2012-06-27

Piatti  Easy Life design, cucchiaini Broggi, tessuti Busatti
Quando parlo di insolito sapete ormai che c'è lo zampino di Loison ed in effetti la base delle mie bavaresi al pecorino è proprio il panettone all'uvetta senza canditi di Loison che ho deciso di abbinare al Pecorino Romano D.O.P. di Brunelli con il quale ho realizzato la mia bavarese. A completare gocce di miele del bosco Rigoni di Asiago e una ciadina di grana Grok gusto deciso. Un dessert diverso dai soliti schemi dedicato a chi adora i formaggi, non ama particolarmente i dolci ed è alla ricerca di gusti contrastanti.
A voi la semplice ricetta per 4 persone:
4 fette di panettone all'uvetta
1 tuorlo d'uovo
3 g di gelatina in fogli
65 g di pecorino romano
125 ml di latte intero fresco
1 cucchiaiata colma di panna fresca montata
miele di bosco e cialde di grana per completare.
Mescolare il tuorlo con il pecorino grattugiato* e unire il latte un po' per volta. Mettere il composto sul fuoco e lasciarlo addensare fino a quando il cucchiaio non ne risulta velato. Togliere dal fuoco ed aggiungere la gelatina precedentemente ammollatain acqua fredda e strizzata. Quando il composto si sarà intiepidito aggiungere la panna, mescolare e versare il composto nei quattro stampini magari rivestiti di pellicola, per rendere ancora più agevole il momento del servizio. Al momento di servire ricavare dalle fette di panettone 4 quadrati poco più grandi degli stampini, adagiarvi sopra le bavaresi e guarnire con miele e cialdine di formaggio.
*Per grattugiare il pecorino ho utlizzato l'utilissimo Gratì de I colorati di Ariete
In un dessert così semplice ovviamente la forma ha la sua importanza, io ho utilizzato degli stampini in silicone quadrati Silikomart, avendo una scanalatura centrale permettono di colare il miele al centro del dolce senza sporcare tutto il piatto.
Reazioni:

Piccole bavaresi al pecorino per un insolito dessert

Cocò 2012-06-27 Media Voti 5,0 su: 1

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!