2007-02-27


Avete già capito che amo le sfide culinarie. Nel bellissimo blog http://lapiccolacasa.blogspot.com/ ho scovato una interessante iniziativa. Max propone di lasciare nel suo blog la ricetta di un liquore fatto in casa, con qualche ingrediente locale quindi tipico della zona in cui risiediamo.

Io ho scelto il Liquore di liquirizia, la cui ricetta ho perfezionato dopo vari tentativi.

Non voglio tediarvi continuamente con la liquirizia (ho già postato la ricetta della marmellata) ma ancora per adesso concedetemelo. Vi posto questa ricetta e poi di liquirizia non ne parlo più per un bel poco.

Mettiamo a macerare per 10 giorni, in un vaso a chiusura ermetica, 1/2 litro di alcool a 95° con 100 g di liquirizia pura a piccole scagliette e due belle radici di liquirizia (io uso prodotti Amarelli). Agitiamo il vaso quotidianamente.
Trascorso il tempo indicato separiamo la liquirizia dall'alcool (le radici non le buttiamo le dividiamo a metà e le mettiamo a seccare serviranno per la decorazione delle bottiglie).
Prepariamo uno sciroppo con 500 g di zucchero semolato, 750 ml di acqua e le scagliete di liquirizia scolate dall'alcool. Facciamo sciogliere il tutto a fuoco moderato. Lasciamo raffreddare e poi filtriamo con un colino e aggiungiamo lo sciroppo all'alcool tenuto da parte. Mescoliamo e lasciamo riposare per altri 15 giorni. Poi imbottigliamo ed il liquore è pronto.

La foto che ho aggiunto si riferisce al mio liquore confezionato in versione regalo natalizio.
Reazioni:
Categories:

Liquore di liquirizia

Cocò 2007-02-27 Media Voti 5,0 su: 1

23 commenti:

marinella ha detto...

Ciao, ho scoperto il tuo blog tramite "la piccola casa" e la sua richiesta di ricette di liquori.
Veramente bello, potrai sicuramente contarmi tra i tuoi lettori.
Adoro la liquirizia e questa ricetta mi piace proprio tanto, grazie la proverò sicuramente.
Andrò anche a cercare quelle della marmellata, mi incuriorisce veramente molto. Di nuovo complimenti. Marinella

max ha detto...

davvero buona questa ricetta, da provare sicuramente. posso mettere un link al tuo blog nel mio?

max
http://lapiccolacasa.blogspot.com

Vaniglia ha detto...

Coco, anche questa è degnissima di copiatura cartacea..a Pasqua la sbolognerò felicissimamente a mia mamma OBBLIGANDOLA a cimentarsi! L'ho assaggiato a Natale da una mia amica ed era fortissimo ma trooooppo buono! GRAZIE!

CoCo ha detto...

Grazie Vaniglia e complimenti per il tuo blog nel quale mi intratterrò al più presto ho visto cose molto interessanti

CoCo ha detto...

***

CoCo ha detto...

***

ratus42 ha detto...

caro coco. non capisco perchè vantarsi di avere provato e trovato la ricetta giusta x il liquore alla liquirizia, è stata copiata pari pari da [ liquiritia.it ]

CoCo ha detto...

Ratus42 ti ringrazio per la visita al mio blog e per la dritta, in primis sono una donna e poi in genere quando copio qualcosa non ho alcun problema ad ammetterlo infatti se navighi un poco nel mio blog te ne accorgi, il fatto è che realmente la mia ricetta è nata dopo varie sperimentazioni di ricette mi fa piacere comunque di essere arrivata allo stesso risultato di qualcun altro. Ma quella del sito che mi indichi è tua?

CoCo ha detto...

