2010-04-06

Non solo a tavola ma anche nelle letture a primavera si avverte una certa voglia di leggerezza. E chi ha detto che i ricettari oltre che leggeri  non possano essere divertenti e originali?










Due buoni esempi di originalità ce li fornisce l’Editore Liguori con Facecook e Per le mie amiche.
Il primo, di Fabio Fumo, l’ho letto già due volte rincorrendo per casa mio marito per condividere con lui questa o quell’altra ricetta.
Per le mie amiche – Alcune idee per cucinare il pesce – di Alberto C. Federici, devo dire che me lo ha sottratto lui che, amante delle tecnologie più di me, ha trovato pane per suoi denti.
Ogni ricetta del libro, scritta in stile umoristico con la voce dell’autore che simula un settecentesco “precettore d’amabil rito” è corredata da un Matrix code, proprio quei codici a barre formati da piccole celle bianche e nere che ormai si vedono sulle più importanti riviste di informazione. Mediante lettura del codice, attraverso un telefonino dotato di fotocamera o di un PC con webcam permette di collegarsi ad internet per vedere il trailer di un film che l’autore suggerisce come accompagnamento alla preparazione culinaria. Ditemi se non vi pare un’idea originale abbinare un film invece che un vino ad una ricetta!
Ma tornando a Facecook, che racconta sessantanove personaggi e storie sullo sfondo di dosi e ingredienti, voglio invece darvi un saggio e spero che l’autore e l’editore non me ne vogliano.
Che ne dite della classica Farfalle al salmone? Mi raccomando leggete attentamente la ricetta che riporto tal quale al libro.
"Ingredienti:
farfalle 200 g
Burro 50 g
1 spicchio d’aglio
Pomodori pelati 3
Salmone affumicato 100 g
Buccia grattugiata di un limone
Menta sminuzzata q.b.
Attenzione!! Questa ricetta è piena di doppi sensi.
Prendete dal frigo 50 g di burro e adagiatelo in un pentolino con uno spicchio d’aglio a fiamma bassa. Allontanate l’aglio non appena si sarà imbrunito e lanciatelo dalla finestra cercando di colpire l’amministratore del condominio che sta appena passando. Aggiungete 3 pomodori pelati e tritati e rimestate per 5-10 minuti. Grattugiate della buccia di limone e, per ultimo vogliate aggiungere il salmone affumicato tagliato a striscioline insieme alla menta sminuzzata. Unite le farfalle cotte in contemporanea e scolate al dente.
Se non avete trovato alcun doppio senso, dovete aver avuto un’infanzia molto infelice.
Se avete trovato un doppio senso, il vostro medico di fiducia vi consiglierà un quadro ormonale.
Se avete trovato da 2 a 5 doppi sensi, ricordate che è meglio mai più di tre in una giornata.
Se avete trovato più di 5 doppi sensi e siete una ragazza di età fra i 18 e i 25 , mandate il vostro indirizzo e numero di telefono all’autore. Sarete richiamate.
Reazioni:
Categories:

PRIMAVERA...voglia di leggerezza

Cocò 2010-04-06 Media Voti 5,0 su: 1

5 commenti:

lakeviewer ha detto...

Qui sono ricette con umore!

anna... ha detto...

ciao ti lascio il mio nuovo indirizzo:

http://unpodibricioleincucina.blogspot.com/

terry ha detto...

Troppo simpatico facecook...mi ispira...ottima segnalazione!
grazie:)

Luciana ha detto...

Ciao grazie mille per la segnalazione!!! un bacione

Elly ha detto...

Ciao Cocò, sono Eleonora la cuginetta di Federica. Come stai? Giulio?F? Io benone! Grazie degli auguri:-)
Sono diventata tua sostenitrice perché ho anch'io un blog, anzi due!!!
Spero che ogni tanto verrai a trovarmi e mi darai qualche consiglio.
Un bacio.
Elly

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!