2009-02-23

Quest’anno tra chiacchiere, krapfen, castagnole etc. non ho saputo resistere alle ciambelline presentate da Ady nel suo blog.
Di Ady vi ho già parlato ampiamente all’uscita del suo libro e sapete già della stima reciproca che contraddistingue i nostri rapporti tanto che siamo diventate amiche, sia pur telefonicamente, al di fuori del blog. Quindi non vi nascondo, che quando una ricetta la consiglia lei non posso fare a meno di fidarmi perché ha un saper fare ed una manualità non comuni. Vi dico questo perché la ricetta di oggi richiedeva l’uso dei fiocchi di patate (quelli dei preparati per purè) che in casa mia comunemente non entrano per cui ogni volta che, leggendo una ricetta, ne trovavo l’impiego passavo allegramente avanti cercandone un’altra dove potessi impiegare magari le patate lesse.
Vi dirò che stavolta mi son voluta fidare di Ady e non me ne sono affatto pentita, devo chiedere scusa a tutti i produttori di fiocchi di patate, che magari il purè è più buono con le patate appena lessate ma per le ciambelline i fiocchi vanno proprio bene e per di più consentono un notevole risparmio di tempi ed energia.
La ricetta è tale e quale a quella di Ady ho modificato solo una cosina, per dare un gusto diverso alle ciambelline invece dello zucchero semolato semplice ho utilizzato nell’impasto lo zucchero di canna allo zenzero dell’Enoteca Di Leva, per l’analogia che c’è (a mio dire) tra il limone e lo zenzero ho voluto, seppur delicatamente, rafforzare quel sentore di limone presente nelle ciambelle. Volendo lo zucchero all’interno si più lasciare comune e poi confettare l’esterno con lo zucchero aromatizzato di cui vi dico, io ci ho pensato solo dopo e ormai non ne avevo più abbastanza per farlo.
Ciambelline fritte
500 g farina ( metà manitoba, metà 00)
85 g burro morbido
85 g Zucchero di Canna allo zenzero
3 uova da 60 g
200 g latte
12 g lievito di birra
5 g di sale
75 g fiocchi di patate
scorza di limone
vaniglia
olio per friggere
Versiamo in una ciotola i fiocchi di patate con il latte tiepido in cui avremo fatto sciogliere il lievito, mescoliamo accuratamente. Poi aggiungiamo le uova, una alla volta, il sale, lo zucchero, il burro morbido, la scorza di limone, i semini di vaniglia e le farine mescolate.Lavoriamo l’impasto per circa 10 minuti poi copriamo la ciotola con un sacchetto per alimenti e mettiamo a lievitare finché il volume non sarà triplicato (circa 3 ore).
Senza maneggiare troppo l’impasto, stendiamolo allo spessore di 1 cm e, con l’aiuto di un coppapasta, formiamo le ciambelline. Lasciamole ancora lievitare per circa 30-40 minuti e friggiamole in olio caldo.
Passiamole poi nello zucchero semolato o eventualmente copriamole con glassa e decoriamo a piacere.
Reazioni:

A Carnevale ogni fritto vale

Cocò 2009-02-23 Media Voti 5,0 su: 1

11 commenti:

Ady ha detto...

Cocòòòòòòò, ma quanto sei cara, sono felice tu ti sia fidata di me ed io prima di Antonella (croce e delizia), anch'io come te ero titubante, ma io dico sempre che la cucina e sperimentazione e quindi bisogna provare tutto...o quasi!
Grazie mille per questo tributo, amica mia, un abbraccio grande e un bacio anzi due! ;-****

Micaela ha detto...

buone... le sogno di notte le ciambelle fritte!!! posso prenderne un paio?

CoCò ha detto...

@Ady non ho fatto in tempo ad avvertirti e già sei arrivata, certo che mi fido di te dovresti saperlo
@Micaela da quando le ho viste sul blog di Ady le ho sognate anch'io finché mi sono decisa a farle

miciapallina ha detto...

santamammadeifelini!
Vederle e desiderarle è praticamente la stessa cosa!
Peccato che durante la settimana non mi rimanga il tempo di friggere, altrimenti stasera avrei provato subito subito!
Ma adesso me le segno e alla prima occasione....
Abitanti della gatteria... è una promessa, quasi una minaccia!

nasinasi

CoCò ha detto...

@Miciapallina è la stessa sensazione che ho avuto vedendole da Ady e sono rimasta contenta del risultato erano prprio ciò che cercavo

lenny ha detto...

Io quest'anno non ho preparato nessun dolce fritto per scelta, ma queste ciambelline mi fanno gola!

Paola ha detto...

Verissimo Cocò, le ho fatte anche io ed ero perplessa per i fiocchi che aborrrrroooooo!! Però hanno un loro perchè in questo impasto e rendono la giusta morbidezza, li ho usati anche nell'impasto da pizza e la rendono molto morbida. Brava Cocò, poi Ady è una garanzia...

Mi permetti di congratularmi per la bella notizia??

CoCò ha detto...

@Lenny ma perchè il fritto ci crea sempre conflitti?
@Paola ci siamo capite a volte è giusto dire provare per credere, grazie per gli auguri

Moscerino ha detto...

che belle queste ciambelle!!! carnevale ormai è finito ma io ne mangerei ugualmente una!

Anti ha detto...

che delizia..non fosse che in casa non ho porte tra le stanze e non posso friggere....

CoCò ha detto...

@Moscerino devi sentire chi scrive, questo sgarro lo farei anche adesso dopo un lauto pranzo a casa di mamma
@Anti hai provato con una friggitrice?

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!