2007-09-29

Tutto ha inizio con un regalo che mi hanno fatto: questo fantastico esemplare di Cucurbita maxima

me la sono guardata, fotografata e studiata per quasi una settimana pensando a cosa farne e rimandando forse un poco il momento della decisione per tenerla lì ancora un poco finchè non è arrivato a casa mia un bel pezzo di Raschera dop della bottega Esperya allora non ho avuto più esitazioni.

Il Raschera è un antico formaggio piemontese, precisamente del cuneese prende il nome dall'omonimo lago, ha una forma particolare quasi a parallelepipedo con pasta morbida a occhiature irregolari che si scioglie in bocca. Quello di Esperya viene dal Caseificio Persia, tra Saluzzo e Bra, ha sapore solido e persistente con una gradevole tendenza al mandorlaceo. Questo tipo di formaggio ben si presta alla preparazione di gustose e sapide fondute.Così ho pensato perchè non unire le due cose arricchendo la preparazione con un altro ingrediente tipico dell'autunno il porcino.

Ne è venuto fuori un meraviglioso primo di cui vi lascio la ricetta

Gnocchi di zucca ai porcini su fonduta di Raschera Dop

Per gli gnocchi occorrono:

600 g di zucca cotta al vapore, 200 g di patate lesse, 200 g di farina 00, 2 cucchiai di Parmigiano grattugiato, 1 pizzico di noce moscata

Per il condimento ai porcini:

2 funghi porcini freschi (o in mancanza una manciata di porcini essiccati), 1 spicchio d'aglio, 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 1 foglia d'alloro, vino bianco, pepe nero, sale aromatico di Cervia, un rametto di prezzemolo, 20 g di burro

Per la fonduta di Raschera Dop:

200 g di formaggio Raschera privo della crosta, 150 ml di latte, 20 g di burro, un tuorlo d'uovo, 2 cucchiai di acqua fredda

Prepariamo gli gnocchi impastando tutti gli ingredienti, raccogliamo poi il composto in una sacca da pasticcere fino al momento di cuocerli.

Intanto affettiamo sottilmente i funghi (o ammolliamo quelli secchi in acqua e latte), in una capace padella scaldiamo l'olio con l'aglio, aggiungiamo l'alloro ed i funghi, sfumiamo con del vino bianco, saliamo e pepiamo. Quando i funghi saranno cotti, spegnamo il fuoco ed aggiungiamo il burro e il prezzemolo.

Intanto prepariamo la fonduta sciogliendo a bagnomaria il Raschera con il latte e il burro. Togliamo dal fuoco ed amalgamiamo il tuorlo, rimettiamo sul fuoco per circa dieci minuti finchè la preparazione non si addensa, tolto il pentolino dal fuoco aggiungiamo due cucchiai di acqua fredda e teniamo in caldo la preparazione.

Mettiamo a bollire l'acqua per gli gnocchi che lasceremo scivolare nella pentola direttamente dalla sacca, come vengono a galla li prendiamo con un mestolo forato e li versiamo nella padella dei funghi, procediamo così fino alla fine.

Saltiamo poi gli gnocchi col condimento di funghi per due minuti a fuoco vivace.

Disponiamo in ciascun piatto un mestolino di fonduta, sistemiamo sopra gli gnocchi e completiamo con una manciata di prezzemolo tritato.

Esperienza da ripetere senza alcun dubbio!

Reazioni:
Categories: ,

Quando il Raschera Dop incontra la zucca e i porcini

Cocò 2007-09-29 Media Voti 5,0 su: 1

21 commenti:

Ady ha detto...

I miei più vivi complimenti CoCo per questo piatto che introduce l'autunno in modo perfetto.
Ciao

CoCo ha detto...

Ady: l'autunno è la mia stagione mi ritrovo a pieno nei suoi profumi, nei suoi colori e naturalmente nei suoi sapori

mamma3 ha detto...

E' da svenimento garantito! Brava

adina ha detto...

mamma mia, questa sembra super!! mi piacciono da matti 1) gli gnocchi 2) i funghi 3) il formaggio!!! ti è venuta benissimo!

CoCo ha detto...

mamma3: suvvia non esageriamo, diciamo che mentre degustavo mi era impossibile parlare
Adina:bè sono tre cose che piacciono anche a me forse per questo mi è venuta bene

Cuocapercaso ha detto...

Bellissimo e buonissimo piatto, Coco! brava! ...quand'è che me lo fai assaggiare??
:-))

ciao ciao
Grazia

CoCo ha detto...

cucapercaso:Grazia di zucca me n'è avanzata ancora se vuoi farti un viaggetto in Calabria te lo rifaccio volentieri il piatto

Cuocapercaso ha detto...

Lo farei volentieri Coco!!per ora me lo mangio virtualmente!!
buona domenica Coco


Grazia

Cuocapercaso ha detto...

Nb: ti ho risposto nel mio blog agli aspetti in comune che abbiamo!
ciao!!
Grazia

CoCo ha detto...

Cuocapercaso: vado a controllare ciao cara

Gata ha detto...

Grazie, anche questi gnocchi però non sono proprio da perdere. Poi a me la zucca piace un sacco. Buona serata e grazie per la visita. Vivi

CoCo ha detto...

Gata: benvenuta nel mio blog, gli gnocchi erano veramente buoni...

nightfairy ha detto...

Questo piatto é perfetto!COmplimenti :) Buon inizio settimana!

CoCo ha detto...

Nightfairy: grazie buon inizio a te, hai visto che sei nei miei preferiti?

elisa ha detto...

che piatto raffinato mi hai presentato stamattina..davvero ottimo Coco!!

CoCo ha detto...

Elisa: quando gli ingredienti sono scelti è facile far bene non trovi?

Chef Vellino ha detto...

Innanzi tutto complimenti per la scelta delle materie prime,finalmente qualcuno che prima di occuparsi della ricetta si sofferma sulla materia prima di qualità che meglio si abbina alla futura preparazione.
Il tuo piatto mi ha fatto venire l'acquolina in bocca...

CoCo ha detto...

Chef Vellino: ricevere da te che sei un professionista un tale complimento mi onora

val ha detto...

Grazie per avermi segnalato questa tua ricetta,cara CoCo! Direi che � perfetta per la mia "fase-zucca". ;-)

A presto

CoCo ha detto...

Val: Benvenuta nel mio blog se la provi fammi sapere ciao

Paola dieta ha detto...

Bella! Funghi e zucca hanno poche calorie.

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!