2008-01-22


Chi ha letto Chocolat il meraviglioso romanzo di Joanne Harris avrà già capito di cosa sto parlando, gli altri non avranno comunque difficoltà a capire avendo sicuramente visto il famoso film che ne è stato tratto e che vedeva protagonisti della storia la bellissima Juliette Binoche e il conturbante Johnny Depp.
Insomma per farla breve la ricetta di oggi viene da La Céleste Praline, la cioccolateria che l'irrequieta Vianne Rocher apre nel villaggio di Lansquenet creando notevole scompiglio nel piccolo centro e ponendosi in aperto contrasto con il parroco e i benpensanti del paese che la guardano con disprezzo e timore quasi fosse un prodotto di satana. Il libro ha un chè di magico, è ricco di sentimento e meravigliosamente goloso, è quasi una esaltazione del cibo e del cioccolato in particolare. Leggendolo si può quasi sentire l'odore della Céleste Praline, delle fumanti tazze di cioccolata calda che Vianne offre ai suoi avventori indovinandone misteriosamente i gusti e le preferenze.
Ecco la descrizione dei mendiats con le parole della Rocher :"Sono i miei preferiti - e si chiamano così perchè anni fa venivano venduti dai mendicanti e dagli zingari - dischi grandi come biscotti di cioccolata nera, al latte, o bianca, sui quali si sparge della scorza di limone, mandorle e grossi chicchi di uva Malaga. Ad Anouk piacciono quelli bianchi, anche se io preferisco quelli scuri, fatti con la migliore copertura al settanta per cento...Dolceamari al palato con il gusto dei tropici misteriosi".
Così dolcemente ispirata ho prodotto i miei mendicanti o mendiants con cioccolato fondente, uvetta ammollata nel rum, pistacchi, nocciole tostate cedro e arancia candita. Una vera prelibatezza.
Alla fine del romanzo l'autrice ha collocato una interessante appendice -glossario sul cioccolato. Insomma un libro da acquistare, leggere e conservare per sempre.
Reazioni:

I Mendiants di Vianne Rocher

Cocò 2008-01-22 Media Voti 5,0 su: 1

30 commenti:

Cuocapercaso ha detto...

L'ho letto e me ne ero innamorata! ho poi visto il film...ma il libro è davvero un'altra cosa...nonostante Deep che è fantastico, uno dei miei attori preferiti...
Ciao!
Grazia

Dolcetto ha detto...

Lo voglio leggere anch'io!! L'ho già visto in biblioteca ma normalmente preferisco prima leggere un libro e poi al massimo vedere il film, in questo caso il film l'ho già visto e non ero molto propensa a leggermi il libro, tu però me ne hai fatto venire il desiderio: settimana prossima me lo prendo!
Bella l'idea di prendere spunto per questa bella ricetta!
Un bacione

CoCò ha detto...

@cuocapercaso il fascino di un libro è sempre superiore a quello di un film secondo me questo è però uno dei rari casi in cui le due cose si eguagliano
@Dolcetto succede anche a me la stessa cosa ma stavolta ho fatto il contrario e non ne sono rimasta delusa...anzi, leggilo mi raccomando

miciapallina ha detto...

Ho letto il libro e vistoil film.... il film è davvero un'altro pianeta.
E' proprio differente, questione di sfumature, di idee... comunque entrambi mi piaccione tanto!
E amo anche il cioccolato....
E..... devo perdere un mucchio di kili!!!!
uffaaaaaa
sei un genio!

CoCò ha detto...

òMiciapallina d'accordissimo con te ma perchè dici che sono un genio? baci

miciapallina ha detto...

credo perchè...
perchè nella vita ho delle passioni, la scrittura (e lettura) le foto, la cucina, i miei gatti (pelosi e no).... e quando leggo i tuoi post spesso mi sento "soddisfatta!
credo!
a volte (spesso) le parole mi sfuggono dalla bocca, o dalla punta delle dita, e mi dimentico di rincorrerle.
Mi piacciono quei cosetti li sopra.... li sbranerei tutti, ma mi piace di più come li hai descritti.
Sono un po contorta vero?
SArà l'ora.... con già 10 ore passate a lavoro... sarà ancora un po di febbrina.
Scusa......

CoCò ha detto...

@Miciapallina non sei contorta anzi credo tu sia una dolcissima persona e mi piace che ti sfuggano le parole di bocca perchè succede anche a me

Cannelle ha detto...

Ciao Cocò,grazie per essere passata. Ti seguo da sempre anche se silenziosamente. Ho provato ad avere un blog mio ma non riesco ad aggiornarlo come vorrei per mancanza di tempo più che di idee. Sei bravissima e simpaticissima e ti seguo con piacere, continua così;-)))

elisabetta ha detto...

Mi hai fatto venire voglia di rileggerlo, oltre che di assaggiare questi dolci meravigliosi.

Lulamiao ha detto...

