2014-03-05

Tegame in coccio Società Artigiana Vasai
Ci tengo a sottolineare che questa è davvero la mia zuppa di pesce, perché ogni volta che la devo preparare litigo con il pescivendolo che mi vuole consigliare le varietà di pesce adatte alla zuppa. Ecco io con la zuppa di pesce sono anarchica, non mi interessa come la preparano gli altri e quello che ci mettono, mi interessa solo trovare nel piatto quel che davvero mi piace e allora vi dico che non devono mancare le cicale di mare, le cozze, le mazzancolle, le vongole e un pesce a polpa bianca possibilmente la gallinella ma anche del semplice e freschissimo merluzzo in mancanza. Ciò che rende speciale il tutto è una puntina di peperoncino piccante e poi alla fine i crostini di pane al burro (quando ci vuole ci vuole eh!).
Stavolta ho sperimentato la cottura nel coccio di Società Artigiana Vasai e questo  ha reso la mia zuppa ancora più ricca di aromi e sapori, per accompagnarla ho servito un Sirah rosato di Cantine Settesoli che perfettamente si abbina ai crostacei.
Zuppa di pesce a modo mio
Ingredienti per 4 persone:
1/2 kg di cozze
1/2 kg di vongole
1/2 Kg di mazzancolle
1/2 kg di cicale di mare
1 gallinella di mare o 1 merluzzo
olio extravergine d'oliva
1 bicchiere di vino bianco
1/2 peperoncino piccante
1 ciuffo di prezzemolo
1/2 cipolla bionda
1 spicchio d'aglio
4 cucchiai di passata di pomodoro
sale e pepe nero
4 fette di pane casereccio
1 noce di burro
Pulire le cozze e spurgare per bene le vongole, aprirle separatamente in un tegame coperto. Tritare la cipolla e schiacciare l'aglio, soffriggerli in un fondo d'olio con i gambi del prezzemolo tritati e il peperoncino, aggiungere la gallinella e le cicale di mare e lasciare insaporire, sfumare con il vino, aggiungere l'acqua delle cozze e delle vongole filtrata e una macinata di pepe e lasciar insaporire ancora qualche minuto. Togliere la gallinella e pulirla lasciando la polpa e buttando gli scarti, aggiungere alla zuppa le code di mazzancolle, le cozze e le vongole aperte e private solo in parte dei gusci, aggiungere la polpa di pesce. Spegnere la fiamma, regolare di sale e aggiungere il prezzemolo tritato. Tagliare il pane a dadini e dorarlo il padella con il burro e un filo d'olio. Servire la zuppa con i crostini di pane.
Reazioni:
Categories: ,

Zuppa di pesce a modo mio

Cocò 2014-03-05 Media Voti 5,0 su: 1

7 commenti:

Meggy ha detto...

Mmmmmh favolosa!Adoro queste varietà di pesce unite in un unico, fantastico piatto!Sai, io l'ho fatta pochissime volte ma quando la trovo la mangio volentierissimo, è bello scoprire come ognuno personalizza la sua versione!!Baci e buona giornata

CoCò ha detto...

Meggy prima anch'io la facevo raramente adesso è diventata uno dei nostri comfort food preferiti, quel puccino saporito con i crostini è irresistibile

Mirtilla ha detto...

buonissima!!

Luisa Piva ha detto...

quant'è buonaaaaaaa! la adoro! brava

CoCò ha detto...

Mirtilla in ogni sua versione a dire il vero la zuppa di pesce è buona
Luisa non ho fatto la foto nel piatto coi crostini, è anche bella servita bene

mango dash ha detto...

Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back

here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as

much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

mango drinks manufacturers

sississima ha detto...

molto invitante, io adoro il pesce, un abbraccio SILVIA

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!