2008-01-11

Vi preannunciavo nei commenti del post precedente che il periodo di cose light appena iniziato sarebbe per me finito presto, ed infatti eccomi qua con un dolcino ipercalorico ma così piccolo che tutti, anche chi è a dieta e chi vorrebbe esserlo ma non ci riesce come me, possono concederselo.
Del resto non vi lamentate delle golosità di questo blog, se non mi piaceva stuzzicare l'appetito altrui e se non amavo senza ritegno mangiare non aprivo mica un blog di cucina!
Ciò premesso vado a presentarvi la mia nuova tentazione, il nome scelto lascia presagire poco circa l'effettivo contenuto della ricetta, la foto illumina un pò di più ma non abbastanza per cui vado a sopperire a tale mancanza dicendovi che si tratta di cestini di frolla al cacao farciti con crema di ricotta agli agrumi canditi ed al cioccolato fondente a cui ho dato un inaspettato tocco aromatico con la Confettura Biologica di Fragole e Mandarini San Matteo della bottega Esperya. Quel che poteva sembrare un dolce completo infatti non lo era fino a quanto non ho aggiunto in ciascun dolcino l'ingrediente magico questa vellutata confettura dalla consistenza simile a una gelatina che ha crato un armonioso contrasto di profumi oltre che di consistenze.
A allora andiamo alla ricetta che richiede un pò di attenzione e meticolosità nella preparazione. Le dosi sono per 24 mini-cestini
Per la frolla:
200 g di farina 00
100 g di zucchero a velo
1 cucchiaio di cacao amaro
100 g di burro freddo
1 uovo
Per la crema di ricotta:
250 g di ricotta vaccina
50 g di zucchero a velo
100 ml di panna fresca
60 g di cioccolato fondente con fave di cacao
60 g di canditi di agrumi misti (cedro, arancia, clementina)
Per il tocco finale:
Confettura Biologica di Fragole e Mandarini San Matteo mezzo barattolo circa
1 cucchiaio di rum bianco
1 cucchiaio di acqua
zucchero a velo.

Impastiamo la frolla al solito modo prima burro cacao farina e zucchero e poi l'uovo cercando di non riscaldare l'impasto. Lasciamolo riposare in frigo per un'ora poi stendiamolo sottile 4 mm circa e ricaviamone 24 dischetti del diametro di 5 cm e 24 dischetti di 3 cm. Poi prendiamo una teglia da mini-muffin e capovolgiamola su ogni base posiamo un dischetto di quelli più grandi facendolo aderire come fosse un coperchio. stendiamo glia altri dischetti su una comune piastra e poniamo entrambe le teglie in frigo per un quarto d'ora circa poi inforniamole a 180-190à per 8-10 minuti. Togliamole e quando saranno fredde leviamole dalla teglia, otterremo dei cestini di frolla e dei dischetti di copertura. Ora se l'impasto non è ben freddo o se il forno non è ben caldo il burro contenuto nella frolla farà un disastro e vi verrano dei cestini bucati, per cui il riposo al freddo è essenziale. Se poi volete usare le normali tegline da tartelletta il risultato è lo stesso.
Intanto setacciamo la ricotta, uniamo lo zucchero, i canditi sminuzzati e il cioccolato ridotto a piccole scagliette. Solo alla fine la panna ben montata. Versiamo il composto in un sac à poche e farciamo i cestini con la crema. Scaldiamo mezzo vasetto circa di confettura con il rum e l'acqua e poi versiamone un piccolo cucchiaino su ogni cestino, copriamo con i dischetti di frolla posizionandoli un pò obliquamente per lasciare intravedere il ripieno. Spolveriamo di zucchero a velo e via.
Chi ha assaggiato, che riconoscerà il vassoio qui sotto, ne è rimasto contento.

Reazioni:

Dolci scrigni

Cocò 2008-01-11 Media Voti 5,0 su: 1

19 commenti:

anicestellato ha detto...

ma da quanto tempo non entravo nel tuo blog!? queste ultime ricette sono gustosissime, complimenti!!

