2008-04-20

Spesso mi capita di trascurare il momento dell'aperitivo, forse perchè non mi piace offrire da bere i soliti intrugli pronti accompagnati da arachidi, patatine e - quando va bene - olive.
Penso che, se il momento dell'aperitivo deve esserci, deve trattarsi di un momento particolarmente curato, che sia preludio magari di quello che sarà dopo il pranzo o che sia comunque un piacevole momento, seppure fine a se stesso, da condividere con amici.
A volte quindi mi piace preparare qualche chiccheria da servire con un buon bicchiere di vino in quella fascia oraria in cui lo stomaco comincia a reclamare bontà senza che si possa ancora accontentarlo accomodandosi a tavola.
Particolarmente indicati per il momento sono i biscottini salati che si possono preparare con diverse basi e condire nei più svariati modi.
Nello specifico la base è costituita da una semplice sfoglia dei poveretti ritagliata a forma di fiori e condita con un formaggio davvero speciale di origine umbra: il Pecorino Affinato in Vinaccia, conosciuto per mezzo di Esperya. Si tratta di un formaggio artigianale che, dopo quattro mesi di stagionatura, viene immerso per altri quattro mesi in appositi contenitori e coperto con vinacce di uve Merlot e Sangiovese che gli rilasciano un particolarissimo aroma di uva, sottobosco e frutta secca, aromi che si possono sentire con maggiore intensità se degustiamo il formaggio con la sua crosta. Capirete bene che un prodotto del genere ha la capacità di dare personalità ad un qualsiasi piatto ecco perchè questi semplici biscottini sono diventati qualcosa di speciale che ho voluto completare con dei semi di papavero blu abbinandoli ad un bicchiere di Moscato Passito di Saracena, un vino, presidio Slow Food, di cui vi parlerò - una volta o l'altra - più approfonditamente.
Molti non approveranno, forse, l'accostamento ma direi che al palato non si comanda e con i formaggi stagionati e di gusto più intenso ho il vezzo di bere del vino dolce, cosa che dagli ospiti viene normalmente accolta con favore.
Mi sono dilungata un poco, andiamo alla ricetta.
Per la sfoglia:
200 g di ricotta
200 g di farina 00
200 g fi burro freddo
1 pizzico di sale
Per completare:
1 tuorlo d'uovo e un pò di latte per spennellare
Pecorino Affinato in Vinaccia
Semi di papavero blu
Impastiamo velocemente gli ingredienti per la sfoglia e, dopo aver lasciato riposare l'impasto in frigorifero, stendiamolo ad uno spessore di 6-7 mm. Con un tagliapasta ricaviamo delle formine, io ho scelto i fiori data la stagione. Stendiamo i biscotti nella teglia, spennelliamo con l'uovo mescolato al latte e cospargiamo di pecorino grattugiato non finemente e di semi di papavero. Inforniamo a 200° finchè saranno ben dorati.
Reazioni:

Fiori di sfoglia al Pecorino Affinato in Vinaccia

Cocò 2008-04-20 Media Voti 5,0 su: 1

17 commenti:

Lory ha detto...

Anche a me piace servire aperitivi diversi dalle solite cose e questo potrebbe davvero entrare di diritto nelle "cosine" da servire ;-)
Grassieeeee ;-)

marcella candido cianchetti ha detto...

molto sfizioso ,debbo documentarmi sui semi di papavero buon inizio di settimana

campo di fragole ha detto...

Che eleganti le tue ultime preparazioni....
Un abbraccio,
daniela

Lo ha detto...

io adoro le sfiziosità..ma non preparo mai gli aperitivi...e non so perchè! buon lunedì

Roxy ha detto...

Sono perfettamente d'accordo con te...anche a me piace molto curare l'aperitivo e piuttosto che servire ai miei ospiti patatine o cose già pronte lo salto e passo direttamente al primo eccc....
Invitanti questi fiori di sfoglia! Baci

CoCò ha detto...

@Lory in fondo ho solo arricchito la tua base
@Marcella sui semi di papavero so solo che mi piacciono e che guarniscono bene le preparazioni
@Campo di fragole ma grazie addirittura eleganti
@Lo ogni tanto bisogna fare pure gli aperitivi però
@Roxy io spesso salto l'aperitivo se non posso preparare nulla di particolare

Max ha detto...

Ottima idea per un aperitivo. E anche molto belli da vedere.
Ti ho invitata ad un meme sul mio blog.
http://cucinasms.splinder.com/post/16830262/Piatto+della+consolazione

Cuocapercaso ha detto...

Che buoni devono essere ... l'abbinamento vino dolce e formaggio stagionato non l'ho mai provato, tuttavia visto l'abbinamento formaggio - marmellata mi pare che le cose leghino... devo sperimentare! ;-)

Grazia

emilia ha detto...

Il tuo aperitivo e' davvero sfizioso e particolare, mai assaggiato il Pecorino Affinato in Vinaccia e mai visto i semi di papavero blu. Complimenti per la fantasia.

CoCò ha detto...

@Max ti ho risposto sul tuo blog partecico di sicuro al meme
@Cuocapercaso � un abbinamento che ti consiglio di provare anche se � meglio a fine pasto
@Emilia giuro che esistono entrambi non me li sono inventati

Lo ha detto...

uhhhhhhh però!!! hai ragione!!! :) giuringiurella farò gli aperitivi

NIGHTFAIRY ha detto...

Ma che buoniiiii, sfiziosissimi!

dolcienonsolo ha detto...

Complimenti, prepari sempre cose molto sfiziose!!!

Aiuolik ha detto...

Ecco il ritorno della sfoglia dei poverelli...sai che stavo per farla l'altra sera? Avevo tutto, ma sono tornata a casa tardissima e la ricotta me la sono mangiata :-)

Ciaooo,
Aiuolik

CoCò ha detto...

@Nightfairy ogni tanto è bene farli anche salati i biscotti
@Dolcienonsolo cerco di non annoiare i miei commensali Francè
@Aiuolik come dire è più vicino il dente che...

max - la piccola casa ha detto...

Un ottimo fingerfood!!!! lo utilizzerò presto per qualche mio aperitivo del sabato!

CoCò ha detto...

@Max aspetto di vedere il coctail che vorrai abbinarci

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!