2011-03-30

Vi sembrerà strano che dopo un piatto prettamente primaverile torni quasi sui miei passi presentandovi un piatto dai toni e dai sapori più caldi, ma la primavera è così tipicamente indecisa che in effetti anche in cucina non si può che riflettere questa sua caratteristica. Poi  basta variare il contorno per dare subito alla pietanza un sapore più fresco.
La carne adatta alla preprazione è la lonza di maiale o il filettino ben battuto, per farcirla un buon prosciutto, io ho scelto la Spalla Cotta di San Secondo di MagnaParma, un po' di salvia e il Gran Kinara delle Fattorie Fiandino (in mancanza un buon grana o parmigiano non troppo stagionato. Le verze tagliate a striscioline sottili le ho stufate con un po' di cipolla e dello stesso prosciutto per richiamare il sapore del ripieno.
Ingredienti per 4 persone
Per la carne:
16 fettine sottilissime di lonza di suino o filetto
8 fettine di Spalla cotta di San Secondo
8 foglie di Salvia
8 fettine sottili di formaggio grana
2 cucchiai di farina 00
sale e pepe nero
olio extravergine d'oliva
1/2 bicchiere di vino bianco
Per il contorno:
1 verza piccola
50 g di Spalla cotta di San Secondo
2 cucchiai di passata di pomodoro
1/2 cipolla bionda
olio extravergine d'oliva
sale e pepe nero
Stendere bene metà delle fettine su un piano di lavoro, posizionare sopra ognuna una fetta di salame, 1 fogliolina di salvia e una fettina di formggio, coprire con le restanti ferrine di carne. Sigillare i bordi con degli stecchini di legno e passare la carne da ambo i lati nella farina. Rosolare la carne in un filo d'olio, salare, pepare e sfumare con il vino. Lasciar assorbire il liquido di cottura fin quando si formerà una salsina densa.
Per il contorno: Tritare la cipolla e  imbiondirli in un fondo d'olio, unire il prosciutto tritato anch'esso e la passata di pomodoro, poi la verza a striscioline, salare, pepare e lasciar cuocere a fuoco medio a pentola coperta per almeno mezz'ora  unendo dell'acqua in cottura se occorre.
*Il piatto tondo da portata e il runner appartengono alla collezione Opera Prima di Wald
* Anche per questa ricetta ho utilizzato le padelle della collezione Salento WhiteStone di Ballarini 
Reazioni:

Lonza farcita con verze stufate

Cocò 2011-03-30 Media Voti 5,0 su: 1

7 commenti:

Meg ha detto...

Mhhhhh....adoro la carne cucinata con la verza, ha un gusto divino! Bellissima ricetta, complimenti, ciao!

Mirtilla ha detto...

e'davvero molto appetitoso :)

Eleonora ha detto...

dev'essere gustosissimo questo piatto!

CoCò ha detto...

@Meg in tal caso è abbinata ma non cucinta insieme, quindi pure più leggera a gusto
@Mirtilla Eleonora se vi capita provatelo non ve ne pentirete

Roxy ha detto...

In questo periodo ho una vera e propria fissazione per la verza...la mangio cucinato in ogni modo...questo abbinamento con la lonza mi piace proprio!!

CoCò ha detto...

@Roxy le verze cucinate così sono ottime anche senza la carne, se allunghi con un po' di brodetto sarnno come una zuppa

Lamagicazucca ha detto...

Che che bel secondo!!! sicuramente sarà nella mia lista di ricette da provare!!

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!