2008-10-28

Il nome della ricetta di oggi vi farà forse sorridere ma a volte i piatti nascono così un po' per gioco e, forse, proprio questo è il bello della cucina.
La zuppa è un pò calabra per la presenza della piccantissima 'nduja e un pò messicana perchè a base di fagioli neri. Che poi in effetti c'è un trait d'union tra le due cucine: l'uso, a volte sconsiderato, del piccante.
E' una ricetta di semplice esecuzione ma prima di presentarla a tavola accertatevi che i vostri commensali amino le pietanze infuocate.
Ah! ho deciso di partecipare, con questa zuppa, alla raccolta Zuppe e Minestre promossa da
Cristina, per i dettagli vi rimando a lei
Ingredienti per 2:
1 tazza di fagioli neri messicani
1/2 cipolla rossa
1 rametto di rosmarino
2 cucchiai di salsa di pomodoro
due cucchiaiate circa di 'nduja
sale grosso di Cervia
olio extravergine d'oliva

Io preparo spesso le zuppe con la pentola a pressione per cui il procedimento rimanda all'utilizzo della detta. Tuttavia se avete intenzione di cuocerla in modo tradizionale aumentate il tempo di cottura procedendo allo stesso modo.
Poniamo a bagno i fagioli per una notte. Al momento di cuocerli laviamoli sotto l'acqua corrente e poniamoli nella pentola a pressione con una tazza di acqua e un cucchiaino di sale. Lasciamo cuocere per 10 minuti dal fischio. Poi apriamo la pentola e scoliamo i fagioli dall'acqua di cottura. Nella stessa pentola rosoliamo la cipolla con un filo d'olio, il rosmarino, la salda di pomodoro e la 'nduja, uniamo i fagioli ed un'altra tazza d'acqua. Copriamo la pentola e lasciamo cuocere per altri 10 minuti dal fischio. Alla fine regoliamo di sale e se occorre lasciamo restringere un po' il brodo.
Possiamo servire la zuppa con crostini di pane casereccio.
Reazioni:

Zuppa di fagioli calabro-messicana

Cocò 2008-10-28 Media Voti 5,0 su: 1

15 commenti:

Cristina ha detto...

Ciao e grazie per aver aderito alla mia raccolta di ricette. Mi piace molto la tua ricetta "fusion"
Cristina

sandra ha detto...

mammina santa che saporino! :)))
Adoro letteralmente i fagioli neri e il piccantino calabrese, sai?
E adesso forse posso tornare ad un'alimentazione quasi quasi normale..
un abbraccio e grazie ancora dei commenti sempre carini!

CoCò ha detto...

@Cristina è che la tua raccolta mi piaceva e quindi ho pensato di aderire poi scaricherò tutta la raccolta, grazie
@Sandra ciò che ti dico è ciò che penso. I fagioli neri li adoro anch'io ma anche i rossi messicani. Non mancano mai nella mia dispensa

Lory ha detto...

Ma daiiiiiiii troppo forte!!!
Mi viene in mente il peperoncino di Soverato ;-))
A mio suocero piacrebbe un sacco lui è calabro,la prepparerò proprio per lui !!

Lo ha detto...

che bontà!!! eheh è vero in cucina si gioca...io oggi mi sono inventata una torta salata pugliese-greca!

Gunther ha detto...

mi diverte molto idea del calabro messicano, che in realtà hanno molti punti in comune

Dida70 ha detto...

Sento un pizzicorino nel naso!
A me piace tanto il piccante e allora la proverò! Da sola ... ma la proverò!
baci
dida

manu e silvia ha detto...

Ma quanti sapori diversi in questa zuppa!!! complimenti per la fantasia e chissà quali profumi....
baci baci

Micaela ha detto...

io adoro questo genere di piatti!!! che buonaaaa!!! ho anche i fagioli neri!!! devo provarla! baci

soleluna ha detto...

Grazie della visita....aspetto la tua ricetta con la zucca, complimneti per il blog ben curato...ciao

CoCò ha detto...

@Lory però se il suocero è un calabrese come il mio papà troverà da ridire sui fagioli neri, che sono ste cose strane? i fagioli non erano bianchi?
@Lo sarebbe bello un meme per raccogliere tutti questi piatti "strano" il meme dell'incrocio
@Gunther è ciò che in effetti ho pensato anch'io
@Dida70 da proprio quel pizzicorino di cui parli
@Manu e Silvia a volte lascio inventare il piatto alla dispensa o al frigo e nascono ste cosine
@ Micaela vedi puoi provare e poi l'uso della pentola a pressione, riducendo i tempi di cottura rende la realizzazione delle zuppe più a portata di tutti anche di chi come me lavora
@Soleluna non mancherò figurati con la zucca ho già postato tanto ma quante ne ho ancora è così versatile la mitica zucca

Anonimo ha detto...

Ciao Cò, questa ricettina calabro- mexicana piccaaaaante mi stuzzica molto. Baci da Rossella;-)

Castagna e Albicocca ha detto...

Anche il colorino rosso ispira il piccantello,eh??!!!
Io non mi sento propriamente un draghetto, ma riducendo il piaccentello me la magnerei tutta!

Castagna

Lo ha detto...

bella l'idea del meme dell'incrocio...che poi non ci fa male contaminarsi! :) dai fallo!!!!

CoCò ha detto...

@Rossella che piacere leggerti, stuzzicante come la nostra calabria
@Castagna infatti la 'nduja rilascia il suo olietto rosso e piccante in cottura
@Lo mi piacerebbe ma adesso è più periodo di meme natalizi, vediamo più avanti ancora io non ho organizzato alcun meme

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!