2014-04-11

Tovaglia Busatti, Piatti, tazzine fiori e bicchieri acqua La Porcellana Bianca, piattini candele Easy Life Design, teiera Laboratorio Pesaro
Ormai ci siamo e voglio che questa Pasqua sia davvero la festa di Primavera, per i colori, i profumi e tutto il bello di cui possiamo e dobbiamo circondarci.
Ho pensato ad una tavola fresca, elegante e tenue come solo la Primavera sa essere: piatti bianchi che richiamano nella forma i fiori, tovaglia in rosa, un po' di verde per i nastri e qualche nota più vivace ma in tono nei fiori, un mix di roselline rampicanti e fiori di campo.

Su una tavola così anche le pietanze devono essere in tema, pasquali sì, magari di tradizione e perché non cedere anche a qualche innovazione?
Su Cucina Naturale di Aprile vi è un intero menu di festa vegetariano e tante variazioni alle ricette classiche. 
Anch'io ho voluto variare un classico dolce in chiave salata e vegetariana. 
La dolce pastiera di grano è diventata salata per un antipasto pasquale gustoso e sorprendente.

Pastiera salata
Eccovi la mia ricetta
Ingredienti per 4 monoporzioni
Per la frolla:
200 g di farina
100 g di burro
1 pz di sale
1 tuorlo
3-4 cucchiai di acqua
Per il ripieno:
150 g di verdure miste (piselli, carote e zucchine)
100 g di ricotta fresca
1 uovo
150 g di grano cotto
1 dl di latte
1 scalogno
2 cucchiai di grana grattugiato
sale e pepe 
Lavorare velocemente la farina con il burro freddo fino a renderla sabbiosa, unire il sale, il tuorlo el'acqua, formare una palla e lasciarla riposare in frigo.
Tagliare a cubetti piccolissimi le verdure, tritare lo scalogno e dopo averlo appassito in un tegame con un filo d'olio e un pizzico di sale, saltarvi il grano già lessato, aggiungere il latte e lasciarlo assorbire mescolando, unire anche la ricotta e scioglierla per bene, aggiungere le verdure tagliare a dadini (delle zucchine solo il verde) e lessate appena, lasciar intiepidire, aggiungere il grana e l'uovo, regolare di sale e pepe.
Stendere la frolla in una sfoglia sottile, foderarvi quattro stampi da crostatine e bucherellare il fodno, distribuire negli stampi l'impasto di grano preparato e completare con i classici bastoncini di impasto ricavati dai ritagli, infornare a 180° per 25-30 minuti, fino a doratura. Servirecon un Fiano di Avellino Villa Raiano.
Reazioni:
Categories:

La tavola di Pasqua e la pastiera salata

Cocò 2014-04-11 Media Voti 5,0 su: 1

4 commenti:

sississima ha detto...

una tavola davvero elegante, pastiera salata! Deve essere deliziosa, per me anche meglio di quella dolce (preferisco il salato) Un abbraccio SILVIA

CoCò ha detto...

Sississima grazie magari fino a pasqua posto ancora qualche idea per apparecchiare

A casa by Virginia ha detto...

Veremente bella! Complimenti e benvenuta!

CoCò ha detto...

Virginia mi è molto piaciuto il tuo sito verrò spesso a trovarti

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!