2013-01-27

cotolette di pollo alla mortadella
Tessuti Busatti
Con Cordon Bleu indichiamo comunemente quanto impropriamente, le cotolette di pollo farcite di prosciutto e formaggio. Ecco io ho realizzato, senza falsa modestia, i più gustosi cordon bleu che voi possiate immaginare, farcendo il mio pollo con mortadella bologna IGP, La Blu di Felsineo ideale per la delicatezza del gusto e il piccolo formato che permette di realizzare perfetti medaglioni e una splendida caciotta di latte misto, la Flaminia di Brunelli. Il fritto in tal caso è di dovere e per non farmi mancare nulla ho accompagnato le cotolette con cubetti di patate e melanzane fritte anch'esse in olio aromatizzato all'aglio. Niente di complicato solo la raccomandazione di friggere in olio buono, io uso sempre quello di oliva dato che da noi in Calabria certamente non è l'olio a scarseggiare. Ovviamente se è vostra intenzione alleggerire il piatto vi consiglio una fresca insalata mista per contorno.
Ingredienti per 4 persone:
8 fettine di petto di pollo abbastanza larghe e sottili
8 fette di mortadella
8 fette di caciotta
2 uova
2 cucchiai di farina
pangrattato
sale e pepe
olio d'oliva q.b.
Ricavare dalla carne altrettanti medaglioni che abbiano le dimensioni delle fettine di mortadella (10 cm di diametro circa. Posare su ogni fetta di carne una fetta di caciotta evitando che debordi, sovrapporre una fetta di mortadella.Infarinare le cotolette passarle nell'uovo battuto con sale e pepe e poi impanare nel pangrattato. Friggere le cotolette in olio finché risulteranno ben dorate e dopo averle lasciate sgocciolare su carta assorbente servirle ben calde.

Parlando di Mortadella non posso fare a meno di pensare a Bologna e se dico Bologna mi viene in mente una delle più simpatiche maestre di cucina attualmente presenti sul panorama nazionale, conosciuta ai più per la sua partecipazione a La prova del cuoco, parlo di Alessandra Spisni e vi segnalo l'uscita del suo ultimo lavoro Le ricette della maestra di cucina edito da Baldini Castoldi e Dalai in cui ha raccolto 150 nuove ricette facili e squisite, dedicate a chi non passa la giornata in cucina ma a tavola ama il cibo buono e sano. Che libro è? Diciamo che rispecchia il suo motto "l'abbondanza non fa mai carestia", si tratta infatti del classico manuale di cucina completo, con ricette base, ricette innovative e tante idee per ogni occasione, da regalare all'amica che convola a giuste nozze, anzi direi all'amica che in cucina non se la cava tanto ma che ha intenzione di fare amicizia con spianatoia e matterello per diventare una perfetta cuoca. La Spisni ha quel buonumore contagioso, quell'aura speciale che ha nella vita solo chi fa il lavoro che veramente le piace e questo suo ottimismo trasuda da ogni pagina del volume.
Reazioni:

Cordon Bleu alla mortadella

Cocò 2013-01-27 Media Voti 5,0 su: 1

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!