2015-03-18

Piatti fiore La Porcellana Bianca, sottopiatto ISI Milano

Si rinnova domani l'appuntamento in edicola con Storie di Cucina de Il Corriere della Sera, è la volta di Michael Pollan e del suo In difesa del cibo, un passo avanti rispetto al già scioccante Dilemma dell’onnivoro. In questo lavoro l'autore demolisce la credenza secondo cui a renderci più sani e più belli non siano le cose che mangiamo ma le sostanze che le compongono. Il rimedio per una vita sana sarebbe semplice: non mangiare nulla che la nostra nonna non avrebbe mangiato. Cibo vero, meglio se poco, e meglio ancora se verde. Sarebbe semplice ma siccome sconvolge il credo dell’industria agroalimentare, la più potente e insostituibile al mondo, diventa molto difficile da realizzare.
"Le scelte migliori per la nostra salute sono anche le migliori per il pianeta. Che siano anche le scelte più piacevoli è davvero un’ottima notizia". In pratica si può stare bene mangiando meglio e non rinunciando neppure al gusto.
Approfittiamo quindi di questo clima ancora grigio che per nulla appare preludio di primavera per sfruttare al meglio quello che l'orto d'inverno ancora ci offre, nel mio caso il cavolo rosso che da cotto in effetti diventa viola con cui ho realizzato una passata arricchita da cereali e legumi, io ho scelto la zuppa deliziosa il misto di Schioppi composto da riso thai integrale, farro, grano, lenticchie rosse e gialle decorticate. Per rendere la zuppa gourmet unendo alla salute anche il gusto qualche tocchetto di pancetta croccante, un bocconcino di bufala al centro e un filo d'olio a crudo.
Ingredienti per 4 persone:
1 porro
1/2 cavolo rosso
300 g di misto di riso thai integrale, farro, grano, lenticchie rosse e gialle decorticate
100 g di pancetta
4 bocconcini di bufala
olio extravergine d'oliva
1/2 bicchiere di vino bianco
brodo vegetale
sale e pepe
Tagliare a rondelle il porro e soffriggerlo in un fondo d'olio, unire il cavolo a striscioline, salare, pepare e portare a cottura aggiungendo un po' di brodo. Frullare e aggiungere il misto di legumi e cereali tostato con un filo d'olio in un'altra padella e sfumato con il vino. Portare a cottura aggiungendo brodo un mestolo per volta. Versare nei piatti ed arricchire la minestra con le striscioline di pancetta croccanti, un bocconcino di bufala e un filo d'olio.
Reazioni:

Un'insolita zuppa viola

Cocò 2015-03-18 Media Voti 5,0 su: 1

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!