2012-09-14

Piatto torta e tovagliolo Wald

Per il fine settimana un dolcetto sulla tavola è d'obbligo che ci sia. Magari avete un bel vasetto di confettura di more di rovo appena preparata visto che siamo ancora in stagione o magari potete raccogliere le more e prepararla al momento per la torta oppure siete pigri (come me) ed utilizzate quella ottima dell'Azienda Agricola Si.Gi. Qualunque sia la vostra scelta e anche se le more non vi piacciono e volete cambiare frutto la torta fatela perché è qualcosa di eccezionale.
Ah! Dimenticavo, non so se avete guardato la mia pagina Facebook di recente ma la scorsa settimana alla pagina dell'Azienda Santa Cristina vini è stata pubblicata una mia intervista nell'ambito di un progetto di promozione della cultura del cibo e del vino tramite la presentazione dei food bloggers da loro considerati i più esperti "alfieri della buona tavola" sulla scena digitale e social. Vi invito a leggerla e invito l' Azienda Santa Cristina a trovare un buon abbinamento per la mia torta chissà che si possa fare uno scambio culturale...una bella bottiglia di vino in cambio di una mia tortina.
Ingredienti
Per la base di frolla:
200 g di farina 00
100 g di zucchero semolato fine
100 g di burro
1 uovo
Per l'impasto alle mandorle:
100 g di burro
120 g di pasta di mandorle
3 tuorli
2 albumi
40 g di zucchero
60 g di farina
Confettura di more di rovo per il ripieno
Zucchero a velo per decorare
preparare la frolla nel modo consueto: amalgamare velocemente burro freddo e farina, unire lo zucchero e l'uovo, formare una palla e lasciarla riposare in pellicola per mezz'ra prima di stenderla. Foderare con la frolla una tortiera imburrata e infarinata, bucherellare il fondo e stendervi la confettura. Intanto montare il burro morbido  finché diventa spumoso, unire la pasta di mandorle a pezzetti e  i tuorli mescolando sempre con la frusta elettrica. A parte montare a neve gli albumi con lo zucchero. Unire i due impasti con delicatezza ed aggiungere la farina facendo attenzione a non smontare il composto. Versare l'impasto nella tortiera sopra la confettura e infornare a 180° per circa mezz'ora controllando la cottura.
Decorare* con zucchero a velo prima di servire.
* Per la decorazione del dolce ho utilizzato un'apposito disco decorativo Tescoma
Per gli zuccheri mi sono rivolta alla vasta gamma Eridania
Reazioni:
Categories:

Crostata con more e pasta di mandorle

Cocò 2012-09-14 Media Voti 5,0 su: 1

3 commenti:

Noemi ha detto...

Adoro il gusto della mandorla, così naturale e così gustosamente raffinata!
Bellissima ricetta!

Buon we!
Noemi

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

una fetta per me?adoro le more,vado a leggere l'intervista,baci,buona serata :)

Martina ha detto...

Davvero molto deliziosa!! Buona serata :)

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!