2014-09-15

La scuola ricomincia e i nostri bambini hanno bisogno di più attenzioni, settembre segna sempre un nuovo inizio e porta con sé tanti buoni propositi, forse più che gennaio. Guardare i bambini iniziare un nuovo ciclo scolastico inevitabilmente mi porta a riflettere sulla loro crescita, sulla qualità di ciò che mangiano e anche sul tempo che trascorriamo insieme. Sono una mamma molto impegnata colma di sensi di colpa ma quando mi confronto con altri capisco che il fatto di farmi tante domande e gli stessi sensi di colpa mi aiutano un po' ad essere migliore perché se pure ho poco tempo da dedicargli per il gioco cerco quanto meno di renderlo più di qualità possibile.
Non ci facciamo mai mancare la nostra scorta mensile di G-Baby Edizioni San Paolo giusto per sapere sempre da dove iniziare quando ci si vuole avvicinare o magari pur avendo pochi minuti prima della nanna non si vuole rinunciare a una storiella, una filastrocca o un breve fumetto da leggere e/o guardare insieme.
Anche il numero di settembre è ricchissimo di contenuti come potete vedere dal sommario e il grappolo d'uva della rubrica meraviglie di carta lo faremo senz'altro in occasione della vendemmia.
Come dicevo pur avendo pochissimo tempo alle loro cose ci voglio pensare personalmente e visto che i loro compleanni cadono ad agosto, quando causa vacanza non sono in grado di preparagli le torte che vorrei, tento di organizzarmi comunque con semifreddi o "torte assemblate" da realizzare facilmente senza l'uso di forno e fornelli perché le torte di pasticceria sono così anonime nel gusto che difficilmente vi ricorro. E fino a qua ci siamo ma ora vi devo spiegare come mai nel titolo del post ho scritto alla maniera di Chiara.
 Chiara è una bambina che adora preparare dolci senza forno, fornelli, elettrodomestici e soprattutto senza l'aiuto di un adulto. E' così appassionata di pasticceria Chiara che ha perfino un club con le amiche dove si assaggia e si discute delle sue creazioni. La storia di Chiara è diventata un libro  Chiara Pasticcera scritto dal suo papà  Alessandro Corallo e pubblicato da Falzea Editore. Nel libro sono raccolte 54 ricette tutte bellissime e golose partorite dalla fantasiosa mente di questa bimba speciale. 
E' un libro da gustare davvero assaporando la gioia di vivere che Chiara riesce a trasmetterci.
L'idea della mia torta è quella della mattonella matta di Chiara solo che l'ho resa torta di compleanno con l'aiuto di un anello da pasticceria e una decorazione esterna fatta di wafer, cioccolatini e confettini di zucchero colorati.
Ma ora andiamo alla ricetta anzi alla non ricetta perché in effetti occorrono biscotti e wafer già pronti, panna, mascarpone, nutella, cioccolatini e confettini di zucchero.
Torta assemblata per bambini
Ingredienti:
1 confezione di biscotti al cacao
1 tazza di latte e caffè
250 g di mascarpone
300 ml di panna fresca
50 g di zucchero a velo
1 barattolo di nutella
wafer, cioccolatini e confettini per decorare
Montare 200 g di panna con il mascarpone e lo zucchero a velo. Bagnare i biscotti con latte e caffè e formare 4 strati alternandoli con la crema preparata e della nutella fatta colare col cucchiaio in un anello di 24 cm di diametro. Montare la restante panna con due cucchiai di nutella e spalmarla sulla superficie e i lati del dolce tritare un po' di wafer al cioccolato e con le briciole ottenute rivestire i bordi della torta. Decorare la superficie con cioccolatini (nel mio caso frutti di mare) e confettini colorati.
Reazioni:

La torta assemblata alla maniera di Chiara

Cocò 2014-09-15 Media Voti 5,0 su: 1

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!