2019-01-17

Ultimo percorso del gusto? Mi sono spinta fino a San Lucido inseguendo il mare d'inverno. Se come me amate il mare anche in inverno sicuramente, in una giornata fredda ma piena di sole, vi sarete messi in macchina per assaporarne il gusto e farvi coccolare dal moto delle sue onde. In una di queste giornate mi sono trovata ad imboccare la statale 18 Tirrena Inferiore in direzione Amantea. All'altezza di San Lucido mi sono fermata al ristorante la Venere per ritemprare il corpo oltre che lo spirito e credo di aver scelto proprio bene perché è un posto semplice e curato, uno di quei ristoranti d'hotel che sembra siano lì da sempre proprio per accudire e ristorare l'avventore di passaggio. Ambiente pulito, ordinato e personale estremamente gentile invitano alla sosta, la mano professionale e sicura dello chef fa poi il resto. Il menù prevalentemente di pesce lascia comunque spazio ai piatti più classici di terra.
Noi assaggiamo l'antipasto Venere che in un piatto racchiude diversi assaggi di mare caldi e freddi: insalata, cozze, gamberetti al gratin, calamaro ripieno a sorpresa di melanzana, polpetta di alici, pesce spada marinato, involtino di pasta fillo con pesce e olive nere, tutto appetitoso.
I primi sono davvero eccellenti: ottimi gli spaghetti alla San Lucidana con acciughe e pane tostato, gustosissimi gli gnocchetti alla Venere con gamberetti vongole pesto di basilico home made e pomodoro.

La ricciola alla griglia è un secondo semplice che si fregia dell'eccellenza di esser  davvero pesce fresco.
Nel pieno rispetto dei classici come dessert ci viene servita una golosa pera alla bella Elena con gelato alla vaniglia e cioccolato fuso. Lasciamo il ristorante soddisfatti abbandonandoci al sole del primo pomeriggio tra le vie del vecchio borgo di San Lucido.
Ristorante La Venere
Strada Statale 18 Tirrena Inferiore, 30
87038 San Lucido CS  
Telefono: 347 307 2508 



Reazioni:
Categories:

Ristorante La Venere a San Lucido (CS)

Cocò 2019-01-17 Media Voti 5,0 su: 1

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!