2015-03-23

Leggete il mio ultimo Percorso del gusto su Diritto di Cronaca.
Con l'arrivo della primavera la voglia di natura arriva prepotente e anche per un pranzo o una cena i posti più gettonati per le feste di primavera sono gli agriturismi che consentono di riconciliarsi con la natura che proprio in questo periodo rifiorisce dando il meglio di sé. All'agriturismo Masseria Torre di Albidona c'è questo ma c'è anche di più perché immerso in una natura rigogliosa questo agriturismo è a due passi dal mare e il mare si può ammirare dalle ampie vetrate del ristorante e respirare e sentire appena fuori dal locale. La sala ristorante di impianto moderno ha quei richiami rustici tipici di un agriturismo come i grandi camini in pietra e le sedie paesane ma i colori sono quelli tenui di beige e verdino che si addicono a un posto di mare. Lo stile è proprio quello di una moderna masseria pugliese in cui mare e campagna, acqua e terra, rustico e chic si amalgamano e fondono alla perfezione. 
Il connubio tra modernità e tradizione lo si ritrova nella cucina di questo ristorante, calabrese con influenze lucane dal momento che il personale di cucina gode e fa tesoro della collaborazione e del supporto del grande maestro Federico Valicenti.

L'impronta lucana la troviamo nel primo piatto dell'antipasto che ci viene presentato, al centro tra rape e salsiccia e un golosissimo tortino di patate e 'nduja con crema di pecorino campeggia un croccante e profumato peperone crusco. In un cestino di formaggio e mais ci vengono presentati i cardoncelli della produzione aziendale strapazzati con le uova.  La crepe rossa è arricchita da un ripieno di prosciutto e formaggio ed alleggerita nel gusto dal semplice sughetto di pomodoro che fa da base.
La gustosa zuppa di legumi misti con bietole e carote servita con i classici crostini di pane, coccola perfetta vicino al fuoco del camino, ci ricorda che siamo in un agriturismo dov'è il gusto della natura a farla da padrone. 
Difficile da dimenticare il primo, cavatelli preparati rigorosamente a mano e conditi con crema di zucca violina che trovano un prezioso completamento di sapidità nei tocchetti di croccante guanciale e nella consistenza dei cardoncelli, un ulteriore pizzico di brio oltre che di colore lo conferisce la polvere di peperone rosso che orna ad arte il piatto.

Piatto complesso e molto consistente la millefoglie di podolica con melanzane, scamorza affumicata e prosciutto su crema di funghi cardoncelli. Difficile trovare spazio per il dolce, basterebbe in effetti un bicchiere di buon liquore di mirto prodotto in azienda ma non si può dire di no ad una fetta di crostata casalinga con crema di limoni arricchita da una spolverata di liquirizia.
Insomma per un pranzo o una cena in famiglia, per un fine settimana o una vacanza più lunga, per un piccolo banchetto o una ricorrenza l'Agriturismo-Masseria Torre di Albidona è un posticino davvero da non perdere.
MASSERIA AGRITURISMO TORRE DI ALBIDONA
Loc. Piana (sul mare) - 87070 ALBIDONA (CS)
Tel+39 0981 507944 - Fax +39 0981 507967
Mail info@torredialbidona.it

https://www.facebook.com/pages/Masseria-Agriturismo-Torre-di-Albidona/134453016687983?sk=timeline
Reazioni:
Categories:

Agriturismo-Masseria Torre di Albidona la sosta ideale in primavera

Cocò 2015-03-23 Media Voti 5,0 su: 1

2 commenti:

franca ha detto...

bellissima struttura e i piatti......che dire , da ristorante 5 stelle. bellissime presentazioni e sicuramente buonissimi,
ciao

CoCò ha detto...

Franca mi rammarico solo di esserci stata di sera perché le foto dell'esterno non rendono giustizia al posto

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!