2009-01-26

Riprendo la mia rubrica dedicata alle ricette degli altri bloggers per parlarvi di un'altra pietra miliare della blogosfera Un Tocco di Zenzero il blog di Sandra Salerno, conosciuta da molti come La cuoca volante.
Di lei e del suo blog ho avuto notizia attraverso la carta stampata prima che aprissi il mio blog e mi ha subito attratto la storia di questa giovane donna che aveva realizzato il suo sogno trasformando la sua passione per la cucina in una attività redditizia, perchè Sandra non limita la sua attività al blog ma organizza cene a domicilio, mini catering, menù a tema, fa consulenze gastronomiche e tiene corsi di cucina. Insomma è una roccia ed un esempio da seguire perchè in tutto questo da fare è una delle persone più garbate e gentili che io abbia avuto modo di conoscere on-line, trova il tempo di rispondere non solo a tutte le e-mail ma anche ad ogni singolo commento che le viene lasciato nel blog e chi ha tali doti di umiltà ditemi voi se non è una grande persona.
La ricetta di Sandra che ho scelto di provare sono dei Salatini Ungheresi al formaggio dei quali mi sono innamorata da quando lei, ospite su Sky nella trasmissione Casa Alice, li ha preparati in tv. Ho subito cercato la ricetta nel blog e l'ho conservata tra le mie cose in attesa di prepararli. Il momento propizio è stato lo scorso sabato e ne siamo rimasti entusiati io e i miei ospiti.
Il risultato del resto lo vedete in foto ecco quindi a voi la ricetta, solo nella decorazione mi sono permessa di sostituire l'emmenthal con il parmigiano e di aggiungere i semi di lino.
225 g di farina
150 g di burro morbido
100 g di farina di mandorle (o 100 grammi di mandorle intere tritate finissime)
50 g di parmigiano grattugiato
1 uovo
cannella in polvere q.b.
sale q.b.
1 tuorlo
semi di papavero q.b.
semi di sesamo q.b.
paprika q.b.
emmenthal grattuggiato q.b.
Mescoliamo la farina, la farina di mandorle e il parmigiano e lavoriamoli velocemente con il burro morbido, l’uovo, un bel pizzico di sale e una spolverata di cannella, fino a ottenere un impasto omogeneo. Avvolgetela nella pellicola trasparente e mettiamola in frigo per un ora circa. Poi stendiamola in una sfoglia di 1 cm di spessore, ritagliamola con le formine. Spennelliamo i biscotti con il tuorlo sbattuto con un cucchiaio di acqua e aromatizziamoli con semi e spezie varie. Inforniamo a 170 °C per circa 15 minuti.
Reazioni:

Le ricette degli altri Bloggers: Salatini Ungheresi di Un Tocco di Zenzero

Cocò 2009-01-26 Media Voti 5,0 su: 1

15 commenti:

Sandra ha detto...

Grande Cocò!!!!
Sono bellissimi e credo proprio che Vi siano piaciuti.. ;)))
E per le parole, che dire, grazie! Sei stata davvero carina.. Mi fa piacere sapere che quello che sono in realtà si capisca da come mi comporto in rete o rispondo nei commenti.
Abbiamo bisogno tutti di lezioni di vita, per stare al mondo e saper vivere in mezzo agli altri.. Spero di dare il mio piccolo contributo e aiutare tutti quelli che avranno bisogno di un consiglio, anche il più piccolo.
Un abbraccio e grazie ancora per questo post

CoCò ha detto...

@Sandra cara ho aperto la pagina non sapendo cosa avrei scritto di te, le parole però son venute spntanee e dopo un quarto d'ora il post era pronto. Continua così dai fiducia e speranza a chi vuole realizzare qualcosa

Ciboulette ha detto...

Ho pensato esattamente le stesse cose, da quando tanti mesi fa ho cominciato a seguire Sanda....e infatti nonostante non la conosca personalmente ed abbia una profonda ammirazione per la sua bravura, spesso mi viene di chiamarla Sandrina!!!

Bella la tua realizzazione!!! :))

natalia ha detto...

che bella questa ricetta !Hai ragione !

lenny ha detto...

A costo di sembrare ripetitiva, anche io ho di Sandra la stessa opinione: fermo restando la sua bravura di indicussa evidenza, la prima cosa che mi colpì fu la sua grande disponibilità e umiltà e poi leggendo i vari post ho apprezzato la sua semplicità.
Questa ricetta mi era sfuggita: la archiuio.
Ciao

Cianfresca ha detto...

Anche io mi sono persa questa ricetta.. mannaggia! Comunque è davvero ottima!

Roxy ha detto...

Li ho provati anch'io questi salatini ma purtroppo avendo la necessità di farli senza formaggio nell'impasto era troppo accentuato il sapore del burro.....la versione originale invece dev'essere ottima! Baci

sweetcook ha detto...

Questa ricetta mi era sfuggita sul blog di sandra, adsso la scopro quì, beh grazie 1000 per avermela fatta conoscere:)

FrancescaV ha detto...

ah li volevo provare anche io questi stuzzichini di Sandra, grazie CoCò di averli riproposti SLURP :-P

pizzicotto77 ha detto...

MMMMMM da provare, molto carini !!!! Baci baci

CoCò ha detto...

@Ciboulette bè anch'io non la conosco personalmente però è Sandra e basta
@Natalia devi provarla
@Lenny la semplicità è una delle doti più apprezzabili infatti
@Cianfresca poi sempre rimediare
@Roxy prova ad usare un buon burro magari il Soresina per dirne uno, sicuramente il sapore non sarà forte
@Sweetcook come vedi questa rubrica serve a qualcosa
@Francescav sono proprio da fare credimi
@Pizzicotto77 prova e poi dimmi

CoCò ha detto...

@Ciboulette bè anch'io non la conosco personalmente però è Sandra e basta
@Natalia devi provarla
@Lenny la semplicità è una delle doti più apprezzabili infatti
@Cianfresca poi sempre rimediare
@Roxy prova ad usare un buon burro magari il Soresina per dirne uno, sicuramente il sapore non sarà forte
@Sweetcook come vedi questa rubrica serve a qualcosa
@Francescav sono proprio da fare credimi
@Pizzicotto77 prova e poi dimmi

Elga ha detto...

Immagino che siano deliziosi! Sai che non sapevo di Sandra, ma c'è sempre o era solo un'ospitata?

Paola ha detto...

Te l'ho già detto che questa iniziativa mi piace molto?? Mi sa di si:))Hai scritto delle cose bellissime di Sandra, oltre che vere. Mai una volta ha mancato di rispondere ad un commento, malgrado i mille impegni è sempre disponibile e gentile. A presto!!

CoCò ha detto...

@Elga se ti riferisci alla sua presenza a Casa Alice è stata ospite per soli tre iorni purtroppo, l'inverno scorso mi pare
@paola te l'ho già detto grazie? Se a voi piace la rubrica io la scrivo se no che senso avrebbe

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!