2008-03-27


Non mi rassegno al ritardo della primavera e così almeno a tavola cerco di evocarla con preparazioni suggerite dai prodotti di stagione. Dopo le fragole ecco i carciofi, ne sto facendo una bella scorpacciata in tutte le salse, da ciò la creazione di questi deliziosi finger food, da assaporare in un solo boccone (o quasi) date le loro dimensioni. E' normale che il formato ridotto conferisce alla preparazione una grazia tutta sua, in mancanza delle ovette di quaglia, potete farli però di dimensioni più consistenti, utilizzando uova di gallina e servirele come antipasto o, perchè no, piatto unico.
La preparazione è semplicissima solo che si articola in più passaggi. Occorre della pasta sfoglia, che io non smetterò mai di consigliarvi di praparare da soli, tirata sottile sottile, da cui ricavare i dischetti e poi dei carciofi del buon formaggio Asiago e per finire le uova ma andiamo a vedere il dettaglio.
Torrette croccanti con carciofi e uova di quaglia
Ingredienti per 6 torrette:
12 dischetti da 10 cm di pasta sfoglia fresca
6 carciofi
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
un rametto di prezzemolo
sale q.b.
12 cucchiaini di parmigiano grattugiato
12 pezzetti di formaggio Asiago
6 uova di quaglia
fiocchi di sale al coriandolo
pepe nero
Mettiamo i dischetti di pasta in teglia, cospargiamoli di parmigiano grattugiato e facciamoli cuocere in forno a 200° finchè risulteranno dorati. Intanto puliamo i carciofi, riduciamoli a listarelle sottili e saltiamoli in padella con un filo d'olio insaporito con l'aglio finchè prenderanno colore, poi saliamo, uniamo il prezzemolo sminuzzato e teniamo da parte.
Disponiamo metà dei dischetti in una teglia appoggiamo sopra ognuno un pezzetto di Asiago, poi una cucchiaiata di carciofi, gli altri dischetti e poi ancora Asiago e carciofi. Passiamo qualche istante in forno, per far sciogliere il formaggio. Intanto friggiamo le uova in un filo d'olio, di modo che il rosso resti cremoso, rifiliamo i bordi degli albumi ed adagiamo sopra le torrette giusto al momento di servire cospargendo con i fiocchi di sale ed il pepe nero e magari una righina d'olio.
Reazioni:

Torrette croccanti con carciofi e uova di quaglia

Cocò 2008-03-27 Media Voti 5,0 su: 1

24 commenti:

sandra ha detto...

Beh gustosissima ricetta! molto originale, brava Cocò!
Io AMO le ovette di quaglia, da morire!
Buona serata!
:-**

elisa ha detto...

mi dispiace aver perso la scorpacciata di fragole sotto..mi "accontento" con una di queste meravigliose torrette!!
Un bacio!

CoCò ha detto...

@Sandra le adoro anch'io però non le trovo praticamente mai in commercio
@Elisa ci rifacciamo coi carciofi che dici?

salsadisapa ha detto...

che carine, sfiziosissime!!

Anicestellato... ha detto...

Ottime queste ultime ricettine, complimenti!!

CoCò ha detto...

@Salsadisapa io vivrei di questi piatti stuzzicanti
@Anicestellato la primavera evidentemente stimola la mia creatività

alessia ha detto...

Eh anche io desidero tanto che arrivi primavera!!! Che bello però evocarla con questi sfiziosissimi piatti!!!! Brava Cocò buono ed originale!! Baci Alessia

lytah ha detto...

Bellissima ricetta coco'! Sei veramente brava :O
Io ho provato una sola volta con la pasta sfoglia e fù un vero insuccesso: sbagliai tutte le pieghe...

