2008-08-04



Che Bruno Barbieri fosse un bravo chef lo sapevo, che fosse un grande l'ho capito sfogliando il suo ultimo libro: Fuori dal guscio edito da Bibliotheca Culinaria perchè, in linea con quello che è l'obiettivo dellla collana Cartolina dalla Cucina di cui avevo già parlato, è riuscito ad insegnarci in modo piuttosto semplice e chiaro dei gustosi ed insoliti piatti preparati con i molluschi, anzi con i molluschi racchiusi in guscio.
Così dalla popolana cozza all'aristocratica ostrica, tutti, trovano posto in almeno una delle accattivanti e non sofisticate preparazioni racchiuse nel volume. Ovviamente prima delle ricette l'autore ci illustra in modo dettagliato le differenze tra i vari tipi di molluschi, non sempre facili da identificare in pescheria, e ci dà qualche consiglio tecnico sulla pulizia e cottura degli stessi.
Come primo esperimento ho voluto provare i Ravioli fritti di cozze e spinaci e vi lascio volentieri la ricetta invitandovi però a cercare il libro perchè, oltre tutto, ha delle fantastiche fotografie di Stefania Sainaghi.
Per la pasta:
250 g di farina di semola di grano duro
115 g di acqua tiepida
25 g di strutto
sale
Per il ripieno:
500 g di spinaci già puliti
500 g di cozze già pulite
olio extravergine d'oliva
aglio
un ciuffo di prezzemolo
sale e pepe
Per l'insalatina:
4 pomodori maturi e sodi
olio extravergine d'oliva
aromi misti (timo, aglio, curcuma, peperoncino e basilico)
Per friggere: olio di semi di arachide o d'oliva
Prepariamo l'impasto con la farina, lo strutto, l'acqua ed un pizzico di sale, lasciamola un pò riposare.
Cuociamo gli spinaci con un filo d'olio e l'aglio, uniamo sale e pepe. In un'altra casseruola mettiamo le cozze con un filo d'olio, il prezzemolo, uno spicchio d'aglio, copriamo e lasciamo aprire i gusci.
Stendiamo la pasta in uno strato sottile sulla spianatoia e ricaviamone tanti dischi. Mettiamo sopra ciascuno un pò di spinaci ed una cozza sgusciata, richiudiamoli bene e friggiamoli in abbondante olio finchè risulteranno dorati da ambo le parti.
Prepariamo l'insalatina: scottiamo i pomodori in acqua bollente, spelliamoli, tagliamoli a cubetti e condiamoli con gli aromi tritati e un filo d'olio. Serviamo i ravioli caldi con l'insalatina.
Ah! Ho voluto provarli anche con dei gamberi freschi sgusciati e saltati in padella con olio, aglio e prezzemolo, il risultato è abbastanza buono però con le cozze...
Reazioni:

I ravioli fritti di cozze e spinaci di Bruno Barbieri

Cocò 2008-08-04 Media Voti 5,0 su: 1

11 commenti:

Dolcienonsolo ha detto...

Cocò, un caro saluto!

miciapallina ha detto...

Mitica!
Questa ricetta è assolutamente da provare!
Grazie.....

nasinasi

emilia ha detto...

Oh mamma che goduria !!!!!!! E' assolutamente da provare !! bacio.

mamma3 ha detto...

Le cozze faccio sempre fatica a cucinarle, questa alternativa e' allettante..vedremo! Elga

Lo ha detto...

un piattino di questi ravioli sarebbe perfetto...perfetto per che? per tutto! tutto bene? come vanno i preparativi? un abbraccio

velia ha detto...

Amo i Ravioli da impazzire...
In costiera li facevamo con il ripieno di vongole veraci e scarola...o con aglio scottato e ricotta affumicata. Qui in Umbria trovare il pesce ( come lo intendo io) non è semplice. Le cozze? Se sono buone nulla in contrario!
Cara Cocò, sei brava DAVVERO...

Anonimo ha detto...

ciao cocò,

grazie per l'ennesima delizia.
quando ti sposerai continuerai a tenere questo bellissimo blog vero?
non ci abbandonare!

un abbraccio
Sara

Aiuolik ha detto...

Che bello conoscere i libri di cucina tramite i blog!

Ciaooo,
Aiuolik

adina ha detto...

ciao cocò, volevo dirti buone vacanze!!! ciaooo!

CoCò ha detto...

@Francesca da quando eh!!!
@Miciapallina se lo fai attendo l'esito
@Emilia sono gustosi e veramente insoliti
@Elga perchè fai fatica si possono preparare intanti modi certo questo è alquanto originale
@LO i preparativi vanno bene ma, mio malgrado, mi tengono un pò lontana dal mio amato blog
@Velia in effetti ciò che diciè giusto e molte persone non amano il pesce solo perchè non ne trovano di buono ma quando le cosse sono fresche per me sono irresistibili
@Sara grazie per la manifestazione di affetto non vi abbandono non ci penso affatto anzi dopo sposata sarò "costretta" a cucinare due volte al giorno per cui usciranno più esperimenti da postare nel blog
@Aiuolik in effetti quando un libro mi piace, mi va di condividere con voi l'esperienza
@Adina cara dove te ne vai??? Buone vacanze anche a te

Viviana ha detto...

uaooo! ma questa è verametne una goduria! :D da provare!!!! :D .... il giorno si avvicinaaaaaa :D
iuuuuuuuupppiiiiiiiiiiiii

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!