2018-08-09

Sono in vacanza al mare ma non posso non postare il mio ultimo percorso del gusto per l'estate. E' un posto di montagna che io e la mia famiglia amiamo tanto ed oggi ho voluto parlarne anche su Diritto di Cronaca.
C'è un posto dove vado a ritemprarmi godendo del sommo piacere del relax e, nonostante il rischio di perdere la mia pace, ho deciso di condividerlo con voi perché la montagna sia d'estate che d'inverno è tutta da scoprire  e la Sila offre davvero tanto. Villaggio Arca in località Fago del Soldato, a due passi dalla nota Camigliatello, è diventato per noi la porta per scoprire queste meraviglie e il luogo dove lasciarci coccolare abbandonandoci  al piacere del cibo. Il ristorante del villaggio è aperto agli esterni tutto l'anno e, che sia agosto, settembre, o anche dicembre vi consiglio di farci una sosta almeno per un pasto.
La cucina è sorprendentemente buona e ricca. Gli antipasti sono completi di ogni ben di Dio.
Salumi, formaggi e sott'oli riempiono già la tavola ma sono solo l'apertura di una sfilata di altri piatti: crocchette, polpette, tortini di verdure, provola e pancetta, patate in vari modi e tante altre bontà seguono. Assolutamente da non perdere le frittelle di baccalà con confettura di fragole e le immancabili bucce di patate fritte servite con miele, vi assicuro creano dipendenza e se avete bambini farete fatica a riservarvi la vostra porzione. 

I primi sono sempre succulenti che si tratti di porcini, di sugo di maiale nero o di altri piatti in stile silano soddisfano sempre  la nostra voglia di mangiare montanaro.

Difficile andare a fondo coi secondi, ottimi gli straccetti di vitello, le scaloppine, il caciocavallo alla piastra ma anche le grigliate di carne. Dopo cotanta abbondanza noi in genere cerchiamo di smaltire passeggiando nei boschi, in questo periodo alla ricerca di qualche piccolo frutto magari.
Cardamone Group srl - Villaggio ARCA
Località Fago del Soldato
San Pietro in Guarano (CS)
Tel. 0984 159 3024 
Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!