2010-10-19

"...devo fare una cena con amici ma non ho assolutamente idea di cosa preparare. in cucina non sono proprio un asso e mi piacerebbe imparare... potresti suggerirmi qualche piatto semplice da preparare ma gustoso..." Proprio stamattina appena acceso il computer ho trovato questo commento nell'ultimo post del blog, mi è sembrata una coincidenza strana perché ieri sera ho avuto tra le mani un curioso libricino "Prova a dirlo con una cena 20 menu per dare una notizia" di Francesca Martinato per Trenta editore ed avevo giusto deciso di parlarvene oggi dal momento che il libro,  una raccolta di idee per stare insieme, divertirsi e dare un risvolto gustoso ad ogni circostanza, mi ha dato spunto per una novità nel blog. L'autrice  sostiene giustamente che per ogni circostanza esistono i piatti più appropriati, converrete tutti che non è la stessa cosa preparare una cena per chiedere alla vostra fidanzata di sposarvi o per  guardare la partita insieme agli amici, oltre ai piatti anche la tavola sarà apparecchiata in modo diverso a seconda della situazione, degli invitati e della cena che si andrà a servire.  Ad ogni occasione ha abbinato così un menù dandoci anche preziosi consigli su come apparecchiare la tavola e ricevere gli ospiti. Il tono è leggero così come il formato del volume, un tascabile arricchito da curiose vignette, da tenere sempre a portata di mano. Se poi considerate che parte del ricavato delle vendite sarà devoluto all'AIRC non avrete altre scuse per non acquistarlo.
Il libro , dicevo, ha offerto lo spunto per una nuova rubrica che vorrei inserire nel blog, dei menù che mettano insieme delle ricette già pubblicate che rispecchino il periodo e la circostanza che con il ricevimento (cena, pranzo o festa che sia) vogliamo rappresentare, una risposta ai tanti lettori che, come l'anonimo del messaggio di apertura, mi chiedono quotidianamente consiglio, via e-mail, su cosa presentare nella prossima cena che hanno in mente di realizzare. Nel volume della Martinato c'è una cena d'autunno e con essa l'autrice pensa di poter presentare la o il fidanzato ai propri genitori, il menù si compone così: Involtini di prugne e speck, Crepes di castagne con melanzane e salsiccia, Amaranto rosso ai funghi porcini e Crostata all'arancia profumata al timo.
Io voglio darvi invece le mie idee con un pensiero speciale per l'anonimo del messaggio, quindi un menù d'autunno per una cena con gli amici.
Premetto che per cena io indico normalmente quattro portate, un antipasto o un aperitivo ricco, un primo piatto, un secondo e un dolce. Non ritengo sia il caso di arricchire ulteriormente il menù eviterete così che i piatti restino colmi e non metterete gli invitati nella difficoltà di dovervi dire non mi va più...
Sappiamo poi di non essere professionisti della cucina così a seconda del numero di invitati sarà il caso di costruire un menù appropriato, se parliamo di cena servita con il numero di portate che vi ho indicato direi che il numero giusto di commensali non dovrebbe superare le 6-8 unità per evitare evidenti disastri e nervosismi da parte vostra, se il numero è superiore conviene organizzare un bel buffet, anche chi organizza ha il diritto di godersi la serata. E proprio per godervi la serata vi consiglio ancora di studiarvi i piatti in modo tattico, portate che possano essere preparate parzialmente in anticipo e che non vi costringano a restare in cucina ma vi permettano di sedervi con i vostri ospiti, che non vada tutto in forno e nemmeno tutto sul fornello, cercate di organizzarvi così e le cene diventeranno un gioco da ragazzi. Ma ora andiamo al menù che vi consiglio
Menù d'autunno per cena tra amici
Antipasto:
Insalata d'ottobre potete arricchirla ulteriormente con crostini di pane e servirla come antipasto con un buon vino
Primo:
Lasagne con funghi e speck ottima con i porcini o un semplice misto funghi, permette di essere preparata in anticipo e cotta all'ultimo momento senza star lì a calcolare tempi di cottura della psta, scolare, mantecare ed impiattare, una soluzione comodissima

Secondo:
Coniglio al curry e mela ottimo perchè non ha bisogno di contorno si presenta bene e si prepara velocemnte, per chi non dovesse amare il coniglio va bene anche la carne di pollo, o ancora lo spezzatino di vitello o maiale

Dessert:
Insalata di frutta e sorbetto autunnale il sorbetto di cachi è semplicissimo da realizzare ed arricchito con la frutta di stagione permette di risolvere in un solo colpo le portate di dolce e frutta chiudendo in modo fresco e leggero anche un pasto particolarmente ricco.
Per la tavola consiglio colori caldi nelle tonalità tipiche della stagione e per centrotavola un bel cesto di cachi, castagne coi loro ricci e foglie secche.
Alla prossima!
Reazioni:

Provate a dirlo con una cena

Cocò 2010-10-19 Media Voti 5,0 su: 1

9 commenti:

piccoLINA ha detto...

Urchi che bel menu'!!!!
Grazie anche per il consiglio sul libro, lo cerchero'!
Un abbraccio
PAola

Luciana ha detto...

Beh tesoro è davvero un menu coi fiocchi!!! un bacione :)

Fico e Uva ha detto...

Bellissima questa tua idea di menù autunnale e molto carino e curioso il librino di cui fai la recensione..lo cercherò in libreria!
Buona serata :-)

CoCò ha detto...

@Paola sul serio il librino è carino ed il menù che ho sceto tra le mie ricette è in tema con la stagione, non trovi?
@Luciana ritengo sia anche semplice da preparare
@Fico e Uva presto posterò un altro menù ho intenzione di arricchire ulteriormente la rubrica spero di farcela, di idee ne ho tante ma tempo come tu dici pochissimo

Mirtilla ha detto...

ma quante cose buone davvero!!

Raf ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Raf ha detto...

Bene: ora dovresti caricare tutte queste cose buone in macchina e portarle sabato sera a casa dell'Anonimo (che nel frattempo sarà in crisi nera)!!!

francesca martinato ha detto...

Cara Cocò, sono l'autrice di "prova a dirlo con una cena"....grazie per lo spazio e la recensione che mi hai dedicato... e grazie per condividere insieme ai tuoi lettori il mio "sogno realizzato"...un caro saluto
Francesca

CoCò ha detto...

@Francesca il libro meritava di esser condiviso grazie a te per averlo scritto e...aspettiamo il prossimo

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!