CoCò ha detto...

@Anicesetellato mi sa che manco anch'io dal tuo da un pò di tempo!!!

aracoco ha detto...

Tu sei una tentatrice...mannaggia a te!!!
Naturalmente vuole essere un complimento...ciao Cocò
http://dolcienonsolo.myblog.it/

CoCò ha detto...

@Aracoco ma si capiva benissimo che si tratta di un complimento, grazie cara

mamma3 ha detto...

Ciao cara, è un'idea molto originale, questo cestino a metà tra una cassata, una crostata e chi più ne ha più ne metta! Elga

CoCò ha detto...

@Mamma3 faccio del mio meglio per essere originale e tu che hai preparato di buono?

Ady ha detto...

Cocòme ne manderesti un vassoietto da...diciamo una ventina ....bastano per la mia astinenza da dolci forzata?
Mah...
Bravissima come sempre!
Un bacio

CoCò ha detto...

@Ady hai visto la mia furbata post-feste sono passata alle piccole dimensioni invece di eliminare i dolci

Cuocapercaso ha detto...

Originalissima idea, te la copiero' la prossima volta che avro' ospiti a cena! grazie! ...anche se per il momento stop ai dolci...ma che fatica!!
un abbraccio carissima!!

Grazia

Geillis ha detto...

va beh, ma questo è proprio un attentato, ho iniziato la dieta proprio oggi!
Mi consolo guardando questi dolcetti fantastici, e cercando di immaginarmi quanto sono buoni...

nightfairy ha detto...

ehehe..come ti capiscoooo!almeno tu ci hai provato, io ho rinunciato in partenza :-p

Bellissimiq uesti dolcini, uniscono i miei ingredienti preferiti!

Buona domenica!

elisabetta ha detto...

Buona idea questi pasticcini con la ricotta a crudo. Mi incuriosisce molto questa marmellata, perché abbina frutti che hanno stagionalità diverse.
Ciao ciao

Dolcezza ha detto...

mmm...che spettacolo...me ne mangerei un paio proprio adesso..!!forse anche tre? poi casomai levameli da sottomano ok?:))
un abbraccio!

Moscerino ha detto...

ecco, tu si che mi capisci: nemmeno io riesco a preparare/postare ricette dietetiche!(oggi ad esempio ho fatto la pasta fresca col ragù e 2 tipi di biscotti... :-P)
buona domenica!

CoCò ha detto...

@Cuocapercaso ok se ci riesci smetti pure di mangiare dolci io nemmeno ci provo
@Geillis non eliminare il dolce dalla dieta ci perde l'umore...
@Nightfairy siamo vittime dei dolci noi
@Elisabetta è vero questa marmellata è un mistero ma con lo splendido clima siciliano tutto è possibile non trovi?
@Dolcezza ok tre te li concedo
@Moscerino lo sapevo che ci capiamo alla grande noi, sapessi io cosa ho sfornato oggi...

Daniela ha detto...

Veramente originali e sicamente appetitosi...
A presto.

miciapallina ha detto...

9 kili......
sono 9 kili che devo perdere!
Ma poi io mi intestardisco a passare a trovarti!
e mi fai morireeeeeeeeeeeeeee!
ecco!
sig

CoCò ha detto...

@Daniela grazie per l'originale
@Miciapallina ma dai che a guardare non si ingrassa mica!

miciapallina ha detto...

Cocò bella mia!
A guardare no che non si ingrassa... il guaio è che a me guardare non sempre basta!
Soprattutto quando sono cosine come queste qui.... poi stampo tutte le ricettine che mi intrigano e le appiccico sul frigo (che ultimamente chiede pietà) in attesa di pochi minuti di calma per cucinare.... e appena posso.... ciccia a me!
Per fortuna il lavoro mi tiene fuori casa tutti i giorni salle sette del mattino alle otto di sera..... altrimenti sai che disastro!
Continua così che è un piacere leggerti e assaggiarti!.....
nasinasi golosissimi e cicciottelli

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!