2013-10-01

Piatto La Vecchia Faenza, americano Busatti
Avrei voluto parlarvi delle Cialde di Montecatini e della laboriosa famiglia Desideri che da quattro generazioni le produce a regola d'arte già un paio di mesi fa ma le vacanze e poi il lavoro non mi hanno permesso di realizzare subito il dolcetto adatto a cotanta delizia, poi l'ispirazione è arrivata e ne è nato un dessert da re. Ma vi spiego subito come ci sono arrivata.
Le Cialde sono un dolce tipico di Montecatini Terme, dolci e friabili sfoglie sottilissime alla vaniglia lavorate a mano racchiudono un ripieno di mandorle pugliesi e zucchero, sono ottime da sole o con cioccolato, panna, gelato e quant'altro la vostra fantasia potrà suggerire. 
Le cialde Desideri sono prodotte anche nel nuovo formato 6.0 che ho trovato perfetto per il mio dolce e, pensate, ne fanno anche di decorate per i bambini. I miei bimbi le adorano già così immagino con i disegnini sopra! 
Se capitate in quel di Montecatini cercate la Gelateria Desideri assaggiate le Cialde ma non fatevi sfuggire neppure i Brigidini di Lamporecchio, le sottilissime e croccanti sfoglie all'anice o i cantucci di Prato che tutti conosciamo.
Nello stesso periodo in cui ho avuto il piacere di assaggiare le cialde di Montecatini ho iniziato a leggere un meraviglioso romanzo storico che ha lasciato dentro di me una traccia indelebile. Il Pasticciere del re è il titolo del romanzo di Antony Capella pubblicato da Neri Pozza. Le abilità di narratore di Antony Capella avevo già avuto modo di conoscerle e di parlarvene in altra occasione ma nel romanzo in questione hanno superato le già pur alte aspettative. La corte seicentesca di Versailles e la corte inglese di Carlo II Stuart fanno da  scenario alle vite del giovane pasticciere italiano Carlo Demirco e della belle bretonne Louise de Kérouaille. 
Intrighi di corte, passioni, alleanze e tradimenti si intrecciano nella scorrevole narrazione ai mirabolandi sorbetti e agli innovativi cremosi gelati di Demirco.
Insomma incantata dal profumo e dal sapore cialde Desideri con il pensiero di abbinarle a qualcosa di cremoso, avendo la lettura giusta tra le mani ho vagato con la fantasia fino a creare un dessert da re, anche nella presentazione tra gli ori dei tessuti Busatti e la preziosità delle ceramiche La Vecchia Faenza.
Dessert da re (gelato-cassata con Cialde di Montecatini)
Ingredienti per 4 persone:
225 g di gelato alla vaniglia
150 g di ricotta freschissima
30 g di zucchero a velo
50 g di canditi misti
50 g di cioccolato fondente extra e 8 cialdine di Montecatini per completare
Lavorare a crema la ricotta con lo zucchero a velo e i canditi, tenendone qualcuno da parte per la decorazione, aggiungere il gelato alla vaniglia e amalgamare la crema. Lasciar rassodare nel freezer e formare poi le quenelle. Decorare con le cialde e il cioccolato fuso.
Reazioni:

Le Cialde Desideri per un dessert da re

Cocò 2013-10-01 Media Voti 5,0 su: 1

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!