2010-11-25

E si, i più informati ormai lo sanno che il quarto giovedì di novembre si festeggia il ringraziamento in America e anche in Italia molti ristoranti si sono organizzati per l'occasione perché stiamo facendo nostra anche questa festa e non mi stupirei se tra qualche anno anche in Italia dovessimo iniziare a costruire i forni più larghi per fare in modo che il tacchino del ringraziamento ci entri comodamente. Io però voglio guardarla diversamente e vi dico che se anche trattasi di una festività estera ben venga se si tratta di una buona occasione per sedersi in compagnia di amici e parenti intorno ad una tavola ben imbandita. Ecco perchè non voglio che sfugga l'occasione e, seppure il ringraziamento capita in settimana tra i vari impegni di lavoro che non ci consentono di passare la giornata ai fornelli, siamo in fondo sempre in tempo per inventarci una cenetta diversa dal solito da condividere con i nostri cari.
Se lo accettate allora vi lascio qualche suggerimento per imbandire una tavola -italiana eh!- con tante golosità che in qualche modo ricordino il ringraziamento americano, tacchino, zucca, gusti dolci abbinati al salato non devono mancare. Il tacchino per ovvie esigenze lo riduciamo ad una dadolata, invece della pasta serviamo una crema di zucca abbinata a del panettone (che ormai si trova ovunque) e al posto del dolce serviamo del formaggio con dei fichi caramellati.
Cena per il Ringraziamento
Invece della presentazione in tazza potete optare per delle piccole fondine e il panettone piuttosto che a stella potete farlo a dadini, giusto per rendere la prearazione meno natalizia
C'è il tacchino e c'è la zucca ma tutto in formato famiglia moderna, cottura veloce e niente sprechi, ottimo anche solo per due
Per questa ricetta se proprio andate di fretta va bene anche la pasta fillo comprata o della pasta sfoglia, per il formaggio vi consiglio un buon caprino a latte crudo ma se non lo trovate andate pure con un brie o un camembert e per i fichi caramellati, se non li avete preparati l'estate scorsa, non vi preoccupate sostituiteli con una buona composta o confettura a vostro gusto o con altri frutti caramellati vedrete che ben presentato il piatto avrà comunque il suo successo.
Ovviamente se siete proprio in vena di festeggiamenti con il caffè offrite dei pasticccini, magari dei golosi Bignè al cioccolato o dei cioccolatini meglio se preparati con le vostre manine come i Cioccolatini al Cointreau.
 Prima di chiudere qualche consiglio per la tavola, se vogliamo che l'occasione sia percepita come speciale, via libera ad una bella tovaglia di fiandra bianca (che tutti abbiamo nel cassetto), piatti e bicchieri del servizio buono che fanno sempre ricorrenza  e delle candele (non profumate mi raccomando) per riscaldare l'ambiente, un mazzolino di fiori infine non guasta mai al centro della tavola.
Buon ringraziamento a tutti!
Reazioni:
Categories:

Una cena per il Thanksgiving Day

Cocò 2010-11-25 Media Voti 5,0 su: 1

6 commenti:

unika ha detto...

Carissima...è vero...con un pò di fantasia hai realizzato una bellissima cena del ringraziamento.......Quest'anno ho organizzato lo swap natalizio....spero vorrai partecipare anche tu:-) ti aspetto nel mio blog dove è tutto spiegato come avverrà:-) un bacio
Annamaria
http://ipiaceridellavita2.blogspot.com/

CoCò ha detto...

@Unika vengo a dare un'occhiata e vedo se riesco a partecipare, baci

Mirtilla ha detto...

mamma mia quante cose buonissime!!

Vanessa ha detto...

SPETTACOLARE è il termine più adatto! bellissima la presentazione delle portate e mai avrei immaginato l'accostamento zucca-panettone? da + sul dolce o sul salato?

CoCò ha detto...

@Mirtilla tutte facili da realizzare
@Vanessa grazie per il commento entusiasta la crema di zucca col panettone ha un sapore che riscalda l'anima (si sente che non è un dolce ovviamente) da provare almeno una volta

nene ha detto...

stupenda questa cena del ringraziamento, BRAVA

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!