2015-04-09

Piatto La Porcellana Bianca, posate Mori Italian Factory
 Con l'arrivo della primavera (almeno a quel che dice il calendario) anche i piatti mutano e acquistano veste più leggera, gli arrosti di carni rosse e maiale (fatta eccezione per l'arrosto di maiale al latte sempre perfetto e leggero)  cedono il passo alle carni bianche che, più magre e leggere, si prestano a diventare ingredienti per gustosi e nuovi secondi piatti.
Ho utilizzato la sella di coniglio per questo profumato e magro arrosto di carne in crosta di pane, davvero ottimo soprattutto se accompagnato ad una insalatina (e non alle patate ma io devo accontentare i bambini), si presta ad esser trasportato e gustato anche freddo magari a quel pic-nic che stiamo ancora aspettando di fare.
Ho accompagnato il piatto ad un rosso altoatesino Kellerei Unterwirt prodotto dalla stessa azienda del
Martinerhof's Brauhotel a San Martino in Passiria di cui vi parlavo a proposito di una birra.
Sella di coniglio in crosta di pane

Ingredienti per 4 persone:
2 selle di coniglio piccole o una grande
1 bicchiere di vino bianco
1 spicchio d'aglio
erbe aromatiche miste (rosmarino, alloro, basilico, salvia, ginepro)*
2 fette di prosciutto cotto
sale e pepe
olio extravergine d'oliva
1 sfilatino
Marinare la carne con il vino, l'aglio, un filo d'olio, le erbe aromatiche, sale e pepe. Scolare la carne dalla marinata stendere sopra ogni sella la fetta di prosciutto e altre erbe aromatiche a piacere, legale gli arrostini con dello spago e rosolarli a fuoco vivace in un tegame. Proseguire la cottura aggiungendo un po' d'acqua per 10 minuti circa. Togliere lo spago e avvolgere gli arrostini nel panino, legare ancora con spago e avvolgere in carta da forno. Infornare per altri 15 minuti finché il pane farà a crosta. Togliere la carta e lo spago e affettare l'arrosto prima di servire.
* Ho utilizzato il misto per arrosti Cannamela della linea selezione di sapori senza sale
Reazioni:
Categories:

Sella di coniglio in crosta di pane

Cocò 2015-04-09 Media Voti 5,0 su: 1

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!