2013-05-23

Tovaglioli GreenGate
Quando utilizzo prodotti vegan mi sento in vena salutista, se poi preparo dei ravioli al vapore con tofu e tante belle verdurine mi sento leggera come una farfalla e penso che oltre che far bene a me stessa sto pensando a tutta l'umanità. Ma non è una rondine che fa la primavera! Restare in salute mangiando in modo appropriato si può e mi fa rabbia a volte non riuscire a tenere il giusto stile a tavola cedendo troppo spesso alla gola ed ai piatti super elaborati, mi fa rabbia soprattutto quando scopro che dei piatti sani e leggeri sono però tanto buoni.
La cottura a vapore è un validissimo aiuto per mangiare leggero cuocendo i cibi nel modo forse più salutare, a questa meravigliosa tecnica di cottura tanto rispettosa dell'alimento è dedicato un utilissimo manuale di Tecniche Nuove. Cucina a vapore di Giuseppe Capano raccoglie i  suggerimenti, le tecniche e le ricette dello chef per imparare a cuocere a vapore e/o utilizzando tutte le tecniche che sfruttano il vapore come il bagnomaria, il cartoccio e il microonde. Impareremo in un centinaio di ricette che quasi tutto si può cuocere servendoci del vapore e mantenendo inalterati sapori, profumi e contenuti naturali.
Mangiare sano e in modo appropriato aiuta anche a prevenire diverse patologie. Prevenire il cancro a tavola è un altro manuale di Tecniche Nuove, in cui gli autori Bruno Brigo e Giuseppe Capano ci parlano del legame diretto tra molti tipi di tumore e l'alimentazione seguita. La prevenzione, ormai in molti lo sappiamo, si fa soprattutto a tavola e quindi il libro dopo averci bene illustrato i principi che sono alla base di uno stile di vita preventivo ci suggerisce menu e ricette in grado di aiutarci a prevenire questi tremendi mali senza dover rinunciare ai piaceri della buona tavola.
La dieta più antica del mondo, di recente pubblicato da Baldini Castoldi e Dalai ci parla del segreto della "vera" dieta mediterranea: il digiuno intermittente che avrebbe il potere di farci vivere meglio e più a lungo. Secondo Fabio Piccini, autore del libro nonché medico e psicoanalista esperto in disturbi del comportamento alimentare,  si può ritrovare la salute oltre che la linea seguendo questo regime alimentare che ci illustra alla perfezione nelle pagine del libro.
Una volta effettuata la nostra difficile scelta di darci ad un più sano regime alimentare ci occorre poi qualche manuale per imparare magari a realizzare dei dolci golosissimi con ingredienti sani e naturali. Senza zucchero bianco, farine raffinate, proteine animali e grassi saturi (che traduco in uova e burro) si possono ottenere risultati davvero sbalorditivi anche in pasticceria. Pasticceria naturale è il titolo del libro di Anna Maria Marconato ed Emanuela Sacconago pubblicato da RED! in cui possiamo apprezzare, anche attraverso le bellissime foto poste a corredo del volume una cinquantina di dolci naturali sani e genuini da riprodurre nella nostra cucina imparando ad utilizzare frutta secca, malto ricavato dai cereali, latte di mandorla e tanti aromi naturali.
Spesso bombardati da messaggi pubblicitari mendaci e prodotti offerti in bella mostra, a buon mercato e senza alcuna difficoltà di approvvigionamento in ogni supermercato ci viene difficile abbandonare la vecchia via per darci ad una  nuova più difficile e tortuosa.
Per non scoprirlo mangiando... pubblicato da Instar Libri parla della sicurezza (o dovremmo dire della mancanza di sicurezza) alimentare nel nostro Paese. Varie e molteplici sono le insidie nascoste negli alimenti e partendo dal presupposto il rischio zero non esiste e non possiamo escluderlo totalmente da alcun cibo, il libro di Maria Caramelli ci porta a scoprire il vasto mondo delle malattie alimentari attraverso l'analisi dei principali casi che negli ultimi anni sono stati oggetto  dell'attenzione mediatica nazionale ed estera. Troveremo risposta su molti degli interrogativi che ci affliggono sul caso Mucca pazza piuttosto che sulla Mozzarella blu o il Germoglio Killer. Informazioni utili a capire che se mangiare è un'attività a rischio importante è tutelarsi seguendo i buoni consigli che il libro dispensa. Dopo averlo letto non sarà facile tornare all'alimentazione di prima...
Ecco i miei ravioli con tofu, leggerissimi preparati con tanta cura e cotti nella mia nuova verde vaporiera in silicone Lékué una vera comoda chicca che si adatta ad ogni pentola e si ripone con facilità anche nelle cucine superpiene come la mia.
Ravioli al vapore con tofu
Ingredienti
per la pasta:
150 g di farina 00
75 g c.a. di acqua
per il ripieno:
a cipolla
1 carota
1/4 di cespo di lattuga iceberg o verza 
150 g di tofu al naturale
salsa di soia
Tritare le verdure ed il tofu condirli con salsa di soia ed asciugarli in padella senza altri condimenti. Impastare la farina con l'acqua e ricavarne una sfoglia sottilissima, tagliare dei dischi farcirli con una cucchiaiata di ripieno e chiuderli a fagotto. Poggiarli nel cestello della vaporiera ben distanziati e cuocerli a vapore per 20-25 minuti circa. Servire irrorando a piacere con salsa di soia.
Per la realizzazione della ricetta ho utilizzato tofu naturale e salsa di soia Sapore di Sole Effegi Food

Reazioni:

Ravioli al vapore con tofu un piatto sano e creativo

Cocò 2013-05-23 Media Voti 5,0 su: 1

1 commenti:

Ricercadiricette.it ha detto...

Salve!

Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 150000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti, tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

Restiamo a tua disposizione!

Ricercadiricette.it

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!