2010-07-20

Per queste gustose roselline di melanazana grigliate ho tratto ispirazione dalla ricetta delle uova ripiene appunto "senza malizia" del libro Merenda Sinòira della biellese Bianca Rosa Gremmo Zumaglini la famosa "Bianca delle Conserve" del quotidiano La Stampa.  La merenda sinòira è il tipico pasto piemontese che si consuma nel tardo pomeriggio con tanti piccoli assaggi in allegra compagnia, un po' il nostro moderno happy hour. Nel volume, edito da Graphot, Bianca delle Conserve raccoglie 100 ricette per preparare buone merende sinòire a km 0. Tra le tante ricette interessantissime mi è rimasta impressa quella delle uova ripiene senza malizia, un po' per il nome originale un po' per il ripieno altrettanto insolito, mezze uova sode tritate, funghi porcini sott'olio, un cipollotto, panna, burro, prezzemolo e succo di limone. Io, come dicevo, ho tratto ispirazione dalla ricetta che ho però rielaborato a mio modo cambiando qualche ingrediente e facendone un ripieno per melanzane grigliate, un vero finger food da leccarsi i baffi. Ho lasciato l'idea delle uova sode con i porcini sott'olio e il prezzemolo, ho levato però burro, panna e cipolla, aggiunto una punta d'aglio e del formaggio Monte Veronese di Malga Dop di Esperyana provenienza grattugiato grossolanamente, per completare una leggera spruzzata di olio e aceto bianco appena prima di servire.
Ingredienti per 12 roselline:
1 melanzana bianca (bella panciuta)
1 uovo sodo
2 piccoli porcini sott'olio
1 ciuffetto di prezzemolo
1/2 spicchio d'aglio
50 g di Monte Veronese di Malga Dop
sale e pepe nero q.b.
2 cucchiai diolio extravergine d'oliva
1 cucchiaino di aceto bianco
Affettare la melanzana sottilmente ricavandone 12 fette rotonde, grigliarle, salarle e tenerle da parte. Tritare con il coltello, l'uovoi funghi, il prezzemolo e l'aglio, unire il formaggio grattugiato con la grattugia a fori larghi, regolare di sale e pepe. Suddividere il ripieno sulle 12 fettine di melanzana e chiuderle a fagottino con le mani ricavandone delle roselline. Battere l'olio con l'aceto ed irrorare le roselline con la vinaigrette prima di servire.
Reazioni:

Roselline di melanzana ripiene senza malizia

Cocò 2010-07-20 Media Voti 5,0 su: 1

7 commenti:

Acquolina ha detto...

che belle le merende in compagnia! questa ricetta mi piace molto!!! Ciao
Francesca

Greta ha detto...

Questa te la scopiazzo! l'orto di mio suocero esplode di melanzane e la tua è un'idea originalissima!
Ciao ;)

Luciana ha detto...

è una ricetta bella ed originale...anche nel titolo!!!! complimenti!!! un bacione

manuela e silvia ha detto...

Ciao! gustose queste roselline: leggere e con un formaggio davvero molto saporito! perfette sia per un antipasto, sia per un contorno!
ottima idea che certamente proveremo!
un bacione

CoCò ha detto...

@Acquolina che poi le cose proposte al di fuori dei classici pranzo e cena hanno sempre un sapore migliore
@Greta figurati non può che farmi piacere cerca in archivio che ci sono degli involtini di melanzane da provare
@Luciana l'originalità del titolo è da attribuire a una grande il merito non me lo posso proprio prendere
@Manuela e Silvia a proposito del formaggio mi avete fatto ricordare per chi non riuscisse a reperire il Monte veronese ci vedo bene anche un Asiago stravecchio
baci

meggY ha detto...

Fantastiche queste roselline!Il piccantino delle melanzane con il monte veronese...aiuto..che fameee!Perfetto finger food/antipasto..lo mangerei a qualsiasi ora del giorno e della notte!
;)

terry ha detto...

Bellissime e buonissime!!! ottimo finger food! il libro mi ha fatto pensare al blog di Norma...lo conosci vero?
http://merendasinoira.wordpress.com/

ciaoooo

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!