2009-05-29


Un libro di ricette è per me molto spesso un punto di partenza, difficilmente riproduco pedissequamente ciò che in esso è riportato, più che altro, utilizzo molto i ricettari per acquisire le tecniche, che non avendo fatto scuole e corsi di cucina, ho molta fantasia ma nelle basi risulto spesso carente.
Il punto di partenza stavolta è stato una Cartolina, di quelle di Bibliotheca Culinaria, Frittate d’Italia di Franco Luise. Uno pensa magari che a preparare una frittata non ci voglia granché tanto che è in uso addirittura il detto “far la frittata” per indicare qualcosa di non riuscito.
Ma se prendete in mano questo volumetto, golosamente illustrato da Stefania Sainaghi, e dedicato non genericamente alle uova ma alle sole frittate, vi renderete conto che non c’è una sola maniera di fare la frittata. “Affogata, croccante, farcita, soffiata, elegante, popolare, nutriente e, non per ultimo, poco dispendiosa, la frittata si rivela un piatto trasformista, in perfetta sintonia con i nostri tempi e le nostre tasche”. Vedrete che non saprete resistere alla bolognese Frittata di mortadella o alla Frittata soffiata di agrumi e limoncello della Costiera Amalfitana, o alla Valdostana Millefoglie di uova, funghi e fontina.
Che ripetiate pedissequamente una delle ricette del libro o che elaboriate voi stessi una nuova variante partendo da quelle rappresentate, il volume diventerà indispensabile venendo in vostro soccorso nei momenti di dubbio gastronomico.
Sono rimasta particolarmente attratta dalla foto della Frittata farcita con cavolo rosso, speck e mela, ovviamente trentina, dei rotolini ben disposti in verticale nel piatto che hanno stimolato il mio appetito e la mia fantasia dandomi ispirazione per la realizzazione della mia frittata farcita di brie e crema di carciofi e tonno, che alla fine ho pure disposto in modo diverso nel piatto ma la fantasia è così, si parte da un input e se ne segue l’evoluzione ovunque essa porti.
Rotolini di frittata farciti al Brie e crema di carciofi
Ho preparato questo piatto come cena fast speciale con quanto la mia dispensa offriva, ovvero due sole uova, una bella fetta di Brie e un vasetto di Pesto Caltagirone Sicilian Exquisiteness a base di carciofi, olio e tonno. La partenza non era male bisognava solo assemblare il tutto.
Ingredienti per due persone
Per la frittata:
2 uova biologiche
2 cucchiai di latte
1 cucchiaio di parmigiano
prezzemolo tritato
sale e pepe q.b.
olio per ungere la padella
Per farcire:
1 fetta di formaggio Brie
2-3 cucchiai di crema di Carciofi e tonno (pesto Caltagirone pronto oppure carciofi cotti in bianco e frullati con olio, sale, pepe, prezzemolo e tonno sott’olio sgocciolato)
Sbattiamo le uova, con il latte, poco sale e pepe, parmigiano e prezzemolo. Scaldiamo una padella antiaderente unta d’olio (quella da piadina o crepes andrà benissimo se vogliamo ottenere una frittata sottilissima) e versiamo in essa il composto di uova, facendo attenzione a che si distribuisca uniformemente sul fondo. Quando l’uovo risulterà rappreso anche sopra, distribuiamo sulla superficie della frittatina il pesto e il formaggio a cubetti. Arrotoliamo pian piano la frittata su se stessa e passiamola cinque minuti in forno prima di servirla tagliata a fette regolari o triangolari, come nel mio caso, con degli spinaci o altra verdura a piacere per contorno.
Reazioni:

Frittate d'Italia

Cocò 2009-05-29 Media Voti 5,0 su: 1

10 commenti:

Cianfresca ha detto...

Hanno un aspetto veramente ottimo! Questo pesto dev'essere veramente una squisitezza!

lenny ha detto...

Mi incuriosisce la frittata soffiata ed intanto gusto un tuo triangolino :-D

Aiuolik ha detto...

Anche io prendo un triangolino!

Maura ha detto...

Interessante, soprattutto la Frittata soffiata di agrumi ... deve essere buonissima. D solito preparo delle piccole "frittatine" monoporzione quando ho amici a cena, come antipasto, ma ho sempre usato più o meno gli stessi ingredienti...con la frutta ad esempio, non mi era mai venuto in mente. Da provare!!

Gunther ha detto...

si si dice frittata ma ce ne sono mille, belle semplice e perchè no anche economiche che non guasta, complimenti per la tua mi piace molto

CoCò ha detto...

@Lenny, Maura ho capito che mi devo impegnare per postarvi la ricetta della frittata soffiata, dai ve la meritate
@Cianfresca lo è davvero e con quello che mi è avanzato farò di sicuro una pasta fredda
@Aiuolik serviti pure
@Gunther quanto è vero ciò che dici le uova sono l'alimento più versatile in assoluto

Mariù ha detto...

Hai la malattia dei foodbloggers, quella del 'devoperforzacambiarequalcosina'...
Questa frittata è da sbavare dalla goduria!
Io amo le frittate in tutte le forme e colori e ti do perfettamente ragione: c'è davvero un universo dietro alla famiglia delle omelettes.
Questo libro è esattamente quello che vorrei, non finirei più di sfogliarlo!
Un bacio!
m.

Roxy ha detto...

Non pensavo ci fossero così tante varianti per una frittata......è un libricino sicuramente da acquistare!!
Ne approfitto per invitarti a passare da me......ho organizzato la mia prima raccolta! Baci

CoCò ha detto...

@Mariù esattamente quella mania di cui tu parli, come ci capiamo!
@Roxy che curiosità mi ha messo, adesso vengo a sbirciare

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!