2011-07-02

Coppette Confetti di Vetri delle Venezie, vassoio tondo con plexiglass collezione Rattan Nella Longari Home
goditi la cena.
Una buona filosofia di vita quella di  Agnès Lambert che, nel suo libro appena uscito per Magazzini Salani, da cui ho tratto la ricetta di oggi e il titolo del post ci insegna a non arrivare stressati a tavola adottando dei semplicissimi trucchi.
Le 50 ricette del libro, un agile volumetto con splendide fotografie di  Raphaele Vidalig sono tutte belle e fattibilissime ma possono soprattutto esser preparate in anticipo e conservate in frigo o in freezer fino al momento del pasto in cui, ne sono certa, riuscirete a stupire chi si siederà al vostro tavolo.
Sono ricette per persone che amano cucinare ma hanno poco tempo per farlo, per mogli e madri di oggi che nonostante gli impegni non vogliono rinuciare alla cura dei loro cari, per golosi inguaribili che rifiutano il "pronto del supermercato". In pratica è un librino che è proprio nelle mie corde e di tutte le ricette selezionate e contrassegnate con i post-it per non dimenticare di provarle, ho voluto iniziare proprio da un dolce, un Crumble al pistacchio che si può preparare anche in grandi dosi e poi tenere nel freezer fino al momento dell'utilizzo. L'utilizzo? Bè sul gelato, sulla macedonia, sulle composte di frutta, sulla frutta cotta etc. Nel mio caso ottimo gelato al cioccolato preparato in casa con un aiutino...il preparato per gelato al cioccolato Fabbri che si prepara aggiungendo solo latte fresco alla miscela già pronta. Per i pistacchi,  che ho spellato io stessa dopo un breve tuffo in acqua bollente, ho scelto Noberasco.
Per lo zucchero di canna mi sono invece affidata alla varietà Malawi di Bronsugar D&C, che ha un intenso aroma di liquirizia.
Ingredienti per il Crumble al pistacchio:
30 g di zucchero di canna
30 g di burro
30 g di farina
30 g di pistacchi spellati
Tritare i pistacchi al mixer senza ridurli in polvere troppo fine, unire farina, zucchero di canna e burro freddissimo. Stendere il composto ottenuto, che si presenterà granuloso, su una teglia di silicone e infornare a 180°C per 5 minuti circa. Estrarre la teglia dal forno e sbriciolare il crumble con la punta di un coltello, rimettere in forno per altri 5 minuti, ripetere l'operazione un'ultima volta prima  di sfornare definitivamente e lasciar raffreddare il crumble prima di utilizzarlo. In un contenitore di plastica con coperchio si può congelare e prelevare solo la quantità desiderata poco prima dell'utilizzo.
Reazioni:

Prepara tutto prima e poi

Cocò 2011-07-02 Media Voti 5,0 su: 1

4 commenti:

Gio ha detto...

approvoa a pieno questa filosofia! :)

°Glo83° ha detto...

è un libro interessantissimo...anch'io cerco di trovare più ricette possibili da preparare in anticipo! questo crumble mi sembra una bella idea! brava!
allora aspetto altre ricette! ;)

Fico e Uva ha detto...

Verissimo.. per apprezzare ancora di più la compagnia degli amici!!!!
cercherò il libro la prossima volta che andrò in libreria!

stefy ha detto...

Arrivo oggi per la prima volta....e mi sono fermata immediatamente....che bello questo blog e queste ricette......mi sono subito iscritta così non mi perdo più neanche una ricetta....passa a trovarmi...ti aspetto....stefy

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!