2015-10-13



Far visita ad un produttore e capire quel che c'è dietro ad un'etichetta è qualcosa che mi emoziona sempre, quando hai avuto occasione di testare con mano i prodotti di quell'azienda apprezzandone la qualità prima ancora di capirne i processi produttivi mi provoca una sensazione che definirei quasi ebbrezza.

Se poi parlo di un produttore calabrese quest'emozione la sento particolarmente come possibilità di conoscere da vicino chi valorizza ciò che la nostra terra produce e lo fa conoscere anche a chi pensa che Calabria sia solo malaffare, immondizia e cantieri mai chiusi.



Questa emozione l'ho potuta vivere in una "splendida" giornata di pioggia ottobrina presso l'azienda IGreco di Cariati (CS), grandi produttori di vini ed oli extravergine d'oliva di eccellenza. Varcare quel cancello in una mattinata di pioggia e trovare il sole che corrisponde ad accoglienza, fattività e positività mi ha resa particolarmente felice.
Pagina del quotidiano La Provincia di Cosenza
dedicata all'evento, al centro
la foto che ha vinto il concorso
Tutto è nato come un gioco per me, ricevetti l'invito al gruppo Il senso della Calabria a inizio estate ed accettai perché l'invito veniva da Filomena Greco, per la quale ho grande stima, e perché mi piaceva il nome del gruppo, bisognava postare  delle foto rappresentative della nostra terra. Diverse volte durante le vacanze mi sono incantata davanti alle foto degli altri membri ma una volta sola ho trovato il coraggio di mandarle anch'io tre foto, non sono molto brava con gli scatti fotografici ma in quel momento quel luogo e quell'immagine che si parava davanti ai miei occhi avevano catturato la mia attenzione ed era come se volessi trasmettere lo stesso sentimento agli altri membri del gruppo. 
A inizio settembre ci è stato comunicato che le foto inviate (una per ogni partecipante) avrebbero preso parte ad un concorso fotografico e noi amici virtuali avremmo avuto occasione di conoscerci realmente in una giornata dedicata alla premiazione presso l'azienda IGRECO. La foto con la quale ho partecipato è quella qua di fianco, un panorama di mare e vegetazione selvatica ripreso dall'alto di Torre Melissa.

Non ho vinto il concorso ma ho passato una festosa giornata con persone simpatiche, buon cibo e l'ottima musica dei Sabatum Quartet ma la cosa più bella è stata per me poter visitare l'azienda come dicevo in apertura.
A chi legge ricordo di prestare sempre attenzione a ciò che si compra pensando sempre che dietro un'etichetta, un nome e un prezzo, c'è lavoro, competenza e passione di chi quel prodotto ce lo rende fruibile. A Filomena Greco che rappresenta l'azienda IGreco e ne tiene alto il nome i miei complimenti....continuate così, non vedo l'ora di partecipare alla prossima de Il senso della Calabria.
Reazioni:

Il senso della Calabria all'Azienda IGreco

Cocò 2015-10-13 Media Voti 5,0 su: 1

0 commenti:

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!