2013-01-13

Piatto La Porcellana Bianca,  americano e tovagliolo Busatti
I soufflé, gli sformati e i loro affini si prestano particolarmente alle presentazioni curate, riescono a far sembrare il piatto davvero ricercato e non sono poi così difficili da realizzare. Con i formaggi poi si fanno piccoli miracoli di gusto, gli accostamenti possibili sono innumerevoli. Stavolta ho utilizzato un pecorino fresco Brunelli, il Centocelle che ho accostato a una cremina di porri e completato con petali di Pancetta di Suino Nero di Calabria Madeo. Si può scegliere di rosolare la pancetta per renderla croccante ma il suo gusto delicato secondo il mio palato ne viene un po' pregiudicato, ho pertanto deciso di servirla nature.
Prima di lasciarvi la ricetta voglio avvertirvi di una bellissima novità che bolle in Casa Brunelli. Ci sarà uno spazio dedicato a noi amici bloggers, una vera community per gli appassionati del mondo del formaggio in cui troverete sempre approfondimenti, notizie aggiornate su fiere ed eventi e tanto altro, ovviamente ritengo un pregio far parte di questa piccola comunità e vi invito a seguirci numerosi.
Ingredienti per 4 persone
Per gli sformatini:
20 g di burro
20 g di farina
200 ml di latte
80 g di pecorino fresco 
2 uova 
sale e pepe 
Per la crema di porri:
2 porri
20 g di burro
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaio di farina
brodo vegetale
sale e pepe
Pancetta di Suino Nero di Calabria per completare
Per gli sformatini: sciogliere il burro, unire la farina e lasciar cuocere senza far prendere colore, unire il latte e lasciar addensare la besciamella, sale e pepare, unire il formaggio grattugiato* e poi i tuorli, mescolando bene. Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale e unirli al composto con delicatezza. Imburrare quattro stampini da soufflé e suddividervi il composto, mettere gli stampini in una teglia e versarvi dell'acqua fino a metà circa dello stampo, infornare a 180° per 20-25 minuti.
Preparare la crema di porri: pulire i porri e affettarli, rosolarli in un tegame con il burro sciolto insieme all'olio, aggiungere la farina e mescolare, unire poi un po' di brodo e portare a cottura, salare, pepare e frullare infine a crema unendo dell'altro brodo se dovesse risultare troppo asciutta. Disporre la crema di porri nei piatti individuali sformarvi sopra i tortini al formaggio e completare con petali di pancetta.
* per grattugiare bene anche i formaggi a media stagionatura è perfetto il Gratì di Ariete

Reazioni:
Categories: ,

Sformatini al formaggio su crema di porri con Pancetta di Suino Nero di Calabria

Cocò 2013-01-13 Media Voti 5,0 su: 1

2 commenti:

Cannelle ha detto...

Questi sformatini stuzzicano l'appetito. Da fare sicuramente al più presto. Besos

CoCò ha detto...

Cannelle gli sformatini sono attimi anche magari su una crema di zucca magari con speck sopra

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!