2009-02-03

Mangiabbinando è il curioso titolo che Stefano Buso, penna nota a tutto il web, ha dato al suo “librello”.
Si tratta di “una gustosa cavalcata gastronomica” per usare la definizione dell’autore che ci propone, in un volumetto agevole di chiara e amabile lettura, abbinamenti insoliti o come dire “poco convenzionali” tra il cibo e le bevande.
Non è un ricettario ma, tra una divertita considerazione e un suggerimento gastronomico contiene delle semplici ed eseguibili ricette che denotano la padronanza dell’autore con la materia trattata.
Ho parlato di abbinamenti insoliti perché Buso, conosciuto per la sua competenza enologica, ci invita a sperimentare inaspettati accostamenti tra cibo e birra, tè o perfino superalcolici.
Un volumetto di 64 pagine, ben rilegato, da leggere, conservare e consultare in ogni momento.
Se poi si considera che, eccezion fatta per le spese di spedizione, il libro è gratuito penso che a tutti venga l’irresistibile voglia di leggerlo.
Per richiederlo consultate il sito dedicato http://mangiabbinando.blogspot.com/.
Reazioni:
Categories:

MANGIABBINANDO Ghiotte considerazioni

Cocò 2009-02-03 Media Voti 5,0 su: 1

6 commenti:

Anonimo ha detto...

decisamente scrive moto bene ed e un professionista del settore tra i pìu quotati.gli ho scritto tante vlte per una informazione e non ho avuto mai risposta.poco disponbile al confronto????grazie per la tua proposta
Donn@ in attesa

CoCò ha detto...

@Cara Donn@ in attesa il confronto ritengo sia essenziale per ogni tipo di crescita. Stefano Buso è un vero professionista e l'ho trovato anzi sempre disponibile a qualsiasi tipo di discussione, mi pare strano non ti abbia risposto approfitta magari di questo spazio passerà sicuramente a leggere la recensione ed i commenti sottostanti, non è che hai sbagliato e-mail?

Sonya ha detto...

Grazie Concetta per le tue parole importanti.. Mi pare che Stef sia in montagna per qualche giorno. Come amica mi associo a quanto detto da te, Concetta. Trovo ingeneroso questa affermazione, buttata a caso per spettegolare e senza firmarsi. E' invece uno dei pochi professionisti che si confronta con tutti, senza barriere..
In questo settore, credetemi, talvolta sono piu' alcuni bloggers a tirarsela che i professionisti della ristorazione e comunicazione.
Scusa Concetta per lo spazio che mi sono presa.

CoCò ha detto...

@Sonya hai fatto benissimo a prenderti lo spazio,lascio i commenti liberi apposta, un caro saluto

Anonimo ha detto...

- Grazie per la recensione Concetta. Non mi curo affatto delle trippo-critiche. Cerco di rispondere a tutti e tutte, spesso obtorto collo, non lo nego ma lo faccio.
s.buso

CoCò ha detto...

@Stefano grazie a te che ci hai omaggiati del volume, aspettiamo il prossimo

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!