Sono andata a vedermi la tua ricetta e se non sbaglio anche 'sta volta, credo di cominciare a capirci qualcosa:)
Così questa sera mi cimento nei tuoi croissant sfogliati, ho deciso :D li congelo e domenica mattina li inforno :P
Solo una cosa però: i 50 gr di burro vanno nel 1° impasto giusto? e i 250 sul quadrato della sfoglia, come per la pasta sfoglia?? E poi ( fortuna che era solo una cosa !!! ) dopo ogni giro metto in frigo e solo poi, stendo, giusto?... io ho sempre pensato il contrario :P ... prima giro, poi stendo e poi tutto in frigo :O
Aspetto delucidazioni cara coco' ... come vedi sono parecchio imbranata in questo :)
Un bacio :D
Ah! Splendidi i tuoi dolcini con le fragole!!!

taty

unika ha detto...

sono bellissime le tue torrette...a parte le uova di quaglia....io non le trovo....è una cena perfetta...grazie per i bei consigli
Annamaria

Ely ha detto...

splendide!!! non ho mai provato le uova di quaglia ho visto al super che ci sono :-))) oggi ci faccio un giro!!! che bontà con i carciofi!!!
buon w.e.
Ely

Odeline ha detto...

doppio WOW io non so come fai a preparere certe sfizioserie. Io la sera arrivo sempre talmente tanto cotta che giusto l'isalata condita riesco a fare! che inviadia!!!
Complimentonissimi

CoCò ha detto...

@Alessia la evoco e la invoco contemporaneamente
@Lytah provo a risponderti i 50 g di burro vanno nel primo impasto i 250 g servono per sfogliare, dopo ogni giro metti infrigo ma basta pochino per i croissant dal momento che non fa nemmeno caldo e poi stendi giri di nuovo e lasci un altro poco riposare perchè se stendi subito il burro magari si riscalda se invece prima di stendere lasci al fresco è più facile l'operazione ok? Se hai altre domande chiedi pure
@Unika puoi farle formato maxi con le uova normali friggendo le uova con un coppapasta a fiore ad esempio per dargli un aspetto più carino
@Ely e sono pure buonissime le ovette di quaglia provale anche sode in insalata
@Odeline mi organizzo in più tempi tra pausa pranzo e sera oppure al finesettimana

Roxy ha detto...

Devo confessare che fino a qualche me se fa usavo solo carciofi surgelati (per questioni di praticità)....poi ho voluto provare quelli freschi.......beh, tutta un'altra cosa! Credo proprio che non comprerò mai più quelli surgelati.....con qualche modifica obbligata (leggasi formaggio) proverò questa tua bella ricettina! Baci Cocò e buon we

lytah ha detto...

Cocò cara! grazie mille!!! Sei stata chiarissima e gentilissima :)
Bacini, taty

Dolcetto ha detto...

Mai provate le uova di quaglia... prenderò in considerazione questa tua appetitosa idea!
Ciao, buon w.e.

Pippi ha detto...

dove si trovano le uova di quaglia? bella la tua idea della torretta!!!!!
ciao Laura

CoCò ha detto...

@Roxy stavolta devo dire che anche in assenza del formaggio avrei mangiato le torrette
@Lytah aspetto di sapere il risultato
@Dolcetto le uova di queglia sono belle ed anche buone, provare per credere
@Pippi guarda nei supermercati più forniti, le torrette le volevo fare a tre piani ma poi crollavano e così mi sono fermata a due

Moscerino ha detto...

sono tornata solo ieri e non ho avuto il tempo di leggere tutte le meraviglie che hai postato in questi giorni. mi sono limitata ad ammirare le foto e ti dico che mi è venuta una gran fame! non vedo l'ora di leggere bene le ricette! baci

CoCò ha detto...

@Moscerino bentornata ti ringrazio per ciò che dici

mamma3 ha detto...

Mi piace molto! Da segnare e provare, Elga

lenny ha detto...

Complimenti: è una preparazuione molto raffinata che delizia il palato e la vista.

nino ha detto...

Anche da te si va sull'artistico, le uova di qualglia le trovo a
bizzeffe a Madrid, quì dame purtroppo nisba o quasi.
BRAVAAAAA
BUONA DOMENICA
Nino

Cuocapercaso ha detto...

Bellissime queste torrette! coco', io non ho mai mangiato le uova di quaglia...devo rimediare...!
ciao
Grazia

CoCò ha detto...

@Mamma3 succulenta come piace a noi vero?
@Lenny specie per il formato ridotto
@Nino artistico addirittura, grazie e spero anche per te in una buona domenica
@Cuocapercaso devi rimediare si a me sembrano particolarmente gustose, per la serie nelle botti piccole...

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!