io me lo papperei in questo istante ma che si fa ho ancora da lavorare qui

Roxy ha detto...

Cozze e borlotti....interessante.....Poi è giusto ora di pranzo...Baci

christian ha detto...

CoCo condivido il tuo commento su papero giallo... ciao!

CoCo ha detto...

Roxy: abbinamento azzeccato ti assicuro anche se non mio
Christian: grazie per aver approvato ciò che ho detto e benvenuto nel mio blog

Stefano Buso ha detto...

Ragazzi, se mi posso permettere, la questione, seppur rispettabile, non è tanto il condividere ma il far seguire atti concreti. Non esiste nulla di deontologicamente opinabile relativo alla pubblicazione di eventi o notizie promozionali su un blog. Parliamo di spazi creati per diffondere libero pensiero ed idee..se poi qualcuno vuol fare qualche publiredazionale sono affari suoi, come ho scritto..

CoCo ha detto...

Stefano: secondo me come ho detto su papero Giallo il fatto è che il blog è prima di tutto di chi lo scrive per cui ognuno lo gestisce come vuole e a chi non sta bene legge altro

nightfairy ha detto...

Devono essere meravigliose!!!

CoCo ha detto...

nightfairy. anche i tuoi ultimi muffin non scherzano

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!