2013-06-21

Piatto dessert e cucchiaino EasyLifeDesign, tessuto Busatti
Il dolce da meditazione per eccellenza è per me lo zabaione. Lo chiamo così perché non è un dolce da fine pasto, da tè e neppure da colazione. E' un dolce che si gusta magari al pomeriggio meglio ancora in serata ma comunque lontano dai pasti e senza fretta. 
Non ha stagione perché è buono sia caldo che freddo e stavolta ve lo propongo al torrone e caffè con il Torrone friabile con nocciola piemonte IGP di Barbero Davide e i suoi grissini Rubatà al cioccolato. 
Il produttore merita a questo punto una breve parentesi perché si tratta di una storica azienda astigiana che iniziò l'attività nel lontano 1883 e ora come allora, in mano alla stessa famiglia, continua con passione a produrre autentiche ghiottonerie per intenditori mantenendo immutata la qualità delle materie prime impiegate.
Entrare alla Barbero significa incontrare un bel pezzo di civiltà fatta di lavoro, costanza, rispetto della tradizione, fedeltà ai sani valori del Piemonte, a cui si ispirano i Barbero oggi.
Il Torronfette è finito nel mio zabaione e i Grissini Rubatà al cioccolato, altra specialità dell'azienda di cui si finisce per non esser mai sazi, hanno accompagnato egregiamente il dolce.
Se preparate una prelibatezza del genere vi consiglio di chiudervi in casa, condizionatore a palla, e di cercare la compagnia i qualche buon romanzo.
Parlando di prodotti dolciari, di botteghe dove il cioccolato è di casa il mio pensiero corre sempre alla Vianne Rocher di Chocolat...l'ho ritrovata più affascinante che mai nel nuovo libro di Joanne Harris Il giardino delle pesche e delle rose pubblicato da Garzanti.  Ritorna con le figlie nel villaggio di Lansquenet, il luogo dove tutto incominciò otto anni prima. I pregiudizi di un tempo, segreti oscuri, ma anche magia e sensualità l'attendono nel paese di Chocolat. Lo stile è sempre quello della Harris coinvolgente dalla prima all'ultima pagina.
Ancora dolci e altre donne protagoniste de La figlia dei ricordi il fortunato romanzo di Sarah McCoy pubblicato dall'Editrice Nord. La Germania nazista e il Texas di oggi, due donne tra loro diversissime i cui destini inesorabilmente si incrociano.  La coraggiosa  Elsie e l'insicura Reba mi hanno tenuta avvinta sin dalla prima pagina del romanzo, una storia straordinaria in cui si mescolano paura e coraggio, rimpianti e speranze. 
Mi sembrava di sentire il profumo del pane e dei dolci di Elsie tra le pagine del libro e in appendice sono infatti raccolte le sue ricette per cercare di prolungare la magia del romanzo.
Più spassoso e ordinario ma non certo meno coinvolgente Le ricette segrete della cucina dell'amore di Melissa Senate pubblicato da Corbaccio. Una romantica storia dove la speranza e il perdono la fanno da padroni. La scuola di cucina e soprattutto il ricettario di nonna Camilla, splendida cuoca e apprezzata veggente, riusciranno a cambiare la vita  di Holly che li eredita insieme alla passione per il cibo. Interessanti anche le ricette del cucinino di Holly poste a completamento del romanzo, in particolare l'Insalata di pasta Crepacuore di Holly, con salsiccia, pomodori secchi e aceto balsamico.
Eccovi le mie proposte per accompagnare un dolce da meditazione come lo Zabaione al torrone e caffè con grissini Rubatà al cioccolato di cui vi lascio la ricetta
Ingredienti per 2:
2 tuorli
1 cucchiaio di zucchero
50 g di torrone alle nocciole polverizzato
2 mezzi gusci di caffè
2 mezzi gusci di Marsala
4 grissini ricoperti di cioccolato
Montare i tuorli con lo zucchero, unire la polvere di torrone e poi il caffè e il liquore continuare a montare a bagnomaria sul fuoco, finché lo zabaione ben gonfio e spumoso non velerà il cucchiaio. Servire con i grissini ricoperti al cioccolato e a piacere con l'aggiunta di panna montata.
Reazioni:

Un dolce da meditazione e qualche romanzo per coltivare la pigrizia

Cocò 2013-06-21 Media Voti 5,0 su: 1

2 commenti:

sississima ha detto...

è si, lo zabaione è una vera golosità, piace molto anche a me!! Un abbraccio SILVIA

Cannelle ha detto...

Wow!!! Mi sono assentata qualche giorno ed hai pubblicato tantissime cose! Sei un vulcano, "beato chi ti tiene!!!". Ciao Cocò, baciiiiiiiiiiii

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!