2015-02-19


Vi invito a leggere il mio ultimo percorso del gusto su Diritto di Cronaca.
La Locanda dei Cocomeri è un agriturismo ubicato a circa quattro chilometri dallo svincolo autostradale di Montalto in un casolare di pietra di fiume dei primi del novecento ristrutturato ad arte in uno stile rustico e al contempo signorile.
 Il curato giardino esterno ricco di piante mediterranee invoglia alla sosta così come l'edificio invoglia ad entrare. Il nome, scelto per ricordare la naturale vocazione della zona alla coltivazione dei meloni, parla già di originalità e l'originalità la si ritrova anche nell'ambiente, lampade ed altri complementi d'arredo di stile moderno e urbano si sposano con caldi arredi rurali restituendo un ambiente accogliente ed un'atmosfera impareggiabile in grado di accogliere con il medesimo calore chi ha il piacere di soggiornare in una delle sei stanze all'uopo predisposte o semplicemente di godere dell'ambiente per un pranzo o una cena nell'annesso ristorante posto in una veranda a vetrata cui si accede passando tra sale e salottini. Non si può non restare avvinti dal garbo e dalla professionalità del maitre Alfonso, un punto fermo del ristorante della Locanda. 
Il menù varia di giorno in giorno offrendo quanto l'azienda stessa è in grado di produrre, degni di nota i latticini prodotti dal caseificio aziendale e acquistabili anche nel vicino spaccio, nondimeno i salumi di produzione propria e artigianale e le carni degli allevamenti aziendali.
Nell'antipasto della Locanda riccamente composto da assaggi freddi e caldi si può avere contezza di quanto ho appena detto, tutto buono e genuino ma assolutamente impareggiabile lo sformatino di cime di rapa e salsiccia, un'eslposione di gusto e leggerezza insieme.
Gli scialatielli della Locanda conditi con un sugo di pomodoro (le conserve estive aziendali) e ricotta fresca arricchiti da pancetta croccante hanno quasi per magia anche a febbraio il gusto dell'estate.

Di climi freddi parla invece il controfiletto di maiale in crosta di pane con il contorno di patate impacchiuse, un piatto casalingo ma davvero ben eseguito e presentato.
Ottimi i dessert proposti, dalla tradizionale pera al vino ai dolci tipici di Carnevale in questo periodo, ma la torta di ricotta dello chef non ha eguali, una base soffice e appena inzuppata completata da un generoso strato di delicatissima crema di ricotta arricchita da canditi, cioccolato e uvetta in un mix davvero sublime.
La Locanda dei Cocomeri
Contrada Coretto
87040 Montalto Uffugo (CS)
Tel. 0984937859
info@locandadeicocomeri.it


Reazioni:
Categories:

La Locanda dei Cocomeri: agriturismo di charme

Cocò 2015-02-19 Media Voti 5,0 su: 1

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!