2014-06-12

Piatto ISI Milano
Come non restare attratti da una ricetta con un nome così? E' quel che è successo a me sfogliando le pagine de La cucina dell'anima il libro di Giuseppe Conte e Maria Rosa Teodori pubblicato da Ponte alle Grazie nella collana Il lettore goloso.
Un libro buono per la cucina almeno quanto per la biblioteca in cui si intrecciano  ricordi, esperienza, viaggi. Sei percorsi alla ricerca delle ricette in cui le dimensioni del cibo prendono forma e sapore: dall’India al Profondo Nord, dai Nativi americani all’estremo Oriente, dal deserto alle cucine dei nostri monasteri e del nostro mare. "Questo libro dà la parola al mito (il grande racconto universale delle origini e dei perché) che viviamo in cucina. Il miracolo che avviene ogni volta che mangiamo. Qualunque cosa mangiamo. A casa, in una trattoria modesta, nel più famoso ristorante stellato. In ristrettezze o nella più grande opulenza. Che è un miracolo semplice ma anche segreto e dimenticato. Tanto che per svelarcelo non basta la cultura specialistica anche vastissima di un gastronomo, di un nutrizionista, di un sociologo. Occorre qualcosa di più". Un libro che è anche un cammino di sapienza, di conoscenza delle cose. Ricette buone e «facili da eseguire», e scelte accuratamente pensando che il loro potere nutritivo «si moltiplicherà, perché gioverà anche all’anima»
 Da questo libro è proprio la sezione dedicata all'Islam e intitolata La rinuncia  che ha catturato la mia attenzione ed ho deciso di riprodurre una ricetta turca assolutamente e squisitamente vegetariana La delizia dell'Imam che vi riporto pari pari dal libro
La delizia dell’imam
(Turchia - Medio Oriente)
Per 4 persone
2 melanzane tagliate a metà nel senso della lunghezza e senza semi • 2 grosse cipolle tagliate a fette sottili • 2 spicchi di aglio schiacciati • 1 peperone verde, senza semi e tagliato a fette • 400 g di pomodori tritati • 40 g di zucchero • 5 ml di coriandolo in polvere • olio • sale • pepe nero macinato • coriandolo fresco tritato per la presentazione
Fai alcune incisioni nelle melanzane, salale e mettile in un colapasta. Lasciale spurgare 30 minuti, poi asciugale. Fai cuocere a fuoco basso le melanzane 5 minuti nell’olio, sgocciolale e mettile in un piatto da forno. Nella stessa padella fai cuocere, anche qui a fuoco basso per 10 minuti cipolle, aglio e peperone aggiungendo olio se necessario. Scalda il forno a 190°. Intanto versa pomodori, zucchero, coriandolo, sale e pepe nella padella e fai ridurre tutto per circa 15 minuti. Unisci poi il coriandolo tritato.
Dopo aver tolto un po’ della polpa, riempi ogni melanzana con il composto, copri e fai cuocere nel forno per 30-35 minuti. Una volta cotto, estrai il piatto, fai raffreddare e decora con coriandolo.

Ad oriente decisamente guarda anche Cucina vegetariana indiana di Jack Santa Maria pubblicato da Orme TarkaUn tripudio di spezie e sapori per imparare che anche il mondo non strettamente animale (carne e pesce) può costituire cibo completo e soprattutto estremamente gradevole e ben bilanciato. Più di 250 ricette raccolte dalle varie regioni indiane, con spiegazioni sulle spezie, gli ingredienti di base, le tecniche di preparazione dei piatti, le combinazioni dei sapori, raffinate in secoli di consuetudine vegetariana: una vera scoperta per chi è interessato a una cucina gustosa e "diversa". Un viaggio fatto di esperienze gastronomiche per nutrire quotidianamente il corpo in modo sano arricchendo lo spirito di conoscenza.
Reazioni:

La delizia dell'imam

Cocò 2014-06-12 Media Voti 5,0 su: 1

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!