2010-01-12

Ecco il mio Giulio nella sua postazione in cucina, mi osserva attento mentre cucino; in effetti sta scoprendo anche lui il cibo e mentre ci guarda mangiare desglutisce istintivamente, al momento i suoi assaggi si limitano alla frutta ma sinceramente mi pare prometta bene.
Nella foto in basso, invece, un goloso trancio gelato, di facile esecuzione seppure così prima facie non sembri. C
onsente di esser preparato con cospicuo anticipo e si presta ad esser servito già porzionato poiché anche a singole fette conserva la sua bellezza, il gusto poi lo giudicate voi stessi già nocciola e cioccolato insieme sono un must provate ad immaginarli accostati ad una meringa morbida cosparsa di nocciole tritate.
Le dosi che vi do sono per 12-15 persone, perchè io l'ho realizzato per tante persone, però volendo dimezzate le dosi o fatene di piccoli da servire in diversi momenti.
La ricetta base del gelato è quella della
Nothomb che come vi dicevo l'altra volta è stato amore al primo asaggio, ovviamente stavolta ho fatto le mie aggiunte, cioccolato fondente al 62% per il gusto cioccolato e Pasta di nocciole Piemonte IGP per il gusto nocciola, tutto di provenienza Plurimix-point.
Ingredienti
Per il gelato alla nocciola:
500 ml di latte intero
300 ml di panna fresca
6 tuorli d'uovo
200 g di zucchero semolato
100 g di zucchero a velo
1 cucchiaino di maizena (amido di mais)
4 fogli di gelatina (8 g)
120-130 g di Pasta di nocciole Piemonte IGP
Per il gelato al cioccolato:
250 ml di latte intero
150 ml di panna fresca
3 tuorli d'uovo
100 g di zucchero semolato
50 g di zucchero a velo
1/2 cucchiaino di maizena
2 fogli di gelatina (4 g)
100 g di cioccolato fondente al 62% di cacao
Per la meringa:
3 albumi
180 g di zucchero
1 cucchiaino di aceto
1 cucchiaino di maizena
1 pizzico di sale
1 manciata di nocciole tritate
Per completare cacao amaro
Gelato alla nocciola: Portiamo a ebollizione il latte. Mettiamo nel congelatore le fruste e il recipiente per la panna e ammolliamo la gelatina in acqua fredda.
In una casseruola dal fondo spesso sbattiamo i tuorli con lo zucchero semolato finché il composto diventa chiaro. Aggiungiamo la maizena e diluiamo col latte. Facciamo rapprendere il composto a fuoco moderato finché sarà leggermente addensato ma senza farlo bollire. Togliamo dal fuoco e sciogliamo dentro la gelatina ben strizzata. A questo punto aggiungiamo la pasta di nocciole. Nel recipiente freddo montiamo parzialmente la panna con lo zucchero a velo. Incorporiamo la panna alla crema, mettiamo tutto in un recipiente rotondo in acciaio e mantechiamo con una frusta a mano ogni 15 minuti fino al completo congelamento.

Gelato al cioccolato: procediamo nello stesso modo di quello alla nocciola ma aggiungiamo invece della pasta di nocciola il cioccolato fuso a bagnomaria.
Meringa: montiamo gli albumi aggiungendo gradatamente lo zucchero, il sale l'aceto e la maizena, montiamo finché il composto risulterà molto sodo e lucente, versiamolo poi in una teglia rettangolare foderata di carta forno. Livelliamola bene con una spatola e cospargiamo la superficie di nocciole. inforniamo a 150° per 15-20 minuti, la meringa non deve scurirsi e deve restare morbida all'interno.
Adesso possiamo assemblare il trancio gelato: in una teglia da plum-cake foderata di pellicola versiamo il gelato alla nocciola facendolo ben aderire al fondo ed ai bordi in uno strato spesso e regolare, ben compatto. Sistemiamo poi sopra il gelato delle strisce di meringa che dividano il gusto nocciola da quello al cioccolato col quale formeremo il cuore del trancio sempre facendo attenzione che non restino vuoti d'aria. chiudiamo con pellicola e lasciamo in freezer a rassodare. Al momento di servire sformiamo su un piatto lungo, cospargiamo di cacao amaro e tagliamo a fette.
Reazioni:
Categories:

Giulio e il Trancio gelato nocciola e cioccolato con meringa

Cocò 2010-01-12 Media Voti 5,0 su: 1

12 commenti:

Saretta ha detto...

ma che bel pupuetto hai Cocò!!!CI credo che guarda estasiato la mamma all'opera..prepara certe sfiziosità...;)

manuela e silvia ha detto...

Ma com'è bello il tuo piccolo! ha un faccino davvero dolcissimo!
e ottimo anch eil trancio: goloso e fresco..che non fà mai male ;)
un bacione

Dolcienonsolo ha detto...

Il tuo Giulio è una meraviglia...un bacione!

Anonimo ha detto...

Complimenti!!!Giulio è un bimbo davvero stupendo!!
Un bacione da parte mia, di Vinc e di Ele (che è una grande fan del tuo blog).
Rossella:-)

CoCò ha detto...

@Rossella ti ringrazio per gli apprezzamenti a Giulio e baci speciali ad Ele

Fico e Uva ha detto...

Bellissimo Giulio... che dici gli presentiamo Vicky, la mia bimba? Quanto ha??

CoCò ha detto...

@Fico e Uva magari la tua bimba quanti mesi ha? Giulio ne fa 5 sabato prossimo

Fico e Uva ha detto...

ne farà 11 il 25... classe 2009 entrambi i nostri cuccioli!

Fico e Uva ha detto...

11 mesi intendevo ;-)

CoCò ha detto...

Ma ci sono foto della piccola sul tuo blog? possibile che non l'ho vista? mandami il link

Fico e Uva ha detto...

detto fatto... ti ho mandato email ;-))

Anonimo ha detto...

non ho capito se per la preparazione serve la gelatiera...
tu dici di metterlo in un recipiente rotondo in acciaio e
mantecarlo..

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!