2011-11-15

Piatto collezione Saint-Tropez di Laboratorio Pesaro
Un po' pizza  e un po' focaccia perchè è l'impasto della focaccia ma è steso più sottile del consueto e farcito prima di essere infornato come una pizza, una bontà da provare ma per la quale vi consiglio di non trascurare la scelta della farina, per la focaccia ho sempre utilizzato metà farina di grano tenero 00 e metà manitoba ma per questa pizza-focaccia ho utilizzato la farina macinata a pietra di Molino Quaglia, la varietà Petra3 ideale proprio per pizza, croissant, grissini, focaccia, crackers e pasta sfoglia ed ho avuto conferma che la qualità fa la differenza. Su questa pizza niente formaggio, sapete quanto io lo adori ma in tal caso data la qualità dell'impasto ed il gusto corposo del condimento non ne ho sentito affatto la mancanza. Imprescindibile invece una bella spolverata d'origano secco a completare l'opera come imprescindibile è,  se l'argomento pizza è di vostro particolare interesse, la partecipazione alla quinta edizione di PizzaUp® il simposio tecnico sulla pizza italiana che l'Università della Pizza® in collaborazione con Molino Quaglia organizza per accogliere nel suo laboratorio pizzaioli provenienti da ogni parte d'Italia che dedicano tre giorni all'approfondimento di temi di interesse per il settore che si terrà dal 21 al 23 di questo mese a Vighizzolo d'Este (PD). Per saperne di più date uno sguardo alla mia pagina degli eventi, troverete la nota stampa. Se poi non siete esperti del settore ma vi interessa partecipare ad un corso sulla panificazione prestate attenzione a quelli organizzati da La scuola del molino, troverete certamente quello che fa per voi. 
Ma adesso la mia modesta ricetta
Ingredienti per 4 persone:
500 g di farina Petra 3
15 g di lievito di birra fresco
350 g di acqua
2 cucchiai di olio
2 cucchiaini da caffè di sale
per guarnire
3 cipolle bionde
65 ml di olio
65 ml di acqua
3 cucchiaini di sale
olio per la teglia
olive taggiasche denocciolate
origano secco
Mescolare in una ciotola la farina e il sale e formare una fontana, versare al centro il lievito sciolto nell'acqua a temperatura ambiente e l'olio: Amalgamare con un cucchiaio senza impastare perfettamente, lasciar riposare dieci minuti, intanto oliare 2 yìteglie da 28 cm di diametro, versarvi sopra l'impasto e stenderlo con le mani formando con le dita delle fossette. Pelare le cipolle, lavarle sotto l'acqua corrente e tagliarle a fette sottili. Mescolare l'acqua con l'olio ed il sale e stendere la marinata sulla focaccia. Distribuirvi sopra le cipolle, le olive taggiasche e l'origano. Coprire con pellicola e lasciar lievitare per circa 2 ore o anche più se la temperatura è fredda. Infornare alla massima temperatura per circa 20 minuti o finché la focaccia risulterà dorata.
Reazioni:
Categories:

Un po' pizza un po' focaccia

Cocò 2011-11-15 Media Voti 5,0 su: 1

6 commenti:

carpe diem ha detto...

mmm speciale!

Donatella ha detto...

Bellissima, mi piace tantissimo la focaccia così croccantina

°Glo83° ha detto...

buonissima!!! ;)

Rosetta ha detto...

Invoglia parecchio.
Mandi

Robjana ha detto...

Che focaccia meravigliosa!! Complimenti!

Gio ha detto...

un po' pizza un po' focaccia ma di sicuro tanta bontà :D

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!