2008-02-26

Ieri che era la Giornata della Lentezza sono andata talmente di corsa che non ho avuto il tempo neppure di aprire il blog, figuriamoci di aggiornarlo. Pensate che l'unica concessione alla lentezza è stata quella di sedermi per mangiare a pranzo un panino in Autogrill invece che mangiarlo in piedi!!! Non aggiungo altro.
Comunque vi auguro oggi, invece che ieri, una buona settimana con un poco di dolcezza, anzi con un classico della dolcezza presentato in modo semplice e simpatico.
Cappuccino di crema inglese con medaglioni savoiardi
Crema inglese
3 tuorli
100 g di zucchero
3 dl di latte
vaniglia
Mettiamo a bollore il latte con un pezzetto di vaniglia, a parte sbattiamo i tuorli con lo zucchero, quando saranno spumosi aggiungiamo il latte bollente filtrato, avendo cura di mescolare subito.
Poniamo sul fuoco a bagnomaria e lasciamo addensare.
Savoiardi
2 uova
75 g di zucchero
75 g di farina
zucchero a velo
Sbattiamo i tuorli con lo zucchero, uniamo la farina e poi gli albumi montati a neve. Versiamo una cucchiaiata di composto all'interno di un pirottino di carta (per avere un biscotto dal bordo ondulato e definito) oppure con l'aiuto di una sacca da pasticcere formiamo dei biscotti sulla teglia rivestita di carta da forno. Spolverizziamo di zucchero a velo e poi cuociamo in forno caldo a 180° per 8-10 minuti.
Al momento di servire versiamo la crema fredda nelle tazzine, cospargiamo la superficie di caffè solubile in polvere ed accompagnamo con i savoiardi. Un classico come dicevo!
Reazioni:

Cappuccino di crema inglese con medaglioni savoiardi

Cocò 2008-02-26 Media Voti 5,0 su: 1

22 commenti:

Sere ha detto...

CHE cosa goduriosa!!!!
Slurp!.

ariarossa ha detto...

Buonissimo!!!

Ady ha detto...

Cara Cocò se avesso cominciato la mattina così forse tutto sarebbe andato meglio...che golosità e poi che originalità i savoiardi tondi!
Bravissima come sempre

Anonimo ha detto...

Ciao Co, è stato un piacere incontrarti e poter gustare le delizie che avevi preparato per il primo compleanno della bellissima Federica.
Mi sono portata ciò che era rimasto della crostata dell'autunno e l'ho mangiata il giorno dopo.TROPPO BUONA!!!
Ho comprato la crema di marroni, ma mi è rimasto il dubbio del burro, ne preferisci qualcuno in particolare????Ciaooo Rossella
PS:Ti mando una email per lasciarti il mio indirizzo.

Moscerino ha detto...

è vero, un classico, ma presentato davvero in modo originale. golosissimo

CoCò ha detto...

@Sere è una di quelle cose per veri golosi, abbastanza dolce, abbastanza grassa, abbastanza densa
@Ariarossa come darti torto!
@Ady cominciare così le mattinate è un sogno che raramente possiamo permetterci
@Rossella grazie per ciò che dici, quanto al burro quello usato era uno bavarese dal gusto forse un pò troppo deciso, preferiscine uno delicato va bene anche il Soresina incartato invece che in lattina
@Moscerino non sapevo se inserirlo nei classici o nelle preparazioni base ma trovo più che altro che si tratti di preparazioni basi, la crema inglese può avere infiniti utilizzi

unika ha detto...

sarà un classico ma...lo hai presentato in maniera splendida...ti faccio i miei complimenti
Annamaria
http://ipiaceridellavita.myblog.it/

Lory ha detto...

Bellissima idea e realizzazione,brava davvero!

P.S Lo sai che è quasi primavera,nn senti il profumo? ehehehehe ;-))

CoCò ha detto...

@Unika ti ringrazio per i complimenti
@Lory infatti ho già sentito il profumino della primavera

Dolcetto ha detto...

Finalmente un cappuccino che mi posso "bere" anch'io!! (non amo il caffè) Una bella tazzina me la papperei subito!

alessia ha detto...

noo ma è anche ora di colazione e guarda che delizia mi fai trovare!!! Complimenti baci Alessia

CoCò ha detto...

@Dolcetto volendo sopra invece del caffè puoi mettere del cacao o della polvere di liquirizia
@Alessia questo almeno non fa ingrassare (a guardarlo)

adina ha detto...

ciao cocò!! io non conosco lentezza, se non nel we... almeno qualche volta. :-)) i savoiardi tondi così come li hai fatti mi ispirano assai. la crema inglese io sapevo ci andavano molte uova, più di tre... magari mi sbaglio però... sarà anche questione di quantità, adina, no? :-)

CoCò ha detto...

@Adina lentezza chi? >Per la crema inglese hai ragione per i tuorli la dose base di Cucina Italiana era di 10 tuorli con 1 l di latte e 350 g di zucchero io ho fatto le proporzioni ed il risultato è quello

Arietta ha detto...

ciao cocò, che splendida ricetta? ti posso metter tra i preferiti ^_^?

serafina ha detto...

che meraviglia!!!!
la crema, i savoiardi...goduria!
un salutino :)

Cuocapercaso ha detto...

coco' come ti capisco!! anche io sono riuscita solo oggi a riaffacciarmi al pc!! bacioni
Grazia

Anicestellato... ha detto...

Queste ultime due ricette sono meravigliose, complimenti mi ci tufferei nel cappuccino!!

mamma3 ha detto...

Arrivo tardi a vedere questa bella tazza! Bella l'idea, molto elegante la presentazione. Brava
Elga

Il gatto goloso ha detto...

Grazie per la ricetta....molto golosa! Da provare al 100%

Roxy ha detto...

A me un cappuccino con savoiardi please!!!!! Buonissimo! Baci

CoCò ha detto...

@Arietta mi fa piacere se mi aggiungi ai preferiti
@Serafina la semplicità a volte nasconde gustose sorprese
@Cuocapercaso vedi solo oggi leggo il tuo commento che periodaccio
@Anicestellato grazie le tue parole sono incoraggianti
@Mamma3 non sei in ritardo ancora sono ferma a questa ricetta, bisogna che io aggiorni il blog
@il gatto goloso te la garantisco al 100%
@Roxy a quale tavolo scusi?

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!