2009-02-05

Poveri ma belli e ritardatari soprattutto. Mi riferisco all’iniziativa di Precisina, Dio è un fulmine quella ragazza! Il tempo che gli altri ci mettono a pensarla una cosa lei l’ha già realizzata, pare non perda tempo. Fatto sta che avrei dovuto partecipare anch’io alla raccolta, così venerdì scorso ho messo da parte la paura colesterolo e mi sono buttata su un piatto tradizionalmente povero ma non mi chiamo mica Precisina, il tempo di organizzarmi… ed eccomi qua; a prescindere da tutto voglio farvi conoscere questa preparazione. E’ un piatto che mia madre una volta all’anno (giuro una sola) ci prepara sotto preghiera e questa è stata la prima volta che l’ho preparato io. Guardando la foto il peccato sembra piccolissimo con tutta quella bella verdura però, però c’è un però e ve ne accorgerete subito.
Pane fritto con la bieta
Ecco gli ingredienti:
olio extravergine d’oliva
pane casereccio
aglio
paprica dolce
bieta senza coste
Sale
Puliamo e lessiamo la bieta, dopo averla scolata e strizzata saltiamola in padella con abbondante olio e uno spicchio d’aglio, uniamo un cucchiaino di paprica dolce e sale quanto basta. Poi togliamo la bieta dalla padella e teniamola in caldo. Nell’olio rimasto, a fuoco vivace passiamo le fette di pane, spesse un centimetro e mezzo circa, che devono formare una dorata crosticina di fritto. Serviamo il pane con la verdura adagiata sopra.
Credetemi manda in Paradiso.
Reazioni:

Un piatto povero ma bello

Cocò 2009-02-05 Media Voti 5,0 su: 1

14 commenti:

Dolcienonsolo ha detto...

Questa è una vera bontà!!
Colesterolo...non ne parliamo...è meglio!

Micaela ha detto...

dev'essere buono questo piatto! mi è piaciuta la tua affermazione che tua madre lo prepara una volta l'anno sotto preghiera!!! :-P e adesso, grazie al blog e alla raccolta l'hai fatto anche tu! :-))
baci

Pippi ha detto...

bhè.. si ...ma.....la bietola in fondo è lessata...ehhehhehe
chissà che bontà!
ciao Pippi

CoCò ha detto...

@Franci non mi dire che con la tua invidiabile linea hai problemi di colesterolo?
@Micaela giuro è la verità solo che quest'anno epr via della raccolta ho fatto due, una volta da mia madre e una volta da me
@Pippi si si infatti cc'è solo un po' d'olio ma quello buono eh?

Lo ha detto...

la precy è una ragazza speedy! è un peccato che non hai partecipato con questa ricetta gustosa!

Dolcienonsolo ha detto...

Cocò: eppure si...ho sempre il colesterolo altissimo...anche per un fatto ereditario!

Maurina ha detto...

Ma sai che proprio poco tempo fa parlavo con mia mamma del pane fritto??? Ce lo preparava a merenda, a scelta, appena scolato e caldissimo, spolverato di zucchero opp. di sale. Me lo ricordo come fantastico!! Me ne mangerei una fetta qui adesso.... Con le bietole sarebbe proprio da provare.

no12live4 ha detto...

Cara Coco, mi dai qualche consiglio su come riutilizzare un pacco di pane carasau che non so cosa farne ma mi rompe buttare? Grazie
Serena

Precisina ha detto...

Ohhh, ma quante storie! Un'avvocatessa che non ha nemmeno un'agendina per segnarsi gli appuntamenti!
Ma poi, scusa, tutta stà paranoia per due fette di pane fritto... argh, io i crostini (frittifrittifritti) li faccio di continuo, con la scusa delle zuppe :-))) p.s. dimenticavo, ammazza che bbbono!!!

CoCò ha detto...

@Lo su Preci siamo d'accordo e per la partecipazione figurati erano ottime le ricette che hanno vinto
@Franci infatti per questo lo tempo anche anch'io a casa tra colesterolo e diabete non sono messa benone
@Maurina in versione dolce non lo avevo mai neppure immaginato chissà quanto dev'essere buono! Quasi quasi ci provo
@Precisina lascia stare che già è tanto che non mi scordo le udienze, le paranoie le faccio solo quando scrivo sono lacrime da coccodrillo credimi ragazza Speedy

no12live4 ha detto...

Niente risposta per me?=(

CoCò ha detto...

@no12live4 carissima perdonami avevo un buon suggerimento ed avevo lasciato per ultima la risposta poi evidenetemente ho dimenticato discriverla.
Potresti condire il pane carasau con delle verdure e formaggio a strati tipo lasagne, avendo cura di bagnare un po' gli strati con del brodo. poi gratinare tutto in forno è ottimo, scusami il ritardo

caravaggio ha detto...

ottimo per questa sera grazie

CoCò ha detto...

@caravaggio se lo prepari fammis apere il risultato

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!