2013-11-22

Il post di oggi è dedicato ai miei colleghi food blogger, ai blogger in genere e a tutti gli appassionati di gusto e il messaggio è "Basta postare è arrivato il momento di cucinare". Non è il mio caso ragazzi, che mouse e tastiera mi bastano per il momento, ma so che molti di voi sognano una vera cucina in cui mettersi alla prova e dimostrare quanto realmente valgono. Se siete tra questi è arrivato Aiuto Chef Cercasi il nuovo contest firmato Olio Carli che mette in palio per chi risulterà il più preparato una giornata di workshop nella cucina del noto chef Davide Oldani e un ricco assortimento di prodotti Olio Carli. Per i votanti ci saranno appetitosi premi come il "Ricettario Fratelli Carli" e gustosi assaggi saranno riservati anche ai selezionati dalla giuria di qualità e ai finalisti. Se vi ho incuriositi guardatevi il video e leggetevi il regolamento completo, vedrete che la procedura di autenticazione del blog non è affatto complicata.
Basta caricare la ricetta inserendo titolo, foto originale, tempo di preparazione e di cottura, portata, ingredienti e preparazione. Confermato il caricamento la piattaforma genera un'immagine contenente titolo e foto della ricetta, nome e logo del concorso e username del partecipante e la invia per e-mail all'iscritto che potrà quindi pubblicarla nel proprio blog utilizzando l'immagine generata dalla piattaforma. Dopo aver pubblicato si accede nuovamente alla piattaforma si effettua il log-in, si accede alla sezione Conferma URL ricetta e si inserisce l'URL del post pubblicato nel blog. Una volta ottenuta la conferma, la ricetta è sottoposta a moderazione e approvata dal team Fratelli Carli. 
Io ho una paura tremenda di lasciare la tastiera, il mouse e la mia piccola rassicurante cucina per cui sto ancora pensando se iscrivermi o meno però, con il video spero di stimolare voi che siete più coraggiosi a farlo. Dico a tutti ma in particolare penso a Milena, a Luca e Sabrina, a Francesca, a Mirtill@, a Clara a ltri amici blogger che invito a iscriversi, io voterò senz'altro.
Detto ciò una ricetta ve la voglio lasciare - e non è una ricetta a caso questa signori - è la ricetta con la quale ho preso per la gola il mio fidanzato, oggi mio marito. E' la ricetta che son sicura non tema confronti, se gli assaggiatori sono i miei congiunti ovviamente. E' la pasta dell'università (così noi continuiamo a chiamarla in ricordo del periodo in cui la prepararvo sempre), la cosa bella è che oggi piace anche ai miei bambini. Nell'originale si aggiungeva la panna al sugo ma l'ho sostiuita con della mozzarella non perché la panna non sia più alla moda in cucina, ma davvero perché il risultato finale è ancora migliore. La salsiccia che va utilizzata è quella Calabra DOP, piccante ci sta benissimo ma nel mio caso dolce perché anche i bambini gradiscono. Nella ricetta ci va un olio extravergine di qualità, mi raccomando, nel mio caso proprio l'Olio Carli
Pasta dell'università
Ingredienti per 4 persone:
400 g di trofie o mezze maniche 
1/2 cipolla bionda
olio extravergine d'oliva
250 ml di passata di pomodoro
basilico
2 zucchine
150 g di Salsiccia Calabra DOP
150 g di fiordilatte
parmigiano grattugiato
sale 
Affettare a rondelle sottili la salsiccia e le zucchine, soffriggerle con la cipolla tritata e un filo d'olio, unire la passata di pomodoro e mezzo bicchiere d'acqua e lasciar restringere il sugo, salare e aromatizzare con foglie di basilico. Lassare la pasta e frullare la mozzarella con un filo d'oilo. Condire la pasta con il sugo e la mozzarella frullata. Servire ben caldo con il parmigiano grattugiato.
Articolo sponsorizzato
Reazioni:

OLIO CARLI: Aiuto Chef Cercasi

Cocò 2013-11-22 Media Voti 5,0 su: 1

2 commenti:

Acquolina ha detto...

non vedo il mio commento! dicevo che mandi avanti noi e ti tiri indietro? io sono timida, leggo bene :-D
ciao!

MilenaSt ha detto...

Mille grazie carissima per aver pensato a me: ci penserò, ma anch'io difficilmente mi smuovo dal mio angolo virtuale :)

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!