Passo per la prima volta, compliementi per il sito! e dico subito: mi manca... il film l'ho adorato, sia per J Deep, sia per il cioccolato! Proverò a fare questa meraviglia! e metto il libro nella mia lista! :-)

Sere ha detto...

Che meraviglia questi cioccolatini! Sono venuti benissimo!!!
Smack

*°*Anna*°* ha detto...

Quando ho letto il libro li ho immaginati proprio così!!! Mmmhhh :-P

Dolcienonsolo ha detto...

Tutto quel cioccolato...no, non mi piace (mi sto facendo un lavaggio del cervello)
COCOOOOOOOOOOOOO sto sbavando sul pc e sono in ufficio!!!

cristy ha detto...

Ho letto tutti i suoi libri e sono bellissimi. Sai che ce ne sono anche due di ricette? Ho messo una ricetta nel mio ultimo post.Ciao Cristy

elisa ha detto...

il libro mi manca e se è più bello del film sono sicura che lo finirò in un giorno..i cioccolatini poi sono una meraviglia.
Baci

salsadisapa ha detto...

anch'io ho visto il film e non ho letto il libro... devo rimediare! sono sensibile a queste cose: dopo aver visto "lezioni di cioccolato" qualche mese fa, mi sono iscritta ad un corso di cioccolateria )non prima di precipitarmi in pasticceria a fine spettacolo UAHAHAHAHH)
ciao :P

CoCò ha detto...

Procedo con ordine:
@Cannelle le parole che mi dici mi riempiono di orgoglio e mi danno la forza di continuare, grazie
@Elisabetta allora ho fatto una spiegazione decente per farti venir voglia di rileggerlo!
@Lulamiao benvenuta nel mio blog spero che tornerai anche a dirmi se il libro ti è piaciuto
@Sere grazie per esser passata semplici e d'effetto i mendicanti
@Anna diciamo che ho tratto ispirazione da quelli descritti
@Dolcienonsolo attenta a non sbavare la tastiera che se si bagna non funziona, baci
@Cristy so dei libri di ricette della Harris ma ancora non li ho acquistati, mandami il link al tuo blog così vedo cosa ha preparato
@Elisa normalmente i libri sono più belli dei film in tal caso è solo un pò diverso è questione di punti di vista, comunque leggilo
@Salsadisapa se questa è la tua ultima passione ti consiglio di leggere anche La bottega del cioccolato di Philibert Schogt

mamma3 ha detto...

Il mio compagno tempo fa mi regalò un libro di cucina di Joanne Harris, meraviglioso, lo tengo come l'oro, lo guardo e riguardo e non mi decido mai a provare qualcosina! Ci sono anche questi cioccolatini, bellissimi Elga

franci ha detto...

Che meraviglia questi sfizietti... complimenti per il blog, lo scopro solo ora ma verrò a trovarti spesso!
ciao ciao

CoCò ha detto...

@Mamma3 vedi mi hai fatto venire voglia di averlo un ricettario della Harris, capita a volte che di alcuni libri non ci si decida mai a provare una ricetta, ma ci sono anche le foto?
@Franci bello chiamarli sfizietti, benvenuta nel mio blog e ritorna quando vuoi

marinella ha detto...

Libro bellissimo, ho letto tutti quelli che ha scritto la Harris, mi piace molto come scrittrice. Ma non mi era venuto in mente di provare a preparare i mendiant.
Hai letto vino patate e mele rosse? una storia raccontata da una bottiglia di vino. (stessa autrice)

CoCò ha detto...

@Marinella ho sentito parlare di quel libro ma ancora non l'ho letto dev'essere bello

marinella ha detto...

Se ti capita, leggilo, è molto particolare, forse un po' impegnativo perchè viaggia su due periodi storici diversi a capitoli alterni, quindi si fa un pochino fatica a seguire la storia dovendo cambiare periodo ad ogni capitolo, ma alla fine si collega tutto benissimo. ciao

CoCò ha detto...

@Marinella mi piacciono i libri che sviluppano storie parallele, devo proprio leggerlo!

elisa ha detto...

sono d'accordo..i libri sono più belli dei film..solo una volta mi è capitato il contrario con "non ti muovere" di Castellitto. Il libro scritto dalla moglie l'ho trovato molto forzato, il film è molto più scorrevole e mi è piaciuto!

CoCò ha detto...

@Elisa adoro il film che tu citi per la potenza dei sentimenti che ne traspare ed ho sempre immaginato il libro ancora più bello ma se è come tu dici non mi sono persa granchè a non leggerlo

mamma3 ha detto...

Certo, ci sono le foto dei piatti e foto "artistiche", in più ogni ricetta ha una piccola storia, è molto bello! Elga

CoCò ha detto...

@Mamma3 lo compro ho deciso

Picetto ha detto...

Che meravigliaaaaaaaaaaaaaa, una vera e propria opera d'arte, post delizioso, complimenti, ciao
M.G.

CoCò ha detto...

Grazie cara i tuoi commenti sono un piacere

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!