Ratus42: per mero tuziorismo le confermo di aver controllato la ricetta di cui parla e le dosi non sono neppure le stesse

Gianantonio ha detto...

cara Coco, un'amica mi sta spedendo della liquirizia in polvere, che viene da una fabbrica di Rossano. Ho cercato con Google alcune ricette, ma nessuna mi convince, in quanto prevedono un metodo poco ortodosso per estrarre la liquirizia con alcool: cioè il sciogliere a caldo la liquirizia e poi aggiungerci alcool e zucchero. Siccome preparo ottimi limoncini e nocini, pensavo si usare lo stesso metodo, che alla fine è esattamente come quello che usi tu x la liquirizia. (estrazione alcoolica della liquirizia e poi aggiungere lo sciroppo di acqua e zucchero)
Le tue dosi ( 500 alcool, 500 gr zucchero (=312 ml in volume) e 750 ml di acqua danno una gradazione finale di 30,4°.
Quella commerciale che gradazione ha? per lo zucchero, tu aggiungi il 20% in zucchero. Viene molto dolce? Io il limoncino lo preferisco poco dolce, per cui ne aggiungo l'8%.
Ultima domanda, cosa ne pensi della liquirizia in polvere? io penso vada molto bene, in quanto l'alcool ne permette una ottima estrazione.
Ma devo ancora provarla...

ciao

Gian

http://www.orchid.it

CoCò ha detto...

@Gaianantonio la ricetta che uso io prevede doppia procedura infusione di radici e liquirizia e poi sciroppo con acqua zucchero e la liquirizia che è stata in infusione e che deve sciogliersi sul fuoco, il liquore che ne viene fuori è una crema quasi densa e nera meravigliosa e molto carica del gusto di liquirizia. la polvere io la uso per farne dei tartufi, per una salsa da abbinare alla panna cotta etc. ma mai per il liquore per cui non saprei se dirti di provare perchè a quel punto cambierebbe il metodo di produzione del liquore. Se provi però fammi sapere un caro saluto

Anonimo ha detto...

ciao cocò, ha fatto il liquore seguendo alla lettera la tua ricetta, unico appunto è che mi sembra troppo alcolico. forse serve più acqua, che dici?
ros

CoCò ha detto...

@Anonimo Ros ritengo che si tratti di gusti, il mio personale parere è che i liquori devono essere alcolici se aggiungi acqua perde un poco però se voui provare aggiungi anche zucchero se no diventa scialbino, fammi sapere ciao

Anonimo ha detto...

ho aggiunto solo un mezzo bicchiere di acqua,cmq chi l'ha provato mi ha detto che è buono...io di alcolici non ne capisco proprio nulla.grazie e ciao

Anonimo ha detto...

dimenticavo...ros

Anonimo ha detto...

...non è il caso di utilizzare la polvere di liquirizia pura Amarelli? In particolare rispetto alla liquirizia in pezzi si scioglie meglio, con un risultato evidente.
www.saporidellasibaritide.it

CoCò ha detto...

@Anonimo ho utilizzato anche la polvere ma il risultato è migliore con le scagliette il liquore è più cremoso e il gusto più corposo

gioegio ha detto...

Comunque per le varie ricette sull'uso della polvere di liquirizia (liquore, gelato e tanto altro ancora) saporidellasibaritide, che vende il prodotto in rete, ne ha una decina almeno

Barbara ha detto...

L'ho provata e mi è piaciuta molto, grazie CoCò! Rispetto al procedimento che io uso di solito, senza radici, questo rende il liquore più forte, più alcolico. E' molto buono, anche se devo ammettere che non essendo abituata a bere sono andata a fuoco al primo sorso :D Ciao!

CoCò ha detto...

@Anoniomo la polvere di liquirizia va bene per molte altre cose tipo i tartufi e vari dessert ma per il liquore la differenza la fa la liquirizia
@barbara menomale che è un po' fortino il liquore se no a quanto è buono lo berremmo a litri

OgniDove ha detto...

Ciao , vorrei provare la tua ricetta per i regalini di Natale , ma vorrei sapere con queste dosi quanto liquore viene fuori... grazie mille!

CoCò ha detto...

@OgniDove ciao con le dosi indicate ne vengono un paio di belle bottiglie.
Saluti

sabri ha detto...

"per mero tuziorismo"... ma per favore... usa queste espressioni nelle sedi opportune, letto in un blog di cucina mi fa passar la voglia di navigare...ciao